Leonardo.it



20 Giugno 2005 - Conferenza stampa
"Dark Water"
Intervista a Jennifer Connelly, protagonista del film.
di Andrea D'Addio


Alla conferenza stampa di Dark Water è presente la bellissima protagonista Jennifer Connelly, già Premio Oscar nel 2002 per "A Beautiful mind". Il film diretto da Walter Salles ("Central do Brazil", "I diari della motocicletta") uscirà nelle sale italiane il 21 Ottobre.

Sono passati poco più di vent'anni da quando lavorasti con Sergio Leone (C'era una volta in America) e Dario Argento (Phenomena), adesso cosa ti ricordi di quelle esperienze?
Jennifer Connelly: Furono esperienze importantissime e belle. All'epoca non capivo bene cosa stessi facendo. Avevo 14 anni, ero giovanissima .Era tutto molto naturale, mi dicevano cosa dovevo dire e quali gesti fare, per il resto non era certo come adesso. Quando sei piccolo ti viene molto più naturale fare l'attore, non certo ocme adesso. Purtroppo non ricordo bene come lavorassero, erano ambedue per me delle figure più paterne che dei veri maestri.. Sergio Leone mi ha comunque insegnato molto, gli ero affezionata. Era un grandissimo. Il suo film e' bellissimo, uno dei pochi che ho rivisto. Non mi piace guardarmi nelle pellicole dove recito. Le guardo solo una volta, poi vado avanti. Dai 25 anni in poi, dopo la nascita del mio primo figlio, ho dato una svolta alla mia carriera ed ho cominciato ad accettare solo i film che volevo veramente fare, prima non era cosi'. Certo, non mi riferisco a 'C'era una volta in America', ma non mi sento un mito per quelle scene girate con De Niro, anzi, li' mi vedo come un piccolo 'topolino", e mi vergogno moltissimo. Il film di Dario Argento fu invece una cosa che volli fare assolutamente, amavo molto Dario e volevo essere diretta da lui. E' uno dei più grandi registi di horror-thriller, anche se rispetto a Dark Water il suo è un modo di approcciarsi alla paura più visivo, cruento e violento.

Cosa ti ha attratto di Dark Water?
Jennifer Connelly: Un horror che trascende il genere, con maggiore tensione psicologica, in cui oltre all'elemento del soprannaturale c'e' il tema dell'abbandono, con una protagonista che deve affrontare i fantasmi della propria infanzia. Si e' investito di piu' sui personaggi La protagonista e' una donna abbandonata dalla madre, che cerca di non ripetere con sua figlia quello che lei ha subito, di spezzare il cerchio dell'abbandono, una donna che cerca di arrivare all'amore materno puro. C' è poi la ricerca di superare i fantasmi della propria infanzia, ed evitare che questi si possano ripresentare in un periodo successivo, in maniera analoga, alla figlia.

Come si spiega questa continua ondata di horror giapponesi ad Hollywood?
Jennifer Connelly: E' un nuovo modo di intendere l'horror, ma non dimetichiamoci che Hollywood vanta una grandissma tradizione horror che nel caso di film come Rosemary's baby, Shining (la Connelly però forse non si ricorda che sia Polansky è polacco e Shining una produzione inglese…) vanno ben al di là del semplice horror. C'è comunque da dire che in questo periodo della storia, la gente csente che la minaccia più seria viene da dentro, non e' rappresentata da un mostro esterno. E' una minaccia piu' sofisticata e sottile, e questa è alla base dei film nipponici di paura.


  

Intervista per il film "Dark Water".


La scheda


Jennifer Connelly:

Filmografia
Biografia
Photo Gallery













I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Sette minuti dopo la mezzanotte | Dawson City: Il tempo tra i ghiacci | The War - Il pianeta delle scimmie (V.O.) | 2:22 - Il destino è già scritto | Alien: Covenant | Tutto quello che vuoi | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | Bianconeri, Juventus Story - Il film | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Cane mangia cane | Arrival | The Founder | Gold - La grande truffa | Animali Fantastici e Dove Trovarli (NO 3D) | Spider-Man: Homecoming (V.O.) | Robert Doisneau - La lente delle meraviglie | Adorabile nemica | Lady Macbeth | Il segreto | Lo chiamavano Jeeg Robot | Smetto quando voglio - Masterclass | Cattivissimo me 2 (NO 3D) | Richard - Missione Africa | Minions (NO 3D) | USS Indianapolis | Civiltà perduta | L'effetto acquatico - Un colpo di fulmine a prima svista | Indivisibili | Beata ignoranza | On the Milky Road - Sulla Via Lattea | Rosso Istanbul | Spider-Man: Homecoming (NO 3D) | Operation Chromite | Adorabili amiche | Sole, cuore, amore | Valerian e La città dei Mille Pianeti | Sing Street | Che vuoi che sia | The War - Il pianeta delle scimmie | La mummia (NO 3D) | Angoscia | L'ora legale | La principessa e l'aquila | Perfetti sconosciuti | CHiPs | La fuga | Il diritto di contare | Mal di pietre | Il cliente | Barriere | Una doppia verità | Florence | Captain Fantastic | Elle | La Torre Nera (V.O.) | Maryland | La Torre Nera | Il disprezzo | Michelangelo - Amore e Morte | Un mercoledì di maggio | Neruda | Atomica Bionda | Orecchie | Non c'è più religione | xXx - Il ritorno di Xander Cage (NO 3D) | L'altro volto della speranza | Spider-Man: Homecoming | La notte che mia madre ammazzò mio padre | La Battaglia Di Hacksaw Ridge | King Arthur: Il potere della spada (NO 3D) | Fortunata | Monolith | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Io, Daniel Blake | Maria per Roma | La Tenerezza | Manchester by the Sea | Raffaello - Il Principe Delle Arti (NO 3D) | Ruth & Alex - L'amore cerca casa | La verità, vi spiego, sull'amore | I Peggiori | Scappa - Get Out | Wish Upon | Jules e Jim | Prima di domani | I puffi: Viaggio nella foresta segreta (NO 3D) | Il medico di campagna | Parigi può attendere | Alvin Superstar - Nessuno ci può fermare | Manhattan | Natale col boss | La vendetta di un uomo tranquillo | Nocedicocco - Il piccolo drago | Snowden | Io prima di te | Kong: Skull Island (NO 3D) | Funne - le ragazze che sognavano il mare | I Puffi (NO 3D) | The War - Il pianeta delle scimmie (NO 3D) | Diario di una schiappa - Portatemi a casa! | Smetto quando voglio | Sognare è Vivere | Una Vita, Une vie | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Quello che so di lei | Cuori Puri | Chi salverà le rose? | Tanna | Wonder Woman (NO 3D) | Doctor Strange | L'infanzia di un capo | Alla ricerca di Dory (NO 3D) | La cena di Natale | Bedevil - Non installarla | Baby Boss (NO 3D) | La tartaruga rossa | Baby Boss | Logan - The Wolverine (NO 3D) | Planetarium | La guerra dei cafoni | Sing (NO 3D) | Moonlight | Alps | Aspettando il Re | Annabelle 2: Creation | Lasciati Andare | Ritratto di Famiglia con Tempesta | American Pastoral | Animali notturni | Oceania (NO 3D) | Metro Manila | In guerra per amore | Transformers - L'ultimo cavaliere (NO 3D) | Moglie e marito | Fast & Furious 8 | Il figlio | Io Danzerò | La La Land | Savva | Parliamo delle mie donne | Questione di Karma | Wonder Woman (V.O.) | Annabelle | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Sully | Anime nere | Il Permesso - 48 ore fuori | Frantz | La bella e la bestia (NO 3D) | Guardiani della Galassia Vol. 2 | Lion - La strada verso casa | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Ballerina | Insospettabili Sospetti | Le donne e il desiderio | Nessuno ci puo' giudicare | The Dinner | L'estate addosso | Black Butterfly | Ascensore per il patibolo | Collateral Beauty | Cinquanta sfumature di nero | Il Viaggio - The Journey | Come diventare grandi nonostante i genitori | xXx - Il ritorno di Xander Cage |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Overdrive (2017), un film di Antonio Negret con Scott Eastwood, Freddie Thorp, Ana de Armas.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: