FilmUP.com > Opinioni > Hereafter
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Hereafter

Opinioni presenti: 114
Media Voto: Media Voto: 6.5 (6.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Buona la prossima....

(5/10) Voto 5di 10

C'è poco,pochissimo Clint in questo film. Lo aspettavo tantissimo.Pensavo che potesse essere il suo capolavoro. E invece?Delusione! Il film e piuttosto lento. La trama non è banale,ma forse mal sfruttata. Una delle cose che mi piace di piu dei film di Eastwood,è che pur essendo impegnativi,scorrono via con una "leggerezza" entusiasmante,non annoiando mai. Questo invece,scorre piano,facendo sentire in pieno le sue due ore e dieci. Il finale è tra il banale e l'inconprensibile. Il risultato,è una grande occasione sprecata. Bhe,capita anche ai piu grandi. La prossima andrà meglio...



Drugo, 99 anni, Los Angeles.




Eccellente

(10/10) Voto 10di 10

Un film da vedere e rivedere e rivedere ancora per tante volte. Belle sequenze, un montaggio perfetto. Bella interpretazione di Matt Damon e di Cécile de France. Ineguagliabile la regia di Clint Eastwood.



Giorgio Plaisant, 67 anni, Cagliari (Ca).




FILM SENZA CAPO NE CODA

(6/10) Voto 6di 10

Mi è piaciuta molto la scena iniziale dello Tsunami che faceva ben sperare. Poi emerge la mera povertà di un regista che certemente non è un uomo di cultura e di spessore intellettuale. E' solo un mestierante. I personaggi non sono per nulla approfonditi sul piano introspettivo, come sapeva fare molto bene, ad esempio, Ingmar Bergman. La storia, assurda, fa acqua da tutte le parti. Matt Demon, assai tronfio e ingrassato, pare imbarazzato nel recitare questa parte. E' statico, inespressivo, piatto e scialbo. La ragazza nuova di San Francisco frequenta un corso serale di culinaria per fare nuove amicizie maschili? E' ridicolo. Poi scompare nel nulla. Il bambino Markus viene affidato a una coppia che lo porta alla Fiera del libro di Londra. Markus dice loro: "Non entro". "Ve bene" gli rispondono "Allora ci vediamo qui tra un'ora". Poi Markus rientrerà a casa (la porta sarà aperta!) di notte. Tutto normale per un bambino? Mah! E poi ci danno da intendere che un'affermata giornalista e scrittrice s'innamori di un becero operaio senza lavoro recatosi a Londra per vedere la Casa di Dickens. E poi magari dovremmo anche credere ai sensitivi! E' proprio vero che non sanno più che cosa inventare. In conclusione, sebbene il film sia di poco superiore alla media davvero scadente dei film attuali, specie quelli italiani, pieni di nepotismo (figli di ex personaggi dello spettacolo) e privi di artisti di valore, si conferma come un'americanata all'insegna della mediocrità.



Massimo, 65 anni, Milano (MI).




il grande regista non teme i cambiamenti

(9/10) Voto 9di 10

Trovo in questo film del grande maestro americano due elementi nuovi rispetto alle opere precedenti: l’uso all’inizio degli effetti speciali per descrivere un rovinoso tsunami e la struttura del racconto che segue tre vite parallele in luoghi lontani e diversi, destinati alla fine ad incontrarsi. Nessuno dei due è nuovo nel cinema americano. Del primo si fa costante abuso in filmacci tutti uguali e assolutamente improponibili anche nel genere fantascienza; del secondo si è fatto uso in opere di vario valore, alcune molto interessanti (cito per tutte Crash, Babel e America oggi). Ma agli effetti speciali Eastwood dà un significato pregnante anche perché il fenomeno naturale di riferimento esiste e si è verificato nella realtà di recente; usando invece la struttura frammentata, i cui pezzi si ricompongono alla fine, ha voluto sottolineare come in luoghi diversi e lontani le reazioni di fronte a certe domande siano molto simili per tutti. Nel corso del racconto i personaggi vengono inquadrati ognuno nella città dove vive, con una fotografia nitida e allusiva nel ritagliare gli spazi più adatti a qualificare il tipo di vita di ciascuno. Sullo sfondo di queste esistenze colpite in vario modo, c’è il rapporto difficile con l’aldilà inteso come presenza o come assenza. Il regista non fa l’errore di offrire soluzioni al riguardo ma presenta il problema da vari punti di vista. C’è chi sostiene che la morte azzera tutto, chi studia e affronta scientificamente i fenomeni paranormali e le mutazioni del cervello umano durante il coma, scrivendo al riguardo su pubblicazioni scientifiche. C’è chi sfrutta i bisogni di interrogare la morte e l’aldilà a livello di puro guadagno, da cinico ciarlatano. C’è infine chi mette al servizio dell’altro una facoltà difficile da vivere nella realtà ma consolatoria per il suo prossimo. Come uscirne? L’unico scioglimento che Eastwood offre a tali domande è di abbandonare il passato, abitato da una perdita o da un evento traumatico come il coma, per un futuro che può avere il sapore dell’amore e di nuovi affetti. Se non possiamo esplorare più di tanto l’aldilà del confine possiamo riappropriarci con energia e tenerezza dell’aldiquà. Gli attori sembrano tutti all’altezza del compito; in particolare lo sono le due protagoniste femminili. Belle e diverse, l’una solare e diretta, l’altra vibratile come un cerbiatto. Commovente anche il risultato del piccolo sensibilissimo Marcus. Tra i limiti del film citerei un eccesso di lacrime e momenti patetici, appannaggio, come spesso avviene, di personaggi non adulti. Anche il finale mi è apparso un po’ meccanico e frettoloso, perché l’approccio tra i due protagonisti adulti, da lontanissimo si fa precipitoso e poco plausibile nel suo immediato volgere in sentimento amoroso. Ma a un regista così qualche smagliatura si può perdonare.



olga, 65 anni, perugia (PG).




regista eccellente ottimo film

(10/10) Voto 10di 10

Penso che con questo film clint eastwood si arrivato all'apice, nel raccontarci le sue storie e sviluppare temi così difficili con la sensibilità che riesce a far capire anche alle persone meno attente temi così difficili, ci si accorge di entrare in forte empatia come non era possibile se non con la grandezza che ha dimostrato come regista. Tanto di cappello visto anche i temi degli altri suoi film per me questo è stato eccezzionale anche per le fotografie e la sceneggiatura.



silvana, 64 anni, seriate (bg).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 23   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Un viaggio a quattro zampe | Copia originale | A un metro da te | Le invisibili (V.O.) | Dumbo (NO 3D) | After | Se la strada potesse parlare | L'uomo che comprò la luna | Un Viaggio Indimenticabile | Il professore e il pazzo | Mamma + Mamma | Aladdin (V.O.) | Quando eravamo fratelli | Bohemian Rhapsody | Pokémon: Detective Pikachu | Il Corriere - The Mule | Vice - L'uomo nell'ombra | Toglimi un dubbio | Book Club - Tutto può succedere | Stanlio e Ollio (V.O.) | Dolor y Gloria (V.O.) | L'uomo fedele | Troppa grazia | Ancora un giorno | Absolutely Fabulous: The Movie | I villeggianti | Red Joan (V.O.) | Red Joan | Boy Erased - Vite cancellate | I Figli del Fiume Giallo | Unfriended | Il grande spirito | Se son rose | Avengers: Endgame | Sogno di una notte di mezza età | La donna elettrica | Unfriended: Dark Web | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | L'uomo fedele (V.O.) | La douleur | Scuola in mezzo al mare | I fratelli Sisters | Fratelli nemici - Close Enemies | Avengers: Endgame (NO 3D) | Le nostre battaglie | Quando eravamo fratelli (V.O.) | Normal | We the Animals | Mountain | Border - Creature di confine (V.O.) | John Wick 3: Parabellum (V.O.) | Wonder Park | Le invisibili | Bangla | Un Padre, Una Figlia | Green book | Tintoretto - Un Ribelle A Venezia | Stanlio e Ollio | Ma cosa ci dice il cervello | Border - Creature di confine | In questo mondo | Cafarnao - Caos e miracoli | Essere Leonardo da Vinci - Un'intervista impossibile | John McEnroe - L'impero della perfezione | Attacco a Mumbai - Una vera storia di coraggio | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Bentornato Presidente! | Ancora un giorno (V.O.) | Avengers: Endgame (V.O.) | La Llorona - Le lacrime del male | La mia seconda volta | Gloria Bell | Conversazioni Atomiche | A spasso con Willy | Non sono un assassino | Nelle tue mani | Ted Bundy - Fascino criminale | Pet Sematary | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Il traditore | Una giusta causa | La diseducazione di Cameron Post | Aladdin (NO 3D) | Dolceroma | Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock 'n Roll | L'uomo che verrà | I fratelli Sisters (V.O.) | Rwanda | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | La donna dello scrittore | Che fare quando il mondo è in fiamme? | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | La promessa dell'alba | Aladdin | Wonder Park (NO 3D) | John McEnroe - L'impero della perfezione (V.O.) | Lucania - Terra Sangue e Magia | La Caduta dell'Impero Americano | Le Grand Bal | Notti magiche | Metti la nonna in freezer | Solo cose belle | Ricordi? | Girl | Mò Vi Mento - Lira di Achille | Il colpevole - The Guilty | Non bussare alla mia porta | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | The Brink - Sull'Orlo dell'Abisso (V.O.) | Alive in France (V.O.) | Il Venerabile W. | Cyrano mon amour | Pokémon: Detective Pikachu (V.O.) | Alive in France | Tonya | Il gioco delle coppie | Salvador Dalì - La ricerca dell'immortalità | Attenti a quelle due | Il campione | Un valzer tra gli scaffali | The Brink - Sull'Orlo dell'Abisso | La città che cura | Dilili a Parigi | Palladio | Il viaggio di Yao | Dolor y Gloria | John Wick 3: Parabellum | Momenti di trascurabile felicità | Panico | Cold war | Maigret e il caso Saint Fiacre | Sofia | Maria, Regina di Scozia | Beautiful Things | Che fare quando il mondo è in fiamme? (V.O.) | Forse è solo mal di mare |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: