FilmUP.com > Opinioni > Midnight in Paris
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Midnight in Paris

Opinioni presenti: 93
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Woody Allen OK

(8/10) Voto 8di 10

Trovo che Woody Allen si confermi in questo film per l'originalità dell'azione, le frasi da cogliere come mele mature e l'ottima interpretazione dei suoi attori. Sebbene io abbia preferito "Basta che funzioni".



Massimo, 66 anni, Milano (MI).




Delusa

(6/10) Voto 6di 10

Un capriccio d’autore, un gioco a montare e smontare il passato nel presente e viceversa, ma soprattutto un omaggio amoroso alla città di Parigi. Il tutto condito da alcune battute alla sua inconfondibile maniera e spruzzato dalla malinconia da età non più giovane e da un saggio empirismo che accompagna gli ultimi lavori del regista. Detto questo, confesso che sono uscita molto delusa dalla sala. A mio parere il racconto risulta noioso in alcune parti, ripetitivo nelle modalità, prolisso e scarsamente interessante nel contenuto. Ho avuto la sensazione di tanto rumore per nulla o perlomeno poco. E spiego perché. Pur riconoscendo efficace lo spunto fantastico, esso mi è sembrato riproporre, col tuffo all’indietro nel tempo e i meccanismi ormai usuali nell’autore, qualcosa di già visto e scontato. Al centro il solito intellettuale californiano, con il solito contorno (genitori della fidanzata e fidanzata medesima) di membri dell’altrettanto ovvia middle-class americana rozza, conservatrice e diffidente, dipinta fino alla macchietta in tanti altri autori made in Usa. Gil, sceneggiatore aspirante romanziere, interpretato da un Owen Wilson, che sembra un bambino allo zoo o un sedicenne inesperto a seconda che si confronti con la cultura del passato francese o con la fidanzata chiaramente insopportabile e inadatta a lui, ha un solo problema. Non ha ben compreso cosa vuole dalla vita. Ed ecco che per farglielo capire viene catapultato all’indietro negli anni Venti, nel bel mezzo di quel grumo di intelligenza, parigina e non, che diede vita e alimento alla cultura di allora. Inizia così una sfilata tra il ridicolo e l’ingenuo in cui io non ho tanto colto l’ironia di Woody, quanto una maldestra lezioncina (con punte divertenti ma non bastano) su questi artisti realmente esistiti e operanti in vari campi. Di costoro, il protagonista del film, troppo giovane a mio parere per provare un richiamo così profondo del passato, è innamorato, tanto da rimpiangere di non essere vissuto allora. Tramite uno di questi incontri che avvengono simbolicamente dopo la mezzanotte, conosce una delle amanti di Picasso, ma è proprio la bella e sinuosa signorina a svelargli l’arcano segreto: anche lei vagheggia un passato che non c’è più, perché non riesce a dare senso al suo presente. Da questo momento cade il velo che ottunde il giovanotto, scatta il congedo per l‘orribile fidanzata e l’occasione di amare un’altra subito incontrata per le strade di Parigi, pronta lì per lui e, neanche a dirlo, disponibile. Tutta quella sfilata di figurine banalizzate da presepio napoletano, con pettinature stereotipate, in genere con dei vestiti, luci e case da straricchi, mi è sembrata così esagerata e un po’ anche di cattivo gusto per un uomo di cultura come Allen e tale da non giustificare il prevedibile scioglimento finale. Dovrebbe esser chiaro che la mia delusione è stata cocente perché proporzionale alla cotta che ho per l’autore dagli inizi della sua carriera.



olgadicom, 66 anni, perugia (Pg).




Grazie

(9/10) Voto 9di 10

Grazie Woody! Mi hai fatto sognare.



Giuseppe, 66 anni, Fabriano (AN).




Magica Parigi

(7/10) Voto 7di 10

Il film di Woody Allen conferma la fantasia visionaria di cui è ampiamente dotato il regista.In una sorta di favola moderna, nel film s'incontrano e si fondono presente e passato con uno sguardo attonito rivolto al futuro. Le dimensioni spazio-temporali si aprono e si richiudono magicamente, facendo vivere al protagonista una vita parallela, in cui personaggi famosi, che della vita hanno un ricco bagaglio di conoscenze ed esperienze, diventano guide e maestri.Per il giovane, che attraversa una crisi d'identità e non sa scegliere il corso da imprimere alla sua vita, inizialmente è un gioioso miracolo. Alla fine, però, è il presente ad avere il sopravvento pur nella sua quotidianità banale, se si vuole, ma vincente per concretezza e realismo su tutto.



Rita Lia, 65 anni, Cutro (KR).




MAH???

(6/10) Voto 6di 10

Che il nostro Woody sia un fenomeno lo abbiamo capito già tutti ma un regista non è un campione sportivo.Un campione ti stupisce sempre per un record,una partita ,un gesto atletico nuovo,nel senso che moltissime sono le occasioni che possono appagare l'appassionato che lo segue.Woody si è fermato.Ha messo la sua asticella il più alto possibile ma non riesce più a superarla.Hai voglia a cambiare capitale,continente,attori,il risultato è ottimo ma scontato.Gli attori recitano come lui,hanno lo stesso balbettio manierato,la stessa espressione,la foto,eccellente, è sempre la stessa tanto che le città sembrano anch'esse uguali le storie poi sono scontatissime.Con questo andrò sempre a vedere Woody con estremo piacere,godrò i suoi film e le sue turistiche vedute di altre città,ma avrò sempre la speranza di un'aria finalmente rinnovata!



giorgio, 65 anni, genova (GE).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 19   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Tolkien | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Selfie | Il Primo Natale | Escher - Viaggio nell'infinito | Il mio profilo migliore | Storia di un Matrimonio (V.O.) | L'uomo del labirinto | Downton Abbey (V.O.) | I due Papi | Cetto c'è senzadubbiamente | Qualcosa di meraviglioso | Che fine ha fatto Bernadette? | Martin Eden | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Cold war | Aspromonte - La terra degli ultimi | The Bra - Il reggipetto | L'ufficiale e la spia (V.O.) | Le verità | Che fine ha fatto Bernadette? (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Tutto il mio folle amore | La donna che visse due volte (V.O.) | Parasite (V.O.) | Il disprezzo (V.O.) | Le verità (2017) | Cena con delitto - Knives Out | Il Nostro Papa | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Il Piccolo Yeti | Dio è donna e si chiama Petrunya | Storia di un Matrimonio | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Sono Solo Fantasmi | La Belle Époque (V.O.) | Nancy | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Dentro Caravaggio | 1938 - Diversi | Parlami di te | Il cielo sopra Berlino | Selfie di famiglia | Un Giorno di Pioggia a New York (V.O.) | Countdown | La famiglia Addams (NO 3D) | L'età giovane | Arrivederci Professore | Cena con delitto - Knives Out (V.O.) | 5 è il numero perfetto | Joker | L'immortale | Mio fratello rincorre i dinosauri | Doctor Sleep | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Downton Abbey | Joker (V.O.) | L'uomo fedele | Una canzone per mio padre | Il castello di vetro | Lou Von Salomé | Light of My Life | Il Peccato - Il furore di Michelangelo | Un sogno per papà | La Belle Époque | L'ufficiale e la spia | Midway | La Scomparsa di mia Madre | Psicomagia - Un'arte per guarire | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Colpo di stato | L'inganno perfetto | Zombieland - Doppio Colpo | Yuli - Danza e libertà | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (V.O.) | I due Papi (V.O.) | Parasite | The Irishman (V.O.) | La donna che visse due volte | Dolor y Gloria | L'inganno perfetto (V.O.) | Gli uomini d'oro | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Il Vegetariano | Light of My Life (V.O.) | Angeli del Sud | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Grazie a Dio | Yesterday | Dafne | A Tor Bella Monaca non piove mai | Il giorno più bello del mondo | Un Giorno di Pioggia a New York | Le Mans '66 - La grande sfida | Il paradiso probabilmente | Antropocene - L'epoca umana | Sulle sue spalle |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Charlie's Angels (2019), un film di Elizabeth Banks con Elizabeth Banks, ,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: