25 Novembre 2010 - Conferenza
"A Natale mi sposo"
Intervista al regista e al cast.
di Mirko Lomuscio

In occasione dell'uscita di "A Natale mi sposo", quarta commedia Medusa interpretata da Massimo Boldi in seguito alla rottura con Filmauro, l'attore, affiancato dal regista Paolo Costella e dal resto del cast, ha incontrato a Roma la stampa.

Cosa ci raccontate di questo film?
Massimo Boldi: Spero vi siate divertiti vedendo questo film e ne abbiate capito lo spirito. Dopo venticinque anni passati con Christian De Sica alla Filmauro, continuare ad andare avanti con questi film ha rappresentato una sfida contro me stesso e contro un sistema complicato. Io cerco di fare sempre meglio e, durante il tour promozionale di "A Natale mi sposo" in giro per l'Italia, ho trovato ad accogliermi tre generazioni di pubblico.
Paolo Costella: Io sono molto contento di aver avuto un cast così, con questi comici tutti insieme, poi, però, nel film c'è anche la storia sentimentale dei due giovani, che spero vi piaccia.
Vincenzo Salemme: Tony, il mio personaggio, è una simpatica canaglia, come un po' tutti quelli che interpreto al cinema, perché mi piacciono quando sono un po' ambigui. Comunque mi sono divertito molto a girare questo film.
Nancy Brilli: Il mio personaggio è una cafona ripulita sposata con un tizio che le ha raccontato di essere uno scrittore, un signore, ma non è vero.
Loredana De Nardis: Il mio personaggio è quello di una amante che, però, ritrova il suo vecchio amore. E' un personaggio sopra le righe, perché, in fin dei conti, non è neanche una donna cattiva.
Jacopo Sarno: Io interpreto Fabio, un ragazzo puro che crede nell'amore vero e vuole conquistare la ragazza dei suoi sogni; anche se rubare la donna a uno svizzero bello e ricco è difficile (ride).
Teresa Mannino: Il mio personaggio si chiama Gina, che a Milano significa "sfigata". E' stata un'esperienza bellissima, anche perché sul set eravamo tutti congelati con il sorriso paralizzato sul volto (ride).
Massimo Ceccherini: Io interpreto un personaggio che è sempre stato il sogno della mia vita, ovvero uno che si accoppia con le donne… tarde, come diciamo noi toscani, perché penso che la donna più va avanti e più migliora.
Valeria Valeri: Massimo è un pazzo completo, è stato divertentissimo girare le scene insieme a lui.
Elisabetta Canalis: Io nel film lavoro con Teresa, perché lei ha espressamente richiesto me sul set. Quindi, la ringrazio, anche perché mi sono divertita tantissimo durante le riprese.
Enzo Salvi: Io voglio ringraziare Massimo Boldi perché è il nono film che faccio con lui, il maestro. Nel film faccio l'aiuto cuoco, poi c'è il tema del matrimonio… perché il matrimonio è serenità, felicità e armonia. Se quando rientri la sera è così, significa che hai sbagliato casa (ride).
Lucrezia Piaggio: Io è la quarta volta che lavoro con Massimo Boldi. Nel film vesto i panni di Chris, la sposa, una ragazza che, per amore dei genitori in bancarotta, mette da parte i sentimenti.

C'è un metodo particolare a cui si fa ricorso per realizzare film di questo tipo?
Massimo Boldi: Il metodo per cercare di avere un certo ritmo divertente sta nello scrivere una sceneggiatura larga, con molto materiale, per far sì che al montaggio, poi, si ottenga. Certo, è un metodo costoso, ma alla fine, per quanto riguarda questo film, il risultato ci è sembrato molto carino. Abbiamo girato tanto: per esempio, c'era una scena molto divertente con Andrea Roncato che, poi, abbiamo dovuto tagliare, anche se nei titoli di coda ne è stata inserita una parte.

Come mai arriva soltanto ora questo film, ambientato a Natale come i cinepanettoni?
Massimo Boldi: Inizialmente, il film doveva intitolarsi "Matrimonio alle Hawaii" ed essere girato nel 2009, poi, però, siamo stati costretti ad abbandonare perché eravamo impegnati in una fiction. E, siccome ci siamo ritrovati a girare il film in inverno, abbiamo sostituito le Hawaii con Saint Moritz; era dai tempi di "Christmas in love" che non facevo un film sulla neve. Comunque sì, questo è a tutti gli effetti un film di Natale, anche perché la formula non appartiene solo a Filmauro.

Elisabetta Canalis ha avuto qualche consiglio da George Clooney per il suo ruolo?
Elisabetta Canalis: No, non ne ho avuti. Per quanto mi riguarda, mi è capitato di stare sui set del mio fidanzato, ma soltanto come osservatrice, anche perché i suoi film non hanno questo tono comico.

Cosa è piaciuto a Vincenzo Salemme di questa sceneggiatura?
Vincenzo Salemme: La sceneggiatura mi è piaciuta perché era fresca, ben scritta per far ridere. Poi, il mio personaggio mi ha ricordato quelli di Peppino De Filippo, mentre Massimo mi sembrava Peter Sellers.

Ha lavorato anche Massimo Boldi alla sceneggiatura?
Massimo Boldi: L'idea è venuta a me, ma io l'ho solo lanciata, poi gli sceneggiatori, a partire da Paolo Costella, hanno fatto il resto.

Nel pressbook leggiamo che questo non è un film volgare…
Massimo Boldi: Infatti non è un film volgare. Io trovo molto più volgare ciò che succede nella politica, in televisione o tra le mamme che portano i bambini all'asilo. Poi, la nostra volgarità nel film è giustificata, perché il tipo di ristorante in cui lavorano i protagonisti si basa proprio su quella.

Rivedremo mai Boldi e De Sica insieme?
Massimo Boldi: Perché no, se dovessero tornare insieme Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini possono tornare insieme anche Massimo Boldi e Christian De Sica (ride).
Teresa Mannino: Allora speriamo mai (ride)!
Massimo Boldi: Comunque, io e Christian in realtà non abbiamo mai litigato, questa è una cosa che hanno creato un po' i giornali. Questa mattina mi ha anche mandato un messaggio per farmi gli auguri per il film e mi ha detto che non potrà presenziare alla prima perché è molto impegnato. In ogni caso, prima di chiudere vorrei ringraziare Medusa che ha creduto in noi della Mari Film, perché siamo una piccola produzione intenta a fare film popolari per divertire grandi e piccoli, senza cercare di dare messaggi particolari.

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
A Casa Tutti Bene | Gli Invisibili | Most Beautiful Island | Welcome | La prima notte del giudizio | Kong: Skull Island (NO 3D) | Omicidio al Cairo | Visages villages | Una festa esagerata | The Disaster Artist | C'est la vie - Prendila come viene | Peter Rabbit | Tito e gli Alieni | La melodie | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Passengers (NO 3D) | L'albero del vicino | End of Justice: Nessuno è innocente | Resta con me | Escobar - Il fascino del male | Ogni giorno | Finalmente Sposi | Stronger - Io sono più forte | Il tuo ex non muore mai | Solo: A Star Wars Story (NO 3D) | Giochi di potere | Come un gatto in tangenziale | A Quiet Passion | Made in Italy | La madre (2013) | Lasciati Andare | L'infanzia di un capo | Le cose che verranno - L'avenir | Tully | The Post | Lazzaro Felice | Benvenuto in Germania! | Shark (NO 3D) | Lady Bird | Il vegetale | Una questione privata | Ant-Man and the Wasp (NO 3D) | La Casa Sul Mare | The Escape | Il filo nascosto | Paddington 2 | Ant-Man (NO 3D) | Molly's game | Obbligo o Verità | La vera storia di Olli Mäki | Coco (NO 3D) | Cezanne - Ritratti di una Vita | Sono tornato | Dog Days | Le ultime 24 ore | Parigi a Piedi Nudi | Avengers: Age of Ultron | La terra dell'abbastanza | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Un amore sopra le righe | La truffa dei Logan | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Dove non ho mai abitato | Dunkirk | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Ocean's 8 | Deadpool 2 | Earth - Un giorno straordinario | Maria by Callas | Harry Potter e il prigioniero di Azkaban | Manuel | Il maestro di violino | Hurricane - Allerta uragano | Il giovane Karl Marx | Contromano | Youtopia | Io, Dio e Bin Laden | Cosa dirà la gente | Toglimi un dubbio | Metti la nonna in freezer | Shark - Il primo squalo | The Constitution - Due insolite storie d'amore | Ant-Man and the Wasp (V.O.) | Hereditary - Le radici del male | The end? L'Inferno fuori | La bella e le bestie | Dogman | Kedi - La Città dei Gatti | L'incredibile viaggio del Fachiro | Mr. Ove | I segreti di Wind River | Ammore e malavita | Io sono Tempesta | L'affido - Una storia di violenza | I primitivi | Arrivano i prof | Crazy & Rich | Bambole russe | Amiche di sangue | Chiamami col tuo nome | Benedetta Follia | La ragazza nella nebbia | Wonder | E' arrivato il Broncio | Skyscraper (NO 3D) | Rachel | Ant-Man and the Wasp | Cinquanta sfumature di nero | Loving Vincent | Dei | Most Beautiful Island (V.O.) | Rampage - Furia Animale (NO 3D) | Hotel Gagarin | Tonya | Dark Hall | Diva! | Morto Stalin se ne fa un altro | L'isola dei cani | L'Insulto | Dog Days (V.O.) | Ocean's 8 (V.O.) | Quanto basta | Show Dogs - Entriamo in scena | Ready Player One (NO 3D) | La ruota delle meraviglie | 12 Soldiers | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Blow-up | Ella & John - The Leisure Seeker | Anime nere | Sconnessi | Luis e gli alieni | L'ora più buia | Il sacrificio del cervo sacro | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Avengers: Infinity War (NO 3D) | The Place | Puoi baciare lo sposo | Il Tuttofare | Loro 1 | Darkest Minds | La febbre del sabato sera (V.O.) | La Tenerezza | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Monster Family | Jurassic World - Il Regno Distrutto (NO 3D) | La vera storia di Olli Mäki (V.O.) | Napoli velata | Il Premio | L'uomo sul treno - The Commuter | Assassinio sull'Orient Express | Non c'è più religione |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per BlacKkKlansman (2018), un film di Spike Lee con John David Washington, Laura Harrier, Adam Driver.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: