My Joy
Il fato non è amico di Georgy. Fin dai primi anni di vita. Noi lo troviamo mentre, giovane camionista, è in viaggio per la Russia verso un luogo non definito. Ma perde la strada. Viene fermato da un poliziotto corrotto per un controllo, dà un passaggio a un veterano della Seconda guerra mondiale che gli racconta il suo rientro dal fronte, si trova poi intrappolato in un ingorgo ed è aiutato da una giovanissima prostituta che si offre di condurlo verso un villaggio. Rimasto solo, Georgy, di notte, si ritrova in un nulla di boschi e stradine. Incontra una misteriosa zingara e due individui non proprio affidabili che lo invitano a un pasto attorno a un fuoco. C’è da dirlo? Non andrà proprio bene per Georgy ed è qui che lo spettatore è preso per mano dal regista che gli fa compiere un viaggio a ritroso. Vediamo due soldati che, di ritorno dalla guerra, uccidono con efferatezza un insegnante vedovo con un figlio. Poi ancora un salto e ritroveremo il protagonista, irriconoscibile e muto.
Un passato da documentarista, il bielorusso (cresciuto in Ucraina) Sergei Loznitsa, che abita e lavora per lo più in Germania, qui è al suo esordio in un lungometraggio di fiction ed è folgorante. Con una gelida precisione documentaristica, con un girato asciutto ed essenziale, che nulla aggiunge in sovrastrutture, Loznitsa traccia, attraverso la vicenda di un uomo sperduto, la parabola di una Russia lasciata a se stessa, alla deriva. Così come il viaggio di Georgy è verso il nulla, in un difficile recupero delle tracce della civiltà che lo conducano fuori dalla campagna, in cui pare vigere la legge della sopravvivenza del più forte, così è la situazione del suo Paese, che in fretta si estende a una visione generale del mondo, in cui le tracce della civiltà paiono irrimediabilmente perse, in uno smarrimento di senso e direzione. La follia è in agguato, il lato oscuro in noi pronto a guizzare fuori, la violenza è l’unico ponte temporale.
Una visione pessimista e nichilista, che annienta ogni afflato, ogni tentativo di ribellione. Georgy è colui “che gli dei non amano”, che fin da piccolo pare nato con un marchio sbagliato di fabbrica, innocente condotto al macello della vita, nato sul lato errato del fiume. Un rapporto causa effetto da cui non è possibile sfuggire, non serve ribellarsi, lottare o, anche, non fare nulla: il destino avverso è in agguato, il passato ritorna e ti bracca. La sensazione è che, nella vita, entrambe le rive siano sbagliate, perché, come Loznitsa fa intendere, non vi è un senso, solo un intrico di strade che non portano a nulla, non indicano alcuna direzione, un labirinto in cui tutto si ripete e ripropone, senza orizzonti. Faticoso da seguire, in questa follia spazio temporale, è un mosaico da ricomporre, spiazzante, a tratti delirante: il viaggio però vale (forse) la pena.

La frase: "Quella non è una strada, è una direzione. Non porta in alcun luogo. È una strada morta".

Donata Ferrario

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.








I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | Parasite | I migliori anni della nostra vita | Le Mans '66 - La grande sfida | Ricordi? | Easy rider - Liberta' e paura | Gemini Man (V.O.) | Il ritratto negato | Joker (V.O.) | Pavarotti | Drive me Home | Doctor Sleep | Il Piccolo Yeti | L'unione falla forse | The Irishman | Cyrano mon amour | Grazie a Dio (V.O.) | Aquile randagie | #AnneFrank. Vite parallele | Tutto il mio folle amore | Citizen Rosi | Downsizing - Vivere alla grande | A mano disarmata | Una canzone per mio padre | First Man - Il primo uomo | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Pepe Mujica, una vita suprema | Be happy - La mindfulness a scuola | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | Aspromonte - La terra degli ultimi | Il giorno più bello del mondo | Bangla | Attraverso i miei occhi | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Maleficent (NO 3D) | Finchè morte non ci separi | Cafarnao - Caos e miracoli | The Rider - il sogno di un cowboy | BlacKkKlansman | La favorita | La famiglia Addams (NO 3D) | Scary Stories to Tell in the Dark | Martin Eden | Yuli - Danza e libertà | La donna che visse due volte | L'uomo del labirinto | Gli uomini d'oro | Psicomagia - Un'arte per guarire | Le Grand Bal | Sofia | Se mi vuoi bene | Miserere (V.O.) | The Bra - Il reggipetto | Il Re Leone (NO 3D) | Il Pianeta In Mare | Parasite (V.O.) | Peterloo | Terminator: Destino Oscuro | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | La Belle Époque (V.O.) | Zombieland - Doppio Colpo | Sole | Come se non ci fosse un domani | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Una notte di 12 anni | La Belle Époque | Vivere | Good bye Lenin! | The Report | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | The Danish Girl | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | C'era una volta...a Hollywood | La Notte non fa più Paura | The Report (V.O.) | Grazie a Dio | Bellissime | Non succede, ma se succede... | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Dafne | Le verità | Antropocene - L'epoca umana | Il Sindaco del Rione Sanità | Downton Abbey | Gemini Man (NO 3D) | L'età giovane (V.O.) | Pertini - Il Combattente | Il mio profilo migliore | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Il villaggio di cartone | La donna che visse due volte (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Yesterday | Lou Von Salomé | The Irishman (V.O.) | Dolcissime | Il Regno | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Il traditore | Mio fratello rincorre i dinosauri | Sono Solo Fantasmi | Tuttapposto | Stanlio e Ollio | Downton Abbey (V.O.) | Joker | Vicino all'Orizzonte | Ermitage - Il Potere dell'arte | Il cielo sopra Berlino | L'età giovane |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Holmes & Watson: 2 De Menti Al Servizio Della Regina (2017), un film di Etan Cohen con Will Ferrell, John C. Reilly,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: