FilmUP.com > Opinioni > Gocce d'acqua su pietre roventi
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Gocce d'acqua su pietre roventi

Opinioni presenti: 4
Media Voto: Media Voto: 8.5 (8.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Sublime

(10/10) Voto 10di 10

Grande cast, ottima regia per un film che a tutti gli effetti ha il sapore di una pièce teatrale di grande livello. Un must.



Andrea, 33 anni, Riva del Garda (TN).




prova di stile

(8/10) Voto 8di 10

Ottima trasposizione cinematografica dell'opera teatrale del grande regista tedesco Fassbinder. Si racconta la relazione omosessuale fra il maturo Leopold e il ventenne Franz che con l'arrivo delle rispettive ex fidanzate cambiera in modo sorprendente. Film di stampo teatrale che si snoda esclusivamente all'interno dell'abitazione di Leopold, pellicola dai tono freddi e glaciali dove dramma e grottesco si alternano e si mescolano fra di loro. Cast perfetto e regia sublime, sicuramente da vedere.



Andrea, 29 anni, Milano.




a teatro con Fassbinder

(8/10) Voto 8di 10

François Ozon ha recuperato una vecchia sceneggiatura di un diciannovenne R.W.Fassbinder e l'ha trasposta su grande schermo; nonostante le perprlessita' iniziali dell'ultima compagna di R.W.F., Juliane Lorenz, che ne ha ceduto i diritti. Ottimo lavoro invece, nonostante i temi difficili quali la dipendenza affettiva, l'egoismo nei rapporti di coppia e di sesso, e la claustrofobica noia di vivere. Il tutto visto sia in chiave omosessuale che eterosessuale. Leopold, cinquantenne di vaste esperienze rimorchia Franz eterosessuale (!!!) ventenne idealista e sognatore ma soprattutto fiducioso negli altri. Il primo convince il ragazzo a una convivenza che col tempo si trasforma in una gabbia di checche isteriche, al limite della vicendevole sopportazione ma unito il tutto da un filo di sadomasochistica dipendenza. Leopold catalizza su di se le personalita' di Franz e altri due personaggi, l'ex di Franz giovane perbenista che sogna matrimonio e figli ma che si trasforma alla conoscenza di Leopold, e un Transessuale ex di Leopold che ha cambiato sesso per amore del DonGiovanni cinquantenne quando erano ambedue ragazzini. Leopold e' dunque figura cardine di plagiatore, simbolo di falsa felicita' dove si riversano le aspettative e la devozione incondizionata di fragili emotivita' disponibili a modificare la propria esistenza per amore (ehm!). Ozon strizza l'occhio ad Almodovar, narrazione, temi e distribuzione di personalita' sono cari anche al regista spagnolo, e anche qui l'ambientazione kitsch anni '70, l'ironia e la caratterizzazione quasi demenziale di alcune scene la fa da padrona tanto da poter godere di un film nonostante le tematiche forti e toccanti. Splendida fra tutte la scena del balletto dei quattro personaggi al ritmo di una vecchia canzone della Carra' degli anni '70 rivisitata in chiave germanica. Le musiche patetiche e da amori infranti avvicinano ancora alle pellicole di Almodovar ma le riprese e le ottime interpretazioni ci riportano ai toni teatrali piu' consoni a Fassbinder con simbologie e immagine iconiche come le finestre dell'appartamento, il soprabito usato come gioco erotico e altri ancora. Il film si conclude proprio con una metafora simbolica, il transessuale tenta la fuga tramite una finestra che pero' non si apre, la forza interpretativa dell'attore ci chiarisce e definisce gli stati d'animo claustrofobici di tale invinghiata situazione somma di parvenze di amore. Da vedere tra il riso e l'amaro.



Stefano, 31 anni, Firenze.




Tu hai bisogno di me!

(8/10) Voto 8di 10

Sono pochi i film che nonostante si svolgano nello stesso ambiente, con pochi attori e neanche un esterno che riescano a non cadere nel banale facendoti scivolare in quel baratro più propriamente chiamato noia!Il film in questione è uno di questi.Sono bastati 4 attori, di teatro presumo, per rendere una storia morbosa un inno all'amore libero e senza tabù.Azzeccata la figura carismatica del personaggio di Leopold che pavoneggia una naturale predisposizione a capeggiare situazioni erotiche ed irritanti al tempo stesso.



Francesco, 27 anni, Rivoli.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Sole | Il Piccolo Yeti | Tutti i nostri desideri | Gli uomini d'oro | La promessa dell'alba | Brooklyn | Yesterday | Il traditore | La Belle Époque | L'ospite | BlacKkKlansman | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Antropocene - L'epoca umana | Sir - Cenerentola a Mumbai | Roma | Io, Leonardo | Gemini Man (NO 3D) | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Burning - L'Amore Brucia | Il giorno più bello del mondo | Doctor Sleep (V.O.) | La felicità è un sistema complesso | Aquile randagie | Il Segreto di una Famiglia | Downton Abbey (V.O.) | Zombieland - Doppio Colpo | Apocalypse Now - Final Cut | Tutto il mio folle amore | Footballization | Il Sindaco del Rione Sanità | Good bye Lenin! | Cafarnao - Caos e miracoli | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Van Gogh e il Giappone | Psicomagia - Un'arte per guarire | Le invisibili | Martin Eden | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Joker | Non succede, ma se succede... | Vicino all'Orizzonte | Miserere (V.O.) | Tuttapposto | Gli ultimi butteri | Le verità | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | A Beautiful Day | I migliori anni della nostra vita | #AnneFrank. Vite parallele | Miserere | L'età giovane | Tutta un'altra vita | Grazie a Dio | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Manta Ray | Visages villages | Arrivederci Professore | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Scary Stories to Tell in the Dark | Doctor Sleep | Rocketman | The Irishman | Yuli - Danza e libertà | Brave ragazze | The Irishman (V.O.) | Maleficent (NO 3D) | Cenerentola | Il campione | Tesnota | Il mio profilo migliore | Mio fratello rincorre i dinosauri | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Domani è un altro giorno | Weathering With You | Midway | Il Signor Diavolo | E Poi c'è Katherine | Fulci for fake | Grandi bugie tra amici | L'uomo del labirinto | La Belle Époque (V.O.) | Parasite (V.O.) | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | One Piece Stampede - Il Film | Una canzone per mio padre | Nureyev | La famiglia Addams | Terminator: Destino Oscuro | Un giorno all'improvviso | Joker (V.O.) | Parasite | Attraverso i miei occhi | Jackie | Benvenuti a Zombieland | L'unione falla forse | Mateo | At the Matinée | Taxi driver | Pepe Mujica, una vita suprema | Vivere | Downton Abbey | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | La Scomparsa di mia Madre | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Finchè morte non ci separi | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Il segreto della miniera | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Maleficent - Signora del Male | American Animals | La famiglia Addams (NO 3D) | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Mademoiselle | Quel giorno d'estate |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Playmobil The Movie (2019), un film di Lino DiSalvo con Anya Taylor-Joy, Daniel Radcliffe, Adam Lambert.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: