Leonardo.it

FilmUP.com > Opinioni > Revenant - Redivivo
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Revenant - Redivivo

Opinioni presenti: 46
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Un film stupendo, che non annoia mai a dispetto della durata

(9/10) Voto 9di 10

Devo ammettere che ho rinviato a lungo la visione di questo film, persuaso da chi me ne parlava come di un film lento e poco "digeribile". In realtà, non c'é niente di più errato: il film, spettacolare nella fotografia, è altrettanto appassionante nella sceneggiatura e nello sviluppo della trama. Una pellicola che potrebbe essere uscita dalla cinepresa di Tarantino, per la violenza che spesso mostra e la caratterizzazione dei personaggi. Consiglio a tutti, vivamente, di superare qualsiasi diffidenza e godere del film che finalmente (e meritatamente) ha portato l'oscar a Di Caprio.



Giorgio, 27 anni, Milano (MI).




Penetra nell'anima, come il freddo che si vede nel film...

(8/10) Voto 8di 10

Western d'altri tempi, survival e revenge movie qui si fondono: 'Revenant' fonde l'epica del cinema maestoso con l'estetica della violenza e della sofferenza e non ci risparmia nulla: l'attacco dell'orso è spaventoso e inquietante, per non parlare dello sventramento di un cavallo morto. A mente fredda, dopo la visione (non al cinema ma in blu ray), mi sono reso conto di come l'intento di Inarritu fosse quello di narrare un'esperienza di sofferenza pura, che con DiCaprio, strumento perfetto nelle mani del regista messicano, rende alla perfezione. Non parliamo poi di regia e fotografia, che hanno alzato l'asticella a livelli forse irraggiungibili: piani sequenza (più o meno lunghi) e sequenze d'azione di tale portata ed efficacia probabilmente non ne vedremo per un po' realizzati così. 'Revenant' è un'esperienza visiva ed emotiva totalmente immersiva. Penetra nell'anima, come il freddo pungente che si vede (e si sente) e mai sperimentato così al cinema. DiCaprio regala al film un cuore che batte e la sua interpretazione è una testimonianza sorprendente del suo impegno per un ruolo. Anche se la vera sorpresa del film (per me) è l'ottimo Tom Hardy: magnifico, spietato, menefreghista 'villain'. Inarritu qui si conferma il regista del momento, nessuno più lo ferma e l'Oscar alla regia (secondo consecutivo) è più che meritato. Una regia di rara essenzialità in grandi spazi aperti come per dire agli spettatori: ''Toh! Questa è la scena che sto girando! Prendetela così com'è...! Non voglio prendervi in giro. Per raccontare il dramma vero, devo essere vero e credibile..." E secondo me c'è riuscito in pieno come per altre 150 cose dentro il film. Unica pecca del film (!!) è la sceneggiatura ridotta all'osso così così, ma forse è perchè è tratta da un romanzo decisamente mediocre e Inarritu e il suo co-sceneggiatore di più non potevano fare per adattarlo. 'Revenant' ha soddisfatto pienamente le mie aspettative e da qui in avanti secondo me, il cinema dovrà per forza di cose andare nella direzione lasciata dal film di Inarritu: un cinema fatto di verità, di oggettività, di essenzialità per essere un cinema credibile, ben fatto e di qualità



Alexis, 41 anni, prov. Vicenza.




Un pugno bellissimo allo stomaco.

(9/10) Voto 9di 10

1) CONSIGLIO vivamente di guardarlo a casa in ULTRA HD. Fondamentale quando il realismo (e non gli effetti speciali) è esaltato e retto naturalmente e spettacolarmente dalla tecnologia. 2) GIUDIZIO: Film che va dritto al punto: AMBIENTAZIONE viva, credibile e palpabile, una natura come ce la siamo dimenticata. Rozza, grezza, cattiva e pericolosa come è ancora questo in pianeta, ma ce ne siamo dimenticati, vivendo in comodi quartieri creati appositamente, perdendo OGNI SENSO e ogni contatto con la vita. Colori impressionanti, profondità di campo inimmaginabile, il mondo del film ti avvolge e circonda inesorabilmente e pericolosamente (in DT 5.1 fa davvero paura). PERSONAGGI forti, temprati dal mondo in cui vivono e perfettamente innestati al suo interno. Soli, ma legati l'uno all'altro. Bisognosi, ma inesperti, insicuri e consapevoli della loro totale mancanza di scelta. La STORIA si limita a unire le parti per creare unità e una linea emozionale forte e continua. Irrilevante se si ammazzassero per soldi, per un figlio morto o altro. Le loro condizioni di vita all'epoca non andavano per il sottile: anche se fossero andati a funghi, e gli eventi avessero degenerato ugualmente, sarebbe stato credibile e impressionante allo stesso modo. MUSICHE perfette, con giustissimi silenzi, spazi tra gli eventi e accompagnamenti delicati. DURATA quasi perfetta, si poteva limare qua e la, ma va benissimo anche così, in quanto una volta all'interno del film, uscirne non è più una necessità: personalmente avrei voluto durasse altre tre ore. E' stato bello rimanere in quella dimensione, nonostante la gravità, il sangue, le scomodità e tutta quella sofferenza. 3) Per chi si è ANNOIATO: state a casa. E rimaneteci. Se non sapete aprire il cuore e la mente a situazioni che necessitano più di due minuti per essere espresse, state a casa. Se non avete idea di cosa sia la vita, oltre alla minuscola conoscenza della vostra, state a casa. Se vi aspettate lo svolgimento classico del film (alla Disney, con coerenze perfette, colpi di scena dove li volete voi e spiegazione finale) state a casa. 4) PERSONALMENTE: In ultra HD è stato uno dei film più credibili, forti, emozionanti, crudi e profondi mai visti. Intendiamoci: rimane un ottimo film, ma se come me non ne sapevate nulla, e vi ci avvicinate col cuore aperto, verrete inesorabilmente sconvolti dal film. 5) In barba ai maniaci delle coerenze tecniche, ai maniaci della coerenza narrativa e ai posapiano in generale. BELLISSIMO.



PAOLO, 35 anni, pordenone (PN).




Capolavoro

(10/10) Voto 10di 10

Dare voto 1 a questo capolavoro denota inevitabilmente un'ignoranza cinematografica non trascurabile. Andate a vedere Vacanze di Natale va....



Diego, 33 anni, Napoli (NA).




Oscar meritatissimi

(10/10) Voto 10di 10

Semplicemente un film capolavoro sia per la sublime prova attoriale di Di Caprio che per la superba prova registica di Inarritu. Non sono quasi mai d'accordo nell'assegnazione degli Oscar, ma nel caso di questo capolavoro non posso che confermare, anche se gli avrei sicuramente assegnato anche la fotografia.



ELENA, 53 anni, SARONNO (VA).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 10   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Manhattan | L'Atalante | La fine del mondo | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Il palazzo del Viceré | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Il senso della bellezza | Safari | Un tirchio quasi perfetto | Coco (NO 3D) | Wonder | Veleno | Star Wars: Gli ultimi Jedi | Loveless | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Wonder (V.O.) | Poveri ma ricchissimi | The Greatest Showman (V.O.) | La ruota delle meraviglie (V.O.) | Benedetta Follia | La Tenerezza | Morto Stalin se ne fa un altro | Zero in condotta | Detroit | Magic in the Moonlight | L'altra metà della storia | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Split | L'ordine delle cose | Tre manifesti a Ebbing, Missouri (V.O.) | Happy End | Kong: Skull Island (NO 3D) | Come un gatto in tangenziale | Suburbicon (V.O.) | Insidious: L'ultima chiave | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (NO 3D) | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | La ragazza nella nebbia | L'Insulto | Ferdinand (NO 3D) | Alla ricerca di Van Gogh | Mr. Ove | Bastille Day - Il colpo del secolo | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Amori che non sanno stare al mondo | L'uomo di neve | Corpo e anima | Smetto quando voglio - Ad Honorem | La signora dello zoo di Varsavia | Non buttiamoci giù | The Square | Due sotto il burqa | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | Jumanji: Benvenuti nella Giungla | Grand Budapest Hotel | Gifted - Il dono del talento | Napoli velata | L'incredibile vita di Norman | My Generation | La Convocazione | Morto Stalin se ne fa un altro (V.O.) | The Greatest Showman | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | L'ora più buia (V.O.) | Life, Animated | A Ciambra | Noi Siamo Tutto | Lasciati Andare | Essere Gigione - L'incredibile storia di Luigi Ciaravola | Ella & John - The Leisure Seeker | 50 Primavere | L'ora più buia | Il ragazzo invisibile - Seconda generazione | Upwelling - La risalita delle acqua profonde | Tutti i soldi del mondo | Beata ignoranza | My Generation (V.O.) | The Midnight Man | Gatta Cenerentola | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Anime nere | Ammore e malavita | Il libro di Henry | Assassinio sull'Orient Express | Il viaggio di Fanny | Un sacchetto di biglie | Oltre i confini del male - Insidious 2 | Finché c'è prosecco c'è speranza | La verità negata | Il vegetale | L'infanzia di un capo | Poesia senza fine | Blade Runner 2049 | L'uomo dai mille volti | La ruota delle meraviglie | Loving Vincent | Cuori Puri | Suburbicon |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Chiamami col tuo nome (2017), un film di Luca Guadagnino con Armie Hammer, Timothée Chalamet, Michael Stuhlbarg.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: