Leonardo.it


03 Luglio 2013 - Conferenza
"Anna Karenina"
Intervista all'attore inglese Aaron Taylor-Johnson
Redazione FilmUP.com

L'attore inglese Aaron Taylor-Johnson ha iniziato a recitare all'età  di sei anni, e ha lavorato in vari film prima di veder riconosciuto il proprio talento nel 2009 grazie a Nowhere boy, in cui interpretava John Lennon, e al film di supereroi Kick-Ass (2010). I suoi film più recenti includono Albert Nobbs (2011) e Le belve (2011). In Anna Karenina interpreta il ruolo dell'amante della protagonista, il Conte Vronsky.
Il film arriva in DVD e Blu-Ray a partire dal 3 luglio 2013!


Interpretare un film basato sull'opera di Tolstoj è un sogno che si realizza per un attore, ma incute anche un po' di timore?
Aaron Taylor-Johnson: Io sono stato ingaggiato quando il resto della produzione era già  stata avviata. Il regista Joe Wright e Tom Stoppard, che ha firmato la sceneggiatura, hanno realizzato un adattamento fantastico. Mi sono sentito davvero commosso quando l'ho letto. Era bellissimo. Penso che sia una sfida impegnativa confrontarsi con un qualsiasi romanzo di Tolstoj, ma si trattava di una grandiosa trasposizione e di una stupenda storia d'amore. Era impossibile mantenere ogni singolo dettaglio del libro, ma Joe è riuscito a catturarne la vera essenza. Mi sono relazionato al mio personaggio, e questo ha dato a ciascuno di noi una base su cui lavorare, di cui parlare e sulla quale poter sperimentare. Quello è stato il punto di partenza.

In che modo ti sei relazionato al tuo personaggio?
Aaron Taylor-Johnson: Si tratta di una persona con una grande onestà  verso le proprie emozioni e i propri sentimenti, e mi sono immedesimato molto in questo. Lui attraversa gli effetti del desiderio, dell'amore e della passione nei confronti di Anna. Mi é piaciuto molto, così come mi é piaciuta la sua lealtà.

Dunque hai una visione positiva del personaggio?
Aaron Taylor-Johnson: Sì, ho una visione positiva del personaggio. Sono la visione positiva di Vronsky e il suo ottimismo a lasciare sbigottiti gli altri membri della società, perfino Anna: tutto sembra riuscirgli con estrema facilità, sebbene lui abbia rinunciato a ogni cosa, tra cui la sua promozione e la sua famiglia, e sia stato emarginato almeno quanto Anna. Ovviamente Anna vive una situazione molto più complicata perchè ha un marito e un figlio.

Come hai affrontato le coreografie nelle sequenze di ballo di Anna Karenina?
Aaron Taylor-Johnson: Sidi Larbi é un coreografo fantastico. Sul serio. E' una coreografia molto intricata. Le sue coreografie hanno una profonda delicatezza. Come si può osservare nelle scene di ballo, ci sono molti movimenti intricati con le mani ed intrecci di dita... E' piuttosto intenso. E' una cosa molto difficile da imparare mentre stai ballando il valzer e stai facendo le scene di danza. Ho avuto solo uno o due giorni per imparare tutto quanto. Keira e io abbiamo dovuto girare subio, quindi non abbiamo avuto tempo di provare insieme. Nel nostro primo ballo mi sono sentito come se indossassi una camicia di forza, perchè il mio costume era strettissimo ed era difficile anche alzare le braccia. A parte questo era molto bello.

Le tue priorità  come attore sono cambiate negli ultimi anni?
Aaron Taylor-Johnson: Sono sempre alla ricerca di ruoli differenti, ma le priorità cambiano. Viaggio tantissimo con la mia famiglia, perciò devo essere veramente interessato a un determinato progetto, perchè deve essere qualcosa che sia davvero all'altezza. E' meglio così, in questo modo posso essere più selettivo e fare scelte migliori.

Cosa ti ha spinto a iniziare a recitare?
Aaron Taylor-Johnson: E' stato un po' come un amore a prima vista. Era un'attività che svolgevo dopo la scuola. Era qualcosa che amavo, mi piaceva moltissimo, e facevo qualche particina qua e là. Ho cominciato a sei anni. Ho fatto teatro, pubblicità, Tv e cose del genere, e gradualmente mi sono costruito una carriera.

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
La vita in comune | PIIGS- Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l'austerity | Dunkirk | Una Donna Fantastica | Noi Siamo Tutto | Nico, 1988 | L'equilibrio | Veleni | Cuori Puri | Anime nere | The Circle | Una doppia verità | Nemiche per la pelle | Fortunata | Lego Ninjago Il Film (NO 3D) | Nemesi | Lego Ninjago Il Film | Prendimi e portami via | Come ti ammazzo il bodyguard | Nove lune e mezza | L'intrusa | Yo-Yo Ma e i musicisti della via della seta - The Music Of Strangers | 120 battiti al minuto | L'uomo dai mille volti | Nonno scatenato | Koudelka fotografa la Terra Santa | Loving | Made in China Napoletano | Il grande sonno | Veleno | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Una famiglia | It | L'ordine delle cose | Blade Runner 2049 | Kong: Skull Island (NO 3D) | Barry Seal - Una storia americana | Walk with Me | Lo and Behold - Internet: il futuro è oggi | L'uomo di neve (V.O.) | It (V.O.) | Café Society | Blow-up | The Teacher | Madre! | Amore e inganni | Ritorno in Borgogna | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | 7 minuti | Moglie e marito | Lion - La strada verso casa | Appuntamento al parco | Aspettando il Re | Chi m'ha visto | La Tenerezza | L'uomo di neve | Ammore e malavita | Un profilo per due | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Gatta Cenerentola | La battaglia dei sessi | Civiltà perduta | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Lady Macbeth | Blade Runner 2049 (V.O.) | L'infanzia di un capo | Vita da giungla: alla riscossa! - Il film | Emoji - Accendi le Emozioni | Scappa - Get Out | A Ciambra | Il viaggio di Fanny | Codice Criminale | La fratellanza | Safari | L'incredibile vita di Norman | Parigi o cara | Parliamo delle mie donne | Departures | The Whispering Star (V.O.) | Le cose che verranno - L'avenir | Il palazzo del Viceré | Easy - Un viaggio facile facile | Human Flow | Appuntamento al parco (V.O.) | Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | L'inganno (V.O.) | Jackie | Lasciati Andare | 40 sono i nuovi 20 | Renegades - Commando d'assalto | Miss Sloane - Giochi di potere | Tutto quello che vuoi | Silence | Emoji - Accendi le Emozioni (NO 3D) | Il colore nascosto delle cose | Brutti e cattivi | Adorabile nemica | L'appartamento (V.O.) | Manchester by the Sea | Sicilian Ghost Story | Blade Runner - The Final Cut | L'inganno | Il cliente | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Monster Family | Arrival (V.O.) | L'altra metà della storia | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Dove non ho mai abitato | Quello che so di lei | Jukai - La foresta dei suicidi | Cars 3 (NO 3D) | Mal di pietre | Sieranevada |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Porto il velo adoro i Queen (2016), un film di Luisa Porrino con Sumaya Abdel Qader, Batul Hanife, Takoua Ben Mohamed.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: