Il museo del Prado - La corte delle meraviglie

Titolo originale:  Il museo del Prado - La corte delle meraviglie
Conosciuto anche come:   
Nazione:  Italia
Anno:  2019
Genere:  Documentario
Durata:  90'
Regia:  Valeria Parisi
Sito ufficiale:   

Cast:  Jeremy Irons
Produzione:  3D Produzioni, Nexo Digital, Museo del Prado
Distribuzione:  Nexo Digital
Data di uscita:  15 Aprile 2019 (cinema)

Trama:
Capolavori straordinari che raccontano la storia della Spagna e di un intero continente. Ci troviamo in uno dei templi dell’arte mondiale, un luogo di memoria e uno specchio del presente con 1700 opere esposte e un tesoro di altre 7000 conservate. Una collezione che racconta le vicende di re, regine, dinastie, guerre, sconfitte, vittorie. Ma anche la storia dei sentimenti e delle emozioni degli uomini e delle donne di ieri e di oggi, lei cui vite sono intrecciate a quella del museo: regnanti, pittori, artisti, architetti, collezionisti, curatori, intellettuali, visitatori. In questo 2019 che ne celebra il duecentesimo anniversario, raccontare il Prado di Madrid dal giorno della sua “fondazione” – quel 19 novembre 1819 in cui per la prima volta si parlò di Museo Real de Pinturas – significa percorrere non solo questi ultimi 200 anni, ma almeno sei secoli di storia, perché la vita della collezione del Prado ha inizio con la nascita della Spagna come nazione e con il matrimonio tra Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia. Un’unione che sancisce l’avvio del grande impero spagnolo. Eppure, per molto tempo nel corso dei secoli, la pittura è stata una lingua universale, che non ha conosciuto frontiere. E se c’è un museo dove si rende evidente che la pittura non è stata toccata dai nazionalismi, questo è proprio il Prado, con le sue collezioni eclettiche e sfaccettate capaci di raccontare come l’arte non abbia passaporti limitanti, ma sia al contrario un viatico universale in grado di comprendere e raccontare i pensieri e i sentimenti degli esseri umani. I dipinti del Prado riflettono un’epopea unica nel suo genere, che ha dato origine ad uno dei musei più importanti del mondo. Una raccolta “fatta più con il cuore che con la ragione”; perché re e regine hanno scelto solo ciò che amavano. Un inventario di gusto e di piacere che narra vicende pubbliche, dinastie, porporati, guerre e coalizioni. E un inventario di questioni private: un matrimonio, una tavola imbandita, la pazzia di una regina. È un intreccio di teste coronate, hidalgos, majas y caballeros, tutti con le loro vite, le loro verità, i loro messaggi. È la storia di un’epoca di grande mecenatismo, di amore dei monarchi spagnoli per i grandi maestri, come Goya, presente al Prado con un corpus ricchissimo di oltre novecento opere, compresi gran parte dei disegni e delle lettere, come la corrispondenza con l’amico d’infanzia Martin Zapater. L’arte di Goya ha influenzato molti artisti moderni. Come nel caso di 3 maggio 1808, dipinto che narra l’effetto della rivolta degli spagnoli contro l’esercito francese. Un’opera che diventerà simbolo di tutte le guerre e che ispirerà Picasso per la sua Guernica. Come Picasso, anche Dalì e Garcia Lorca rimasero ammaliati dal museo mentre lo scrittore e pittore Antonio Saura, che tornava qui di continuo per calarsi nell’atmosfera di un ambiente magico, definì il Prado “un tesoro di intensità”. Dunque, un’arte che illumina il presente e che ci interroga: che cosa è stato il Museo del Prado in questi duecento anni, che cos’è oggi e che cosa continuerà a rappresentare per le generazioni future questo museo vivo, questo museo che è stato un faro per tutti gli spagnoli nei momenti bui della dittatura, una patria a cui tornare per artisti e intellettuali in esilio? L’obiettivo delle autrici è stato dunque quello di raccontare non solo la bellezza formale e il fascino della collezione del Prado ma anche quanto attuali siano i temi trattati dalle opere esposte, capaci di narrare attraverso la storia dell’arte, anche quella della società, coi suoi ideali, i suoi pregiudizi, i vizi, le nuove concezioni, le scoperte scientifiche, la psicologia umana, le mode.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


La locandina



Ingrandisci


Guarda i video disponibili per il film:



Scrivi la tua recensione / opinione su questo film::

*Titolo dell'opinione:

*Voto al film:

*Testo dell'opinione (Hai a disposizione 3000 caratteri):

*Nome:

*Età:

*Località:

Provincia:


*Riscrivi qui il codice di controllo della figura:

*E-Mail (non viene resa pubblica):



I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Dafne | Ma cosa ci dice il cervello | Annabelle 3 | Goldstone - Dove i mondi si scontrano | Cold war | Il mangiatore di pietre | Fast & Furious - Hobbs & Shaw (V.O.) | L'ultima ora | Il Corriere - The Mule (V.O.) | Tesnota | La vita agra | Avengers: Endgame (NO 3D) | The deep | Pets - Vita da animali (NO 3D) | La rivincita delle sfigate | Wolf Call - Minaccia in alto mare | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | Kin | Solo cose belle | A un metro da te | Il Re Leone | Bangla | Bring the Soul: The Movie | I morti non muoiono | Burning - L'Amore Brucia (V.O.) | Mia e il Leone Bianco | The Children Act - Il verdetto | La prima vacanza non si scorda mai | Peterloo (V.O.) | Il professore e il pazzo | Il Corriere - The Mule | Se son rose | A Star Is Born | Il Padre d'Italia | Crawl - Intrappolati | Diamantino - Il calciatore più forte del mondo | Ritorno al Bosco dei 100 Acri | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Momenti di trascurabile felicità | Una famiglia al tappeto | Arrivederci Professore | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Domino | Men in Black: International (V.O.) | Moschettieri del Re - La penultima missione | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | Il campione | Il traditore | Serenity - L'isola dell'inganno | Dolcissime | Jules e Jim (V.O.) | Il Signor Diavolo | Dolor y Gloria | Scappo a casa | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Vice - L'uomo nell'ombra (V.O.) | L'uomo che comprò la luna | Un giorno all'improvviso | Tutti lo sanno | Senza lasciare traccia | John Wick 3: Parabellum | Men in Black: International | Crawl - Intrappolati (V.O.) | Un Affare di Famiglia | Il Re Leone (V.O.) | Green book | Ancora un giorno | The Quake - Il terremoto del secolo | Submergence | La donna dello scrittore | I morti non muoiono (V.O.) | Aladdin (NO 3D) | Midsommar - Il villaggio dei dannati | L'agenzia dei bugiardi | Il viaggio di Yao | X-Men: Apocalisse (NO 3D) | Il primo re | La mia vita con John F. Donovan | Piazza Vittorio | Genitori quasi perfetti | Romeo e Giulietta (1968) | Cyrano mon amour | Rocketman | I fratelli Sisters | Bohemian Rhapsody | Toy Story 4 (NO 3D) | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | La tartaruga rossa | L'uomo fedele | Croce e Delizia | Hotel Artemis | Le invisibili | Domani è un altro giorno | Il Re Leone (NO 3D) | Il ritratto negato | Burning - L'Amore Brucia | Il grande salto | Kramer vs Kramer | Tre volti | The Wife - Vivere nell'ombra | Widows - Eredità criminale | Goldstone - Dove i mondi si scontrano (V.O.) | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Birba - Micio combinaguai | L'ultima ora (V.O.) | Due amici | Nureyev - The White Crow | Restiamo amici | Amleto | Men in Black: International (NO 3D) | Isabelle - L'ultima evocazione | La donna elettrica | L'ingrediente segreto | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | The Nest - Il nido | La vendetta di un uomo tranquillo | Pop Black Posta | Copia originale | Ride | Santiago, Italia |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: