02 Settembre 2005 - Conferenza stampa
"I segreti di Brokeback Mountain"
Intervista al cast ed al regista.
di Pierre Hombrebueno


Un lungo applauso accoglie l'arrivo del regista Ang Lee, degli interpreti Jake Gyllenhaal e Heath Ledger, e il produttore James Schamus per la presentazione del bellissimo Brokeback Mountain, in Concorso Ufficiale. Peccato invece per l'accoglienza fantasmagorica ad Anne Hathaway, completamente snobbata dalla stampa.

Heath e Jake, è vero che avete accettato di partecipare al film senza nemmeno sapere chi lo avrebbe diretto? Come avete fatto?
Heath Ledger: Si. Sono stato folgorato dallo script. E' una bellissima rappresentazione dell'amore. Io ho letto molti libri sull'amore, ma questa è proprio una favola, una favola amorosa. E sono molto grato di aver avuto l'opportunità di indagare ed investigare l'amore in questo modo. E' stato eccitante.
Jake Gyllenhaal: Si, ero già interessato al film ancor prima di sapere chi l'avrebbe diretto. E quando ho saputo che l'avrebbe diretto Ang Lee sono stato molto felice. Nessuno poteva dirigere meglio un film come questo se non Ang Lee. In Brokeback mountain viene prima l'amore, e solo dopo la sessualità. E' una delle più belle storie d'amore che ho mai visto.

Ang Lee, in che modo ha diretto il suo cast? Considerando anche come l'avrebbe accolto Hollywood.. insomma, le tematiche che affronta non sono proprio hollywoodiane..
Ang Lee: Non ho pensato a Hollywood o non Hollywood. Ho pensato all'umiltà di porsi davanti ad una storia del genere. Volevamo solo fare un film il più sincero possibile verso il nostro cuore. Un film il più onesto possibile.

Perché girare un film ambientato proprio durante gli anni 60'?
Ang Lee: Diciamo che ambientandolo negli anni 60', ci siamo evitati degli ostacoli. Poi, chiaramente, eravamo anche "costretti" dal libro. Nel libro la storia è ambientata negli anni 60', e così abbiamo fatto noi col film.

Come ha fatto, una persona culturalmente asiatica come lei, ad aver trattato ed affrontato una narrazione e sensibilità così occidentale?
Ang Lee: Non ho avuto difficoltà a descrivere una storia d'amore come questa. Perché l'amore è universale. La più grande difficoltà è stato invece il tocco western. Per uno straniero è molto difficile avere un approccio con un genere tipicamente americano come il Western.

Quest'anno il Festival di Venezia è blindatissima. Che cosa pensate dell'attuale situazione di politica internazionale?
Heath Ledger: Di sicuro sono molto coinvolto. Non posso non essere coinvolto. Ma non penso ci sia qualcosa di interessante in quel che penso al riguardo…
Jake Gyllenhaal: Mi sento molto sicuro qui al Festival di Venezia. Mi sento a mio agio. La sicurezza di questo Festival è tra le più strette del mondo. Per quanto riguarda la politica, il terrorismo.. diciamo che è "uno stato di mente".

Hanno definito "Brokeback Mountain" come l'unico film d'amore vero di questo Festival. Che ne pensa?
James Schamus: Si, è una vera storia d'amore. Ed è un qualcosa di nuovo, perché a quanto ne so, nel Cinema Americano un film d'amore tra cow boy non è mai stato fatto.

Che cosa ne pensa dell'omofobia?
Ang Lee: Penso che quando si parla d'amore, non c'entra se è omosessuale o eterosessuale. Tutti noi abbiamo voglia di romanticismo. Di liberare questo romanticismo. Quindi Brokeback mountain è un film universale sull'amore. E noi dobbiamo lottare contro l'omofobia, e promuovere un grande sentimento come l'amore.

Com'è stato lavorare con Ang Lee?
Heath Ledger: E' stata un'esperienza magnifica. Abbiamo tutti avuta un'esperienza magnifica. Ang Lee ha quella particolare abilità di osservare la vita come attraverso un microscopio. Ecco, è microscopico. Insomma, ci sedevamo in un tavolo e cominciavamo tutti a discutere dei nostri personaggi, su come trattarlo, come marcarlo… Sono molto grato di aver lavorato con lui.
Jake Gyllenhaal: E' stato straordinario per me. C'è una sorta di "tira e spingi" per capirsi a vicenda. Una relazione molto sensibile tra gli attori e il regista. Un grande senso del humour, e io ho apprezzato moltissimo.

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
La favorita | Bohemian Rhapsody | Shining | The Wife - Vivere nell'ombra | Dumbo (NO 3D) | Lontano da qui | Copia originale (V.O.) | After Earth - Dopo la fine del mondo | Le invisibili | Il colpevole - The Guilty | L'inganno | Noi | Shazam! (NO 3D) | Avengers: Endgame (NO 3D) | L'educazione di Rey | Tutti lo sanno | Be Kind - Un viaggio gentile all’interno della diversità | Shazam! | Il gioco delle coppie | L'agenzia dei bugiardi | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Non ci resta che il crimine | L'uomo fedele (V.O.) | La conseguenza | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Il professore e il pazzo (V.O.) | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Captain Marvel (NO 3D) | Momenti di trascurabile felicità | A spasso con Willy | Cafarnao - Caos e miracoli | Tonya | Butterfly | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | BlacKkKlansman | La febbre del sabato sera (V.O.) | Quello che veramente importa | Wajib - Invito al matrimonio | Dolceroma | Summer | Cyrano mon amour (V.O.) | Border - Creature di confine | Dafne | Troppa grazia | Ricordi? | Bentornato Presidente! | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile (V.O.) | Tutte le anime del mio corpo | After | Il ragazzo che diventerà re | Il campione | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Hellboy | Cyrano mon amour | Il Corriere - The Mule | Il professore e il pazzo | Il viaggio di Yao | Beautiful Things | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Wonder Park (NO 3D) | Border - Creature di confine (V.O.) | No Man's Land | I villeggianti | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | Sofia | Ma cosa ci dice il cervello | The Prodigy - Il figlio del male | Una giusta causa | L'ingrediente segreto | Benvenuti a Marwen | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | Green book | La Caduta dell'Impero Americano | La Llorona - Le lacrime del male | L'uomo fedele | A un metro da te | Toro scatenato (V.O.) | Assassin's Creed (NO 3D) | Alexander McQueen - Il genio della moda | Avengers: Endgame (V.O.) | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Un valzer tra gli scaffali | Avengers: Age of Ultron (NO 3D) | Hellboy (V.O.) | Dilili a Parigi | Crucifixion - Il Male è Stato Invocato | Coco (NO 3D) | Wonder Park | Un'altra vita - Mug | Il primo re | L'uomo che comprò la luna | Un viaggio a quattro zampe | La favorita (V.O.) | In Time | Tutte le mie notti | Book Club - Tutto può succedere | La Casa di Jack | Ancora un giorno (V.O.) | Copia originale | Westwood: Punk, Icon, Activist | Avengers: Endgame | Domani è un altro giorno | Gloria Bell (V.O.) | Arancia meccanica | Vice - L'uomo nell'ombra | 10 giorni senza mamma | Cafarnao - Caos e miracoli (V.O.) | Rapiscimi | La paranza dei bambini | Dumbo | C'era una volta il Principe Azzurro | Le invisibili (V.O.) | Ancora un giorno |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: