Leonardo.it


01 Settembre 2010 - Conferenza
"Il Cigno Nero"
Intervista al regista e al cast.
di Monica Cabras

A Venezia per presentare The black swan erano presenti il regista Darren Aronofsky e gli interpreti Natalie Portman e Vincent Cassel

Ci sono analogie tra The Black Swan e The Wrestler?
Darren Aronofsky: Quando ho cominciato a fare ricerche per "The Black Swan", dopo le riprese di "The Wrestler", ho notato che c'erano delle somiglianze tra il mondo del balletto e il mondo del wrestling, nel modo in cui utilizzano il proprio corpo, nell'intensità con cui lo fanno, nel loro modo totalmente fisico di essere. Sono due film che possono essere visti in parallelo, ma alla fine ognuno ha la sua storia.

Signorina Portman, come si `preparata per questo ruolo?
Natalie Portman: Darren mi aveva parlato del progetto film dal 2002. In tutto questo tempo ho avuto modo far crescere l'idea dentro di me, assimilandola e facendola crescere un poco alla volta. Poi sei mesi prima di iniziare a girare mi sono allenata molto, cinque ore al giorno tra nuoto e danza. È stata un'esperienza fantastica.

Quanto del mondo della danza che vediamo nel film è vero, e quanto solo una stilizzazione?
Darren Aronofsky: quando abbiamo cominciato ad analizzare il mondo della danza, abbiamo trovato molte difficoltà nel raccogliere le informazioni che ci servivano. E' un mondo molto isolato, che non s'interessa di nessun'altro. Quando dicevamo "ehi! vogliamo fare un film sul vostro mondo", ci ignoravano, non rispondevano nemmeno alle telefonate. Quando alla fine siamo riusciti ad ottenere qualcosa abbiamo visto che era necessario fare un mix tra documentario e stilizzazione per dare una migliore rappresentazione del mondo del balletto.

Signorina Portman, si e' ispirata al balletto russo per entrare meglio nel personaggio?
Natalie Portman: non ho mai visto un corpo di ballo russo, però forse la mia eredità russa, mia nonna era di origini russe e rumene, mi ha portato a sentire la danza come le ballerine russe.

Signor Cassel `stato difficile interpretare questo ruolo?
Vincent Cassel: Ho sempre pensato, fin da bambino quando facevo danza, che fosse una cosa molto difficile, e ora che dopo anni ho riscoperto questo mondo, devo dire che è ancora più difficile di quanto pensassi. Penso che fare il ballerino sia come essere un prete, e' una questione di vocazione.

Lei e' un regista indipendente, come e' stato realizzare un film con un grande studio?
Darren Aronofsky: il mio è uno studio fantastico, uno dei pochi ad essere ancora indipendente, nonostante sia uno studio, sono stato molto contento di averlo come supporto per questo mio film.

Si nota un certo modo di usare il colore, in particolare il rosa, ha un aspetto scuro e triste, diversamente da come siamo abituati a vederlo...
Darren Aronofsky: quando ci si preoccupa della stilizzazione di un film, si cerca di limitare il numero dei colori da usare. Ci siamo seduti attorno a un tavolo e abbiamo deciso di utilizzare il bianco e nero, per gli ovvi riferimenti al lago dei cigni. Il rosa poi è il colore della danza, è il colore delle scarpette, ed è legato all'innocenza del ballerino. Poi questo si e' trasformato in verde. Partendo da questo abbiamo studiato l'interazione dei colori scena per scena.

Signorina Portman, cosa ha pensato quando ha saputo della scena del bacio con la sua collega?
Natalie Portman: quando Darren mi ha parlato per la prima volta di questa scena, al nostro primo incontro, me lo aveva descritto come una persona sexy che era dentro me stessa. ed è stato interessante in questo film lo studio dell'attrazione sexy verso se stessi che si tramuta in allontanamento.
Darren Aronofsky: Io ho un ricordo diverso di quell'incontro, ricordo che ti ho detto che ci sarebbe stata una scena molto sexy con te come protagonista, non so il perché ma so che ci sarà…

Signorina Portman, lei si sente più cigno bianco o cigno nero?
Natalie Portman: Non mi vedo ne in un modo ne in un altro, ne tantomeno voglio darmi delle definizioni. Ma vedo il cigno bianco come una persona che vuole sempre far piacere agli altri, mentre il cigno nero vorrebbe solo far piacere a se stesso. Certamente io preferisco esprimermi per raggiungere i miei scopi e non quelli degli altri...

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Una Vita, Une vie | Maria per Roma | L'ora legale | Il Viaggio - The Journey | 2night | Neruda | Baby Boss (NO 3D) | Lasciati Andare | La bella e la bestia (NO 3D) | I figli della notte | La mummia (V.O.) | La La Land | Io Danzerò | La marcia dei pinguini - Il richiamo | King Arthur: Il potere della spada (NO 3D) | Wonder Woman (NO 3D) | Transformers - L'ultimo cavaliere (V.O.) | Il crimine non va in pensione | La mummia (NO 3D) | Aspettando il Re | Ritratto di Famiglia con Tempesta | Virgin Mountain | Nocedicocco - Il piccolo drago | Fai bei sogni | The Dinner | Split | Oceania (NO 3D) | Alps | Guardiani della Galassia Vol. 2 (NO 3D) | Transformers - L'ultimo cavaliere (NO 3D) | I puffi: Viaggio nella foresta segreta (NO 3D) | Cuori Puri | Qua la zampa! | Sole, cuore, amore | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Per un Figlio | Fortunata | Insospettabili Sospetti | Metro Manila | Wonder Woman (V.O.) | La Tenerezza | La mummia | Scappa - Get Out | Parigi può attendere | Moonlight | The Circle | Indivisibili | My Italy | I Peggiori | Transformers - L'ultimo cavaliere | Tanna | PIIGS - Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l’austerity | Tutto quello che vuoi | Sicilian Ghost Story | 47 Metri | Il sapore del successo | Baywatch | Arrival | Dopo l'amore | Girotondo | Il cliente | Manhattan | Lady Macbeth | Sognare è Vivere | Doraemon Il Film - Nobita e la nascita del Giappone | Un appuntamento per la sposa | Qualcosa di troppo | Parliamo delle mie donne | Blair Witch | Quando un padre | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Il diritto di contare | Il fascino dell'impossibile | Una doppia verità | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | La notte che mia madre ammazzò mio padre | Wonder Woman | Orecchie | Sieranevada | Chi salverà le rose? | Quello che so di lei | Free to run | Robert Doisneau - La lente delle meraviglie | Baby Boss | Sully | La vendetta di un uomo tranquillo | Captain Fantastic | Saint Amour | Richard - Missione Africa | Aquarius | La grande scommessa | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar | 150 milligrammi | Civiltà perduta | Figli della libertà | Bleed - Più forte del destino | Io, Daniel Blake | A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia | Nebbia in agosto | The Habit of Beauty | Nerve | Alien: Covenant | Loving | Collateral Beauty | Due uomini, quattro donne e una mucca depressa |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Due un po' così (2016), un film di Daniele Chiariello con Elio Angelini, Paolo Granci, Peppe Servillo.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: