FilmUP.com > Recensioni > Ötzi e il mistero del tempo
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Ötzi e il mistero del tempo

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Francesco Lomuscio30 ottobre 2018Voto: 6.5
 

  • Foto dal film Ötzi e il mistero del tempo
  • Foto dal film Ötzi e il mistero del tempo
  • Foto dal film Ötzi e il mistero del tempo
  • Foto dal film Ötzi e il mistero del tempo
  • Foto dal film Ötzi e il mistero del tempo
  • Foto dal film Ötzi e il mistero del tempo
Risalente ad un’epoca compresa tra il 3300 e il 3100 a.C. e conosciuto anche come mummia del Similaun o Uomo venuto dal ghiaccio, l’Ötzi del titolo – conservato nel Museo Archeologico dell’Alto Adige di Bolzano – è una delle mummie più importanti e famose del mondo.
Partendo da un soggetto a firma di Carlo Longo insieme a Manuela Cacciamani di One More Pictures, produttrice dei due horror “Fairy tale” e “Neverlake”, l’attore Gabriele Pignotta lo rende protagonista della sua seconda prova dietro la macchina da presa, dopo la gradevole commedia “Ti sposo ma non troppo”, ponendolo al centro di una fanta-avventura che, se non fosse per la presenza di automobili moderne e di Steve Jobs verbalmente citato, sembrerebbe tranquillamente uscita dalla Settima arte per ragazzi sfornata dalla Hollywood degli anni Ottanta.

Del resto, a partire dalle biciclette – alcune perfino fornite di bandierina posteriormente collocata – su cui scorrazzano il sensibile undicenne Kip alias Diego Delpiano e i suoi due amici del cuore, è impossibile non pensare all’intramontabile classico donneriano “I Goonies”; tanto più che si definiscono “piccoli cacciatori di tesori” i preadolescenti in questione, destinati ad instaurare un determinato rapporto proprio con Ötzi dal momento in cui, andati al museo per salutarlo, lo vedono improvvisamente risvegliarsi e cominciare a rigenerarsi, rivelandosi, poi, capace di rallentare il tempo.
Un rapporto che, tanto per rimanere nell’ambito del decennio cinematografico reaganiano, in un primo momento può richiamare alla memoria quello bambini-alieno raccontato da Steven Spielberg in “E.T. – L’extraterrestre”, apparendo, però, molto più facilmente accostabile al progressivo instaurarsi dell’amicizia tra i giovani componenti della Monster squad e il mostro di Frankenstein nel meno noto “Scuola di mostri”, diretto da Fred Dekker.
Un rapporto che, tra fughe nei boschi e una Alessandra Mastronardi negli inediti panni di una bionda villain sopra le righe che pare venuta fuori da qualche cartoon giapponese (avete presente la Miss Dronio di “Yattaman”?), fa da perno a quella che è, in fin dei conti, una tutt’altro che noiosa storia di elaborazione del lutto genitoriale, con incluso Vinicio Marchioni nel ruolo di padre.

Una storia tutta italiana ma che, per merito del fondamentale contributo dell’ottima fotografia di Tuomo Virtanen e delle efficaci musiche – anch’esse, a quanto pare, debitrici nei confronti del già menzionato “I Goonies” – a cura di Stefano Switala, sfoggia una confezione generale di taglio decisamente internazionale.
Un aspetto che rende la circa ora e mezza di gradevole visione molto più riuscita di analoghi esperimenti tricolori di genere fantastico d’inizio terzo millennio (ricordiamo soltanto il ridicolo “Grotto” di Micol Pallucca); evitandole da un lato il look proto-soap opera in stile “Fantaghirò”, dall’altro – grazie anche al sapientemente miscelato utilizzo degli effetti visivi – quello del tipico blockbuster made in USA fagocitato dal tripudio di CGI.
Non a caso, ha vinto nella sezione Elemets +6 presso l’edizione 2018 del Giffoni Film Festival.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Downton Abbey (V.O.) | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Cafarnao - Caos e miracoli | Il traditore | Il Piccolo Yeti | La Scomparsa di mia Madre | La famiglia Addams | BlacKkKlansman | Antropocene - L'epoca umana | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Scary Stories to Tell in the Dark | Mateo | Finchè morte non ci separi | Good bye Lenin! | Tuttapposto | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Il mio profilo migliore | Domani è un altro giorno | La Belle Époque | Gli ultimi butteri | Joker (V.O.) | Il giorno più bello del mondo | Taxi driver | C'era una volta...a Hollywood | Parasite | Maleficent - Signora del Male | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Footballization | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | Grazie a Dio | Nureyev | Sir - Cenerentola a Mumbai | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Van Gogh e il Giappone | Le invisibili | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Rocketman | Vicino all'Orizzonte | Burning - L'Amore Brucia | Il Segreto di una Famiglia | Miserere (V.O.) | L'età giovane | Fulci for fake | Jackie | La felicità è un sistema complesso | Manta Ray | Miserere | Downton Abbey | Midway | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Terminator: Destino Oscuro | Zombieland - Doppio Colpo | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Apocalypse Now - Final Cut | Aquile randagie | #AnneFrank. Vite parallele | Martin Eden | La Belle Époque (V.O.) | La promessa dell'alba | Io, Leonardo | Il segreto della miniera | Weathering With You | At the Matinée | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Gemini Man (NO 3D) | Doctor Sleep | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | Tutta un'altra vita | L'uomo del labirinto | Tutto il mio folle amore | Il campione | The Irishman | One Piece Stampede - Il Film | Tesnota | L'ospite | Roma | Il Signor Diavolo | Attraverso i miei occhi | Sole | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Psicomagia - Un'arte per guarire | The Irishman (V.O.) | La famiglia Addams (NO 3D) | I migliori anni della nostra vita | Maleficent (NO 3D) | Yuli - Danza e libertà | Apocalypse Now - Final Cut (V.O.) | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Joker | Quel giorno d'estate | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Benvenuti a Zombieland | Brave ragazze | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | Gli uomini d'oro | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Una canzone per mio padre | Non succede, ma se succede... | Mademoiselle | Arrivederci Professore | Cenerentola | A Beautiful Day | Visages villages | Tutti i nostri desideri | Pepe Mujica, una vita suprema | Yesterday | Parasite (V.O.) | Vivere | Mio fratello rincorre i dinosauri | American Animals | L'unione falla forse | Le verità | Doctor Sleep (V.O.) | Il Sindaco del Rione Sanità | E Poi c'è Katherine | Brooklyn | Grandi bugie tra amici |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Il Sole è anche una Stella (2019), un film di Ry Russo-Young con Yara Shahidi, Anais Lee, Charles Melton.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: