Leonardo.it


13 Febbraio 2005 - Conferenza stampa
"Jarhead"
Intervista a Jake Gyllenhaal, il protagonista.
di FilmUP.com


Jake, hai dichiarato che la prima volta che hai incontrato Sam Mendes eri preoccupato di non riuscire a convincerlo che tu fossi l'attore giusto per interpretare Swoff. Che cosa è successo esattamente?
Jake Gyllenhaal: Prima che io iniziassi a lavorare per Brokeback Mountain, Sam mi chiese di incontrarci a New York dicendo: 'Perchè non vieni a cena con me? Vorrei parlarti di qualcosa di interesante…'. E quando ci incontrammo lui mi diede una prima draft della sceneggiatura e mi disse ' Io non ti sto facendo un provino ma vorrei che tu leggessi questo copione. Avrei piacere di sentire i tuoi commenti a riguardo'. Io lessi lo script e capii che Sam stava lavorando a Jarhead e di che cosa si trattava. Divorai il testo in un'ora e chiamai Sam, dicendo 'E' fantastico, farò qualunque cosa ma voglio essere io il protagonista del film!', e Sam disse 'Va bene, parliamone'. In quel momento stavo promuovendo The Day After Tomorrow ed ero a Berlino. Sam mi chiese di fermarmi a New York per incontrarci nuovamente; mi disse che in questo nuovo incontro non avremmo letto insieme il copione e questo per me fu un sollievo.

Perché a te non piacciono le letture?
Jake Gyllenhaal: Sinceramente no. Noi ci incontrammo di nuovo e ci parlammo per circa 2 ore; alla fine Sam disse 'Ho due 2 copie del testo: vogliamo leggerlo insieme?'. Io non avrei voluto ma quando Sam me lo chiese non seppi dire di no. Lessi ad alta voce, con un tono letterale, freddo e monocorde che non trasmetteva alcune emozione.
Il risultato fu che Sam non mi chiamò per 3 mesi e io seppi che stava incontrando altri attori per il ruolo di Swofford . Allora chiamai Sam, gli lasciai un messaggio che diceva 'Io farò di tutto per ottenere quel ruolo'. Dopo 2 settimane Sam mi chiamò e mi disse ' Voglio che interpreti Jarhaed'. Ero al settimo cielo.

Che cosa ti è piaciuto così tanto di Jarhaed?
Jake Gyllenhaal: Credo che il film provochi molte domande differenti nelle persone, lo stesso accade leggendo il libro. Mi piace veramente l'emozione discontinua che è nel testo: tu non devi seguire né l'ordine cronologico né quello emotivo, è il non senso di tutto che riesce a dare un senso alle cose in Jarhaed, secondo il principio dell'assurdo, dell'ironia e del surrealismo. Per me Tony (Swofford) appartiene alla stessa generazione di Dave Eggers o Jonathan Saffron Foer, quel tipo di scrittori che hanno destrutturato l'idea stessa di cosa sia un romanzo, iniziando un testo partendo dalla fine e andando a ritroso per esempio. Tony rappresenta perfettamente gli anni '90, quando è cresciuto e si è formato. Io credo che il film sia una chiara rappresentazione di che cosa è stato quel momento generazionale, e ne è un tributo. Per questo Jarhead è per me un libro e un film appassionante.

Come ti sei trovato ad interpretare il personaggio di 'Swoff' ? hai voluto approfondire la conoscenza di questo personaggio oppure no?
Jake Gyllenhaal: C'era qualcosa nel modo in cui Bill (Broyles) aveva riadattato l'autobiografia e aveva deciso di nominare Tony Swofford, solo 'Swoff', che completava perfettamente il personaggio. Sapevo dall'inizio che non avrei incontrato Tony e che non avrei potuto confrontarmi con lui in una conoscenza reale di chi è stato ed è effettivamente Tony, con i suoi rancori e i suoi odii.
Sam organizzò un incontro circa 2 settimane prima delle prove ma io e Tony sedemmo al tavolo del ristorante senza scambiarci una parola. Io ero sotto l'effetto di un attacco di panico e non so cosa avesse preso a Tony. Sam cercò per tutto il tempo di coinvolgerci e di farci avvicinare ma sia io che Tony gli dicemmo: 'Sappiamo che questa è un'opportunità per confrontarci ma il personaggio sarà una sintesi, un'amalgama della parte reale e vera di ciascuno di noi due'.
A questo proposito, Sam mi disse prima di iniziare le riprese: " Leggete il libro ma non seguitelo alla lettera perchè il film sarà diverso. Noi dobbiamo interpretare e sentire cosa è successo nella Guerra del Golfo e non aspettarci che ciò che è stato scritto e raccontato in precedenza accada di nuovo. Dobbiamo essere capaci di viverlo sulla nostra pelle'.

E' molto interessante che tu abbia sentito la necessità di vestire i panni del protagonista apportando delle qualità del tuo carattere.
Jake Gyllenhaal: Credo che per questo sono stato chiamato da Sam Mendes. Dopo di me, Sam chiamò nel cast Peter (Sarsgaard) e io gli dissi 'Sei sicuro di voler vedere un'amicizia tra due attori che hanno realmente un'amicizia?'. E lui mi disse 'Certo, è per questo che vi ho scelto'.

Tu naturalmente conosci Peter Sarsgaard perché ha una relazione con tua sorella Maggie. Il film ha cambiato i vostri rapporti ?
Jake Gyllenhaal: Credo che all'inizio non avevamo una vera conoscenza reciproca, ma oggi siamo diventati degli ottimi amici. Ci siamo conosciuti e questo scambio di esperienze diverse nel film è stato terapeutico per me.. Quando ho saputo che Peter era stato scelto nel cast sono rimasto senza parole. Era praticamente perfetto. Non solo perché è uno dei più straordinari attori della sua generazione ma soprattutto perché io ho sempre voluto lavorare con qualcuno da cui potessi imparare qualcosa. E Peter è certamente qualcuno da cui posso imparare.



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
American Assassin | Dove non ho mai abitato | Borg McEnroe | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Barry Seal - Una storia americana | A Ciambra | Nico, 1988 | L'intrusa | Paddington 2 | Flatliners - Linea mortale (V.O.) | L'equilibrio | The Square | La Tenerezza | Le donne e il desiderio | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no (V.O.) | Il libro di Henry | Trash | Ogni tuo respiro | Gifted - Il dono del talento | Gatta Cenerentola | Borg McEnroe (V.O.) | Un profilo per due | Prince - Sign O' The Times | 2001: Odissea nello spazio | Justice League | Appuntamento al parco | Il senso della bellezza | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | L'altra metà della storia | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Il domani tra di noi | Justice League (V.O.) | Finché c'è prosecco c'è speranza | Mistero a Crooked House | Lasciati Andare | Flatliners - Linea mortale | Thor: Ragnarok (NO 3D) | Never-Ending Man: Hayao Miyazaki | The Broken Key | L'incredibile vita di Norman | The Teacher | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Gomorra 3 - La serie | Lost in translation - L'amore tradotto | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Nut Job - Operazione Noccioline (NO 3D) | The Nice Guys | Il Vangelo secondo Matteo | Il contagio - The Contagion | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Paddington | L'esodo | Noi Siamo Tutto | Vampiretto | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | La Notte non fa più Paura | Il pugile del duce | La signora dello zoo di Varsavia | Julieta | 2 biglietti della lotteria | The Place | Madre! | Nove lune e mezza | Un giorno perfetto | Vittoria e Abdul | La Battaglia Di Hacksaw Ridge (V.O.) | Un altro me | Una questione privata | Elle | Amore e inganni | Il palazzo del Viceré | It | Chi m'ha visto | Capitan Mutanda: Il film | Loving Vincent | La vita in comune | Justice League (NO 3D) | Così parlò De Crescenzo | La corazzata Potemkin | La casa di famiglia | Ammore e malavita | Mazinga Z - Infinity | Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite | Il mio Godard | Nemesi | Il domani tra di noi (V.O.) | Saw: Legacy | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Nessuno mi troverà | L'altro volto della speranza | Geostorm (NO 3D) | Gli sdraiati | Blade Runner 2049 (V.O.) | Una famiglia | Agadah | Malarazza | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | Dunkirk | The Way Back | Il disprezzo (V.O.) | Una scomoda verità 2 | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Detroit | Il colore nascosto delle cose | Sicilian Ghost Story | La principessa e l'aquila | La botta grossa | Terapia di coppia per amanti | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Renegades - Commando d'assalto | I'm - Infinita come lo spazio (NO 3D) | Veleno | L'ordine delle cose | Auguri per la tua morte | The Paris Opera | Una Donna Fantastica | Zona d'ombra - Una scomoda verità | Gramigna | My Name Is Emily | Ritorno in Borgogna | Kong: Skull Island (NO 3D) | Anime nere | Domani | Manifesto | Il cliente | Caccia al tesoro | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Ti do i miei occhi | La ragazza nella nebbia | 120 battiti al minuto | 40 sono i nuovi 20 | Non c'è campo | Le Ardenne - Oltre i confini dell'amore | Addio Fottuti Musi Verdi | Mr. Ove | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | La storia dell'amore | Il Clan |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Un ferragosto all'italiana (2017), un film di Christian Canderan con Alessio Gambon, Vito Zucchi, Lucia Messina.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: