FilmUP.com > Opinioni > Sister
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Sister

Opinioni presenti: 3
Media Voto: Media Voto: 8.5 (8.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Da non perdere

(10/10) Voto 10di 10

Da non perdere questo film che tratta del legame e dell'amore fra due persone che lottano solamente per sopravvivere.



Odocarlo, 54 anni, Castiglione dei Pepoli.




Bel modo di raccontare una storia

(7/10) Voto 7di 10

Una parte della francia che non avevo mai visto, bravissimi attori sopratutto il ragazzino si attegia e usa movenze perfette, da ottimo ladruncolo. Bel film perche si parla davvero di un bel argomento senza scendee troppo su drammatico, e il regista è stato a bravo a nn mettere le scene troppo lente, si affrontano dei silenzi quasi imabarazzanti e motlo riflessivi, per lo spettatore. Consiglio di vederlo, non è un filmone ma, ha il suo perchè. Buona visione a tutti



Marco Flavio, 26 anni, Palermo (PA).




un bel film fatto di sguardi e reticenze

(9/10) Voto 9di 10

Questa volta l’attenzione della regista si concentra sulla zona un po’ squallida di quel paese, in questo caso quella bassa, abitata da proletari, da cui si sale verso i campi da sci del turismo ricco e sazio, i cui protagonisti si spostano poi dalle piste innevate ai confortevoli e bene arredati chalet in legno. Ma c’è anche chi, poverissimo e solo in un deserto di affetti, sale su quella teleferica per andare a rubare proprio ai ricchi le loro attrezzature sciistiche e persino i panini dagli zainetti dei più piccoli. Con abilità e senza porsi alcuna domanda etica, il ladro quasi bambino riparte alla fine della giornata di ruberie verso il suo squallido abitato. La casa popolare in cui abita la condivide con una sorella molto più grande di lui; una cantina sottostante è piena della mercanzia trafugata e da lì il dodicenne si muove per smerciare ad altri del quartiere o ai passanti il frutto del suo “lavoro”. Freddo e attento nei suoi traffici, è solo teso ad assicurare a se stesso e alla “sister” la sopravvivenza. La sua vita perciò non è altro che quel triste andirivieni tra il basso della sua condizione e l’alto degli altri, quelli che deruba. La sorella intanto si intrattiene con qualche amante occasionale o si prostituisce, cercando tristemente, senza osare sognarlo, un affetto diverso. I due diseredati si puntellano a vicenda fino a un certo punto della narrazione. Poi la rivelazione che rimescola i giochi, li fa ancora più dolenti ma sempre scevri da retoriche consolatorie. La macchina da presa che fino a quel momento pedinava i protagonisti si fa meno mobile, ma più attenta ad illuminare i contorni di un quadro esistenziale più cupo e senza speranze, se non fosse per l’ultima scena, bellissima. In essa i due personaggi principali, il ragazzino Simon e la sorella Louise si sorridono e si salutano incrociandosi mentre una sale e l’altro discende dalla montagna su due teleferiche. Tale sequenza è l’unico spiraglio a cui appigliarsi per non disperare. Non sarebbe corretto chiudere questo scritto su uno dei film più belli di quest’anno, avaro di frutti, senza accennare al terzo personaggio di rilievo del racconto: il paesaggio. Esso appare innevato, casto, brillante in alto, punteggiato come è dai colori in movimento degli sciatori; si presenta invece di un marrone amorfo, fatto di neve stropicciata e terriccio, in basso dove si somma al grigio dell’asfalto e delle fabbriche e ai muri scrostati degli intonaci color ocra. Il tutto colto con una raffinatezza di sfumature e una fotografia da gustare, legata a un dialogo senza sbavature, di rara efficacia perché uno sguardo pesa più di cento parole. Già un fuoriclasse il piccolo Simon (Kacey Mottet Klein) affiancato dalla nuova musa del cinema francese Léa Seydoux, vista di recente nell’ultimo film di Woody Allen. Concludendo, direi che lo spessore di quest’opera è tale da costringerti a guardare attorno e dentro in maniera commossa e con un desiderio di giustizia che diventa quasi ansioso.



olga di comite, 66 anni, perugia (PG).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | Se la strada potesse parlare | Cold war | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Tonya | Compromessi sposi | Bohemian Rhapsody | 7 uomini a mollo | Vice - L'uomo nell'ombra | A Star Is Born | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Ex-Otago - Siamo come Genova | Non ci resta che vincere | Santiago, Italia | 10 giorni senza mamma | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Arrivederci Saigon | Bumblebee (NO 3D) | Copperman | La donna elettrica | Il gioco delle coppie | Roma | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità (V.O.) | Creed II | Troppa grazia | La paranza dei bambini | Dragon Trainer 2 (NO 3D) | Remi | Roma (V.O.) | A Star Is Born (V.O.) | Ralph Spacca Internet (NO 3D) | Se la strada potesse parlare (V.O.) | A si biri | Don Chisciotte - ROH 18/19 | I nomi del signor Sulcic | Old Man & the Gun | Ladri di biciclette | Mirai | Il filo nascosto | Non ci resta che il crimine | Dragon Trainer | Zanna Bianca (NO 3D) | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not | Maria, Regina di Scozia | Capri-Revolution | I Misteri di Ichnos - La Strega di Belvì | Aquaman | Cold war (V.O.) | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Vice - L'uomo nell'ombra (V.O.) | Suspiria (V.O.) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Lucky | La vita in un attimo | Il Corriere - The Mule | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Il popolo migratore | La douleur | Il Corriere - The Mule (V.O.) | Il ritorno di Mary Poppins | Ricomincio da me | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Leonardo - Cinquecento | Tramonto | Il mio Capolavoro | Il primo re | Le nostre battaglie | L'esorcismo di Hannah Grace | Ben Is Back | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Un valzer tra gli scaffali | Aquaman (NO 3D) | Stalker | Glass | Nelle tue mani | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (V.O.) | La favorita (V.O.) | Mia e il Leone Bianco | Alita: Angelo della battaglia | Green book | L'agenzia dei bugiardi | Una notte di 12 anni | Il testimone invisibile | The Gandhi Murder | Macchine mortali (NO 3D) | Il professore cambia scuola | The Children Act - Il verdetto | Green book (V.O.) | Ti presento Sofia | Kedi - La Città dei Gatti | L'incredibile viaggio del Fachiro | Ognuno ha diritto di amare - Touch Me Not (V.O.) | BlacKkKlansman (V.O.) | Moschettieri del Re - La penultima missione | La Strega Rossella e Bastoncino | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto | Alita: Angelo della battaglia (NO 3D) | 1938 - Diversi | Un Affare di Famiglia (V.O.) | La favorita | Un'Avventura | Hunter Killer - Caccia negli abissi | Mary Poppins | The Third Murder | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Boy Erased - Vite cancellate (2018), un film di Joel Edgerton con Lucas Hedges, Nicole Kidman, Russell Crowe.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: