29 settembre 2004 - Conferenza stampa
"La mala educacion"
Intervista a Pedro Almodovar, Fele Martinez e Javier Camara
di Laura Spina


Pedro Almodóvar si trova in questi giorni a Roma, assieme a parte del cast artistico che ha lavorato con lui, per promuovere il suo nuovo film "La Mala Educación".
La voglia di raccontarsi e la foga con cui risponde alle domande sono paragonabili ad un fiume in piena, e questo evidentemente perché, come afferma egli stesso, è "ossessionato dal non essere capito". Attacca subito dal principio, ossia dal titolo: "In Spagna, il termine 'educacion' ha due significati: le buone maniere da un lato, l'educazione in senso accademico dall'altro; chiaramente, l'educación del titolo si riferisce alla seconda, e più precisamente a quella di stampo religioso. Voglio precisare che questo non è un film autobiografico, ma la sceneggiatura prende spunto da molti dei miei ricordi: la mia educazione in collegio è stata pessima, perché a quell'epoca i preti non erano assolutamente in grado di insegnare - tranne i professori di matematica, che erano laici e avevano le competenze necessarie per farlo. Più che formare lo spirito dei bambini, essi finivano spesso per deformarlo". Padre Manolo, uno dei tre protagonisti del film, dovrebbe dunque essere definito il "cattivo per antonomasia", ma Almodóvar si affretta a sottolineare: "I personaggi del mio film non sono né buoni né cattivi. Sono, per certi versi, peggiori dei cattivi, in quanto decidono deliberatamente cosa fare della propria vita. Ma, allo stesso tempo, hanno qualcosa di positivo perché "scelgono l'oscuro", ma poi non si lamentano delle conseguenze e le accettano consapevolmente. Il cinema permette anche questo, il miracolo di parlare del peggio che c'è nell'essere umano".
Quello del regista spagnolo, dunque, è un film profondamente cupo, oscuro per l'appunto, ma "alla fine i personaggi riescono a sopravvivere. E sopravvivere è di per sé già un bene, è qualcosa di positivo. Per esempio Enrique: nonostante abbia finito per "farsi del male" perché ossessionato dalla ricerca della verità, ha la forza di reagire e, come si legge nei titoli di coda, continuerà a girare pellicole con la stessa travolgente passione". Il cinema, del resto, è il più grande protagonista del film proprio perché ritenuto una sorta di educazione alternativa; non è certo un caso, insomma, che chi arriva a ricostruire la realtà dei fatti (e, cioè, colui il quale diventa strumento del pubblico per la scoperta della verità) di professione faccia il regista.
E con un balzo dal piano della finzione a quello della realtà, si chiede proprio ad Enrique, alias Fele Martìnez, come sia stato lavorare con un regista come Almodóvar. "Molto semplice. E' una persona straordinaria, geniale e soprattutto infinitamente generosa. Quando devo preparare un personaggio voglio sapere tutto sul suo conto, ed in questo Pedro è stato preziosissimo: mi ha detto tutto quello che c'era da sapere su Enrique, spiegato ogni minimo dettaglio. E' stato facile interpretarlo". Per Javier Càmara, invece, non è stata la prima volta su un set di Almodóvar, avendo già interpretato per lui Benigno, uno dei protagonisti di "Parla con lei": "Per me è stato un onore lavorare di nuovo con Pedro, un'esperienza davvero fantastica". Ed il regista aggiunge: "Javier, in questo film, ha una piccola parte ma molto importante, perché il suo personaggio aveva il compito di alleggerire per un po' i toni cupi della storia. Poi, quando vedi che un attore prepara il proprio ruolo come se fosse quello del protagonista è davvero una grande soddisfazione, e sintomo di estrema professionalità".


  

Intervista a Pedro Almodovar, Fele Martinez e Javier Camara



Pedro Almodovar:

Filmografia
Biografia



I film più recenti:

La mala educacion

Parla con lei

Tutto su mia madre







I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Mamma mia! Ci risiamo (V.O.) | La Banda Grossi | La terra dell'abbastanza | The Equalizer 2 - Senza perdono | Un amore così grande | La melodie | 1945 | A Voce Alta - La Forza della Parola (V.O.) | Gotti - Il primo padrino | Saremo giovani e bellissimi | L'isola dei cani | Un Affare di Famiglia (V.O.) | A Star Is Born | Mission Impossible: Fallout (V.O.) | A Quiet Passion | Un figlio all'improvviso | Tito e gli Alieni | Cento anni | Lola + Jeremy | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Quanto basta | Il Club dei 27 | Un marito a metà | Dogman | Tonya | The Space in Between: Marina Abramovic and Brazil | Il sacrificio del cervo sacro | 12 Soldiers | The Nun: La Vocazione del Male | Mamma mia! Ci risiamo | La Signora Matilde - Gossip dal medioevo | Gotti - Il primo padrino (V.O.) | Sembra mio figlio | Dog Days | Non-Fiction | Boxe Capitale | La ragazza dei tulipani | Gli Incredibili 2 | Hotel Gagarin | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Toro scatenato | Una storia senza nome | Resident Evil: The Final Chapter (NO 3D) | Parigi a Piedi Nudi | The Nun: La Vocazione del Male (V.O.) | La stanza delle meraviglie | Toro scatenato (V.O.) | New York Academy - Freedance | La profezia dell'armadillo | Don't Worry | Transfert | Papillon | Gli Incredibili 2 (V.O.) | Nico, 1988 | Lucky | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (V.O.) | Visages villages (V.O.) | Ritorno al Bosco dei 100 Acri | La Casa Sul Mare | Sulla mia pelle | Teen Titans Go! Il film | Beate | Ant-Man and the Wasp (NO 3D) | Estate 1993 | Tully | The Equalizer 2 - Senza perdono (V.O.) | Asino vola | Padre | Diva! | L'albero del vicino | Hotel Transylvania 2 (NO 3D) | Bolgia totale | Loveless | Come ti divento bella! | La Settima Musa | Dark Crimes | Resta con me | Mission: Impossible - Rogue Nation | Loro | Un Affare di Famiglia | Genesis 2.0 (V.O.) | Bogside Story | The Lone Ranger (NO 3D) | La ragazza dei tulipani (V.O.) | Fire Squad: Incubo di Fuoco | Ride | Mary Shelley - Un amore immortale | A Voce Alta - La Forza della Parola | L'isola dei cani (V.O.) | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Revenge | Le Fidèle | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa | Van Gogh - At Eternity's Gate | Il maestro di violino | Mission Impossible: Fallout (NO 3D) | Slender Man | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | L'inganno | Piazza Vittorio | Isis, tomorrow. The lost souls of Mosul |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Alita: Angelo della battaglia (2018), un film di Robert Rodriguez con Jennifer Connelly, Michelle Rodriguez, Christoph Waltz.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: