Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Questione di Karma
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Questione di Karma

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato06 marzo 2017Voto: 5.0
 

  • Foto dal film Questione di Karma
  • Foto dal film Questione di Karma
  • Foto dal film Questione di Karma
  • Foto dal film Questione di Karma
  • Foto dal film Questione di Karma
  • Foto dal film Questione di Karma
Spesso gli uomini vengono posti di fronte a tragedie che possono condizionare la loro vita per sempre, soprattutto quando il fatto in questione riguarda la perdita di una persona cara. Come ad esempio accade a Giacomo in “Questione di Karma”, la nuova pellicola diretta da Edoardo Falcone (“Se Dio Vuole”) e interpretata da Fabio De Luigi ed Elio Germano.
Giacomo è uno stravagante erede di una dinastia di industriali: la sua è un’esistenza segnata dalla morte del padre quando era molto piccolo e, più che interessarsi all’azienda, preferisce occuparsi delle sue mille passioni. L’incontro con un eccentrico esoterista francese, però, cambia le sue prospettive: lo studioso, infatti, afferma di aver individuato l'uomo in cui si è reincarnato suo padre. Trattasi di tal Mario Pitagora, un uomo tutt’altro che spirituale, interessato solo ai soldi e indebitato con mezza città. Questo incontro apparentemente assurdo cambierà la vita di entrambi.

Questione di karma è il secondo film diretto da Edoardo Falcone il quale aveva dimostrato di poter dirigere un progetto tutto suo con Se Dio Vuole. Nonostante il suo esordio alla regia sia stato apprezzato da pubblico e critica, con la nuova pellicola il regista sembra essersi dimenticato che per far ridere e intrattenere un possibile spettatore c’è bisogno di ben altro che qualche battuta ben assestata e nomi di forte richiamo per il grande pubblico: una solida sceneggiatura. Il copione, infatti, è deludente in quanto privo di originalità. Già dalla trama è facile capire cosa avverrà nel film e come potrebbero evolversi determinate situazioni, anche se il finale riserva una piccola sorpresa che in un primo momento potrebbe lasciare gli spettatori esterrefatti. I dialoghi sono banali e poco creativi, ma in compenso sono ottimi i tempi di battuta dei due protagonisti: Fabio De Luigi ed Elio Germano.
Questo ha permesso al pubblico di godere di alcune battute che, se fossero state gestite meglio in termini di scrittura, avrebbero potuto dare vita a delle scene davvero esilaranti. Ma il problema di fondo del progetto sta all’origine di tutto, ovvero il soggetto sulla quale il film si basa che già di per sé potrebbe indurre il pubblico a pensare che, probabilmente, non valga la pena spendere soldi per guardare una commedia la cui trama appare ridicola.

Ad essere sinceri non mancano scene imbarazzanti, ma bisogna tenere conto degli interessanti spunti di riflessione che Questione di karma mette in campo. Se c’è una cosa che abbiamo capito di Edoardo Falcone, anche tenendo conto del suo film d’esordio, è la volontà di trasmettere un messaggio volto a far pensare lo spettatore su temi importanti. In questo caso viene messo in luce ciò che di più bello può nascere da un incontro: una grande amicizia.
Banale? Certo, ma il tema è uno dei pochi elementi che sono stati approfonditi molto bene nel progetto. Dal rapporto fra Mario e Giacomo, infatti, si comprende quanto l’amicizia possa influenzare positivamente le scelte di una persona e spingerti a migliorare nel profondo.
Ovviamente non manca una riflessione inerente all’importanza dei soldi nella società odierna e a cosa si è disposti a fare pur di ottenerli, mettendo anche a rischio ciò che di buono c’è nella vita.

È giusto, infine, parlare dell’interpretazione dei due attori protagonisti, Fabio De Luigi ed Elio Germano. Se il primo è solito a ricoprire ruoli da commedia, il secondo l’abbiamo spesso visto nei panni di uomini cupi e profondi. Nella pellicola Germano sorprende in quanto appare molto espressivo, anche se non abbandona del tutto il ruolo ‘tragico’ a cui è abituato. De Luigi invece non incanta il pubblico poiché mantiene le stesse due espressioni (una leggermente più cupa e una più da ‘bamboccione’) per tutta la durata della pellicola.
Possiamo dire che nessun interprete coinvolto è stato protagonista di una performance indimenticabile.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Mapplethorpe - Look At the Pictures | David Lynch: The Art Life | The Royal Opera - Madama Butterfly | Le Stagioni di Louise | Life, Animated | A Good American | Il cliente | The Founder | Gomorroide | La bella e la bestia (NO 3D) | Qualcuno da amare | L'uomo che vide l'infinito | Jackie | Sei vie per Santiago: Walking the Camino | Kong: Skull Island (NO 3D) | Dall'altra parte | Omicidio all'Italiana | Ghost in the Shell (V.O.) | Class Enemy | La ragazza senza nome | Genius | Julieta | I Cancelli del Cielo | The Great Wall (NO 3D) | Nahid | Yo-Yo Ma e i musicisti della via della seta - The Music Of Strangers | Bleed - Più forte del destino | Aquarius | The Perfect Circle | Piuma | Al di là delle montagne | Bandidos e Balentes: Il codice non scritto | La cena di Natale | Agnus Dei | Beata ignoranza | La bella e la bestia | Amore e inganni | Moonlight (V.O.) | La verità, vi spiego, sull'amore | La Traviata | Chi salverà le rose? | Allied - Un'ombra nascosta | Collateral Beauty | Un mostro dalle mille teste | 150 milligrammi | Aeffetto Domino | In viaggio con Jacqueline | Il Permesso - 48 ore fuori | Sully | La bella e la bestia (2014) | Loving (V.O.) | Life - Non oltrepassare il limite | Il sogno di Francesco | I miei giorni più belli | Il medico di campagna | Il Padre d'Italia | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Neruda | Il viaggio di Fanny | La Battaglia Di Hacksaw Ridge | Rosso Istanbul | Appena apro gli occhi - Canto per la libertà | Elle | La mia famiglia a soqquadro | E' solo la fine del mondo | Caffè | La tartaruga rossa | Autopsy | The Ring 3 | 7 minuti | Florence | Che vuoi che sia | Questione di Karma | Ballerina | American Pastoral | Manchester by the Sea | La bella e la bestia (V.O.) | Passengers (NO 3D) | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | Pino Daniele - Il tempo resterà | Vieni a Vivere a Napoli! | La pazza gioia | T2 Trainspotting | Animali notturni | Il Viaggio - The Journey | La La Land | Dopo l'amore | Nebbia in agosto | Indivisibili | Logan - The Wolverine (NO 3D) | I Am Not Your Negro | T2 Trainspotting (V.O.) | Sing Street | Vi presento Toni Erdmann | Non è un paese per giovani | Slam - Tutto per una ragazza | Anime nere | La vendetta di un uomo tranquillo | Qua la zampa! | Barriere | Io, Daniel Blake | L'amore bugiardo - Gone girl | Arrival | Seconda Primavera | Paterson | Ghost in the Shell (NO 3D) | Footprints - Il Cammino della Vita | La cura dal benessere | Victoria | Smetto quando voglio - Masterclass | Rings | Moonlight | Un tirchio quasi perfetto | John Wick - Capitolo 2 | 17 anni (e come uscirne vivi) | Oceania (NO 3D) | SFashion | Ozzy cucciolo coraggioso | Frantz | Loving | Nel mondo grande e terribile | Francofonia - Il Louvre sotto occupazione | Vedete, sono uno di voi | Silence | Il diritto di contare | La mia vita da Zucchina | Ghost in the Shell | Ghost in the Shell Arise | A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia | La luce sugli oceani | God's Not Dead 2 | Classe Z |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Orecchie (2016), un film di Alessandro Aronadio con Daniele Parisi, Francesca Antonelli, Silvana Bosi.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: