Leonardo.it



03 maggio 2001 - Conferenza stampa
Ermanno Olmi
Intervista con il regista de "Il mestiere delle armi"
di Valeria Chiari


Dopo sei lunghi anni di lontananza dal cinema, Ermanno Olmi torna con un film storico, che come ammette lui stesso, racconta del mestiere delle armi ma che allude in realtà al mestiere di vivere e ovviamente a quello di morire. Sorride con amabilità e risponde con la stessa calma e ponderatezza del suo Giovanni de' Medici.

Cosa l'ha spinta a voler raccontare la storia di Giovanni?
Giovanni dalle Bande Nere era un figura considerata feroce alla sua epoca: spesso questo accade a causa della specificità di un mestiere, in questo caso quello delle armi, che si vuole crudele e spietato. Potrebbe essere indubbiamente il caso di Giovanni che però crescendo nel suo grado militare arriva a modificare e a far crescere anche i suoi valori umani, diventando un personaggio con un forte senso dell'onore, e non solo rispetto alla sua professione di soldato ma anche nei confronti della sua famiglia. Non è mai un eroe ambiguo, anzi è un vero eroe perché è grande.

Lei sembra innamorato di questo guerriero.
Si, mi piace molto infatti perché è un uomo che muore come è vissuto, affronta la morte allo stesso modo in cui affronta la guerra e nello stesso modo in cui comandava le sue truppe: non perché aveva il grado per farlo, ma perché ne aveva l'autorevolezza. Intuisce che con la morte non deve farsi grande, ma al contrario più piccolo, per essere alla pari. Non si può affrontare la morte con arroganza bisogna riuscire sempre a mostrare a se stessi e agli altri di sapere fare i conti da solo. Chi è passato vicino a questa esperienza capisce cosa significa.

Ha pensato a lungo a questa storia prima di realizzarla?
Non precostituisco mai un argomento preciso per un film. Al contrario cerco di dimenticarmi il più possibile di me stesso, mi libero di tutto ciò che è precostituito, perché potrebbe diventare un limite. In questo modo può capitare che un frammento di qualcosa, un idea, un immagine, un pensiero, assuma lentamente un determinato aspetto attirando a sé altri frammenti fino a formare una specie di grumo dal quale alla fine l'idea prende forma. Anche questo film è nato così.


  

Intervista a Ermanno Olmi


I film più recenti:

Il mestiere delle armi







I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Il vegetale | Un sacchetto di biglie | Beata ignoranza | Veleno | My Generation | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Vampiretto | Ella & John - The Leisure Seeker | The Greatest Showman (V.O.) | Gatta Cenerentola | La tartaruga rossa | A Ciambra | L'arte viva di Julian Schnabel | La corazzata Potemkin | Il Ragazzo Invisibile | Manifesto | Star Wars: Gli ultimi Jedi | 50 Primavere | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | The Midnight Man | Hugo Cabret (NO 3D) | Cars 3 (NO 3D) | Un tirchio quasi perfetto | Loving Vincent | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Justice League (NO 3D) | La signora dello zoo di Varsavia | Kong: Skull Island (NO 3D) | Romeo e Giulietta - Bolshoi Ballet 2017-18 | The Paris Opera | Insidious: L'ultima chiave | The Square | Il Gruffalò & Gruffalò e la sua Piccolina | Il senso della bellezza | Mr. Ove | L'ora più buia | Alla ricerca di Van Gogh | Cenerentola (1950) | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Belle Dormant - Bella Addormentata | Oltre i confini del male - Insidious 2 | Essere Gigione - L'incredibile storia di Luigi Ciaravola | Ferdinand | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Split | Morto Stalin se ne fa un altro | Nut Job - Operazione Noccioline (NO 3D) | La ruota delle meraviglie | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Ammore e malavita | The Greatest Showman | Assassinio sull'Orient Express | Come un gatto in tangenziale | La dolce vita | Coco (V.O.) | Upwelling - La risalita delle acqua profonde | L'altro volto della speranza | Suburbicon | La Tenerezza | Smetto quando voglio - Ad Honorem | Bubble | Coco | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Safari | Io & Annie | My Little Pony: Il Film | Loveless | Passeri (V.O.) | Due sotto il burqa | Basta che funzioni | Tre manifesti a Ebbing, Missouri (V.O.) | Paddington 2 | Wonder (V.O.) | Corpo e anima | Happy End | Wonder | David Hockney Royal Academy Of Art | Gli eroi del Natale | Detroit (V.O.) | Napoli velata | Il ragazzo invisibile - Seconda generazione | La Convocazione | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Coco (NO 3D) | Morto Stalin se ne fa un altro (V.O.) | Brutti e cattivi | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Poveri ma ricchissimi | Il fascino dell'impossibile | Il Premio | Tutti i soldi del mondo | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | Noi Siamo Tutto | Benedetta Follia | Anime nere | L'Insulto | Bastille Day - Il colpo del secolo | L'ora più buia (V.O.) | Jumanji: Benvenuti nella Giungla | Suburbicon (V.O.) | Lasciati Andare | Poesia senza fine | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (V.O.) | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | Ferdinand (NO 3D) | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Made in Italy (2017), un film di Luciano Ligabue con Stefano Accorsi, Kasia Smutniak, Fausto Maria Sciarappa.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: