08 Settembre 2011 - Conferenza
"L'ultimo terrestre"
Intervista al regista e al cast.
di Francesco Lomuscio

Affiancato dal produttore Domenico Procacci e dal cast, il fumettista Gian Alfonso Pacinotti è approdato presso la sessantottesima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per presentare "L'ultimo terrestre", suo esordio registico.

Questo film nasce dal fumetto realizzato da un altro…
Gian Alfonso Pacinotti: Sì, mi sembrava un libro bellissimo, poi il fatto che volessi bene all'autore è un fattore secondario.

Come è arrivato Gabriele Spinelli a Pacinotti?
Gabriele Spinelli: Sono arrivato a Pacinotti per vicinanza geografica, perché abitiamo vicini (ride). Scherzi a parte, mi piacevano i suoi cortometraggi, la sua ironia, quindi, insieme ad altri amici abbiamo cominciato con lui ai suoi lavori casalinghi. Poi, un giorno mi ha telefonato per chiedermi se volevo partecipare a questo film che doveva girare per Fandango e ha deciso di farmi fare il protagonista. Si tratta di un personaggio particolare, molto psicologico.

Nel film sembra essere presente una chiave di lettura molto forte relativa al non rispetto dell'altro?
Gian Alfonso Pacinotti: E' vero che ho fatto bei personaggi molto brutti, che hanno solo il lato malvagio. Truffaut diceva che un personaggio deve avere due lati, ma, se guardo gli esponenti della classe dirigente italiana, mi accorgo che ne hanno uno solo. Quindi, penso che Truffaut avrebbe dovuto vedere l'Italia del 2011 (ride).

Roberto Herlitzka come è stato coinvolto?
Roberto Herlitzka: Mi è piaciuta la sceneggiatura, quando l'ho letta mi è sembrato proprio di entrare in un fumetto. E' una storia che ci ha permesso totale libertà.

Nell'Italia di oggi, chi potrebbe essere l'extraterrestre che fa esplodere contraddizioni?
Gian Alfonso Pacinotti: Non saprei proprio rispondere, comunque, per me il sentimento fondamentale, nel film, è la compassione.

Luca Marinelli come si è trovato ad interpretare il transessuale?
Luca Marinelli: Un giorno mi squilla il telefono e mi dicono che ci sarebbe da interpretare questo ruolo di trans. Io non lo vedevo, vedevo solo bianco e i suoi sentimenti. Poi ci sono stati i provini e, inizialmente, ero un po' imbarazzato, perché vi andavo a prendere parte truccato da donna. Ma è stata un'esperienza meravigliosa.

Anna Bellato cosa ci racconta di questa esperienza?
Anna Bellato: Anna è un personaggio che ho amato molto fin dall'inizio, perché ha dei punti in comune con me. Per affrontare il personaggio, Alfonso mi ha fatto un grande regalo, perché mi ha dato un diario segreto in cui era scritto come Luca vedeva Anna.

Come sceglie gli script Domenico Procacci?
Domenico Procacci: Credo che ogni produttore abbia il suo criterio, ma questo progetto, in realtà, è nato da un mio incontro con Gian Alfonso alla fiera del fumetto di Lucca. Abbiamo iniziato a parlare e tutto è nato per un interesse verso il fumetto. Tra l'altro, io vedevo in lui un autore cinematografico.

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
L'ordine delle cose | Lady Bird | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Girl | Red Land (Rosso Istria) | Calcutta - Tutti In Piedi | Tre volti | La Strega Rossella e Bastoncino | Chiudi gli occhi - All i see you | The Wife - Vivere nell'ombra | Comandante | Un piccolo favore | Un giorno all'improvviso | La fuitina sbagliata | Coco (V.O.) | Il castello | Non è un paese per giovani | In guerra (V.O.) | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Isabelle | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Non ci resta che vincere | Sulle sue spalle | L'uomo che rubò Banksy | A Casa Tutti Bene | Styx | Tonya | Non ci resta che piangere | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Capri-Revolution | Conta su di me | Senza lasciare traccia | Beate | La prima pietra | Troppa grazia | La casa delle bambole - Ghostland | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | E' nata una stella | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Notti magiche | Il maestro di violino | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | Il mistero della casa del tempo | Roma (V.O.) | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Mamma mia! Ci risiamo | Non dimenticarmi | L'appartamento | Colette | Dinosaurs | In guerra | Disobedience (V.O.) | L'appartamento (V.O.) | Red Zone - 22 miglia di fuoco | Se son rose | 2001: Odissea nello spazio (V.O.) | Ride | Il vizio della speranza | Un marito a metà | Un sogno chiamato Florida | Soldado | Colette (V.O.) | Charley Thompson | Un Affare di Famiglia | Il castello di vetro | Robin Hood - L'origine della leggenda | Halloween | L'atelier | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Menocchio | Up&Down - Un film normale | Seguimi | Tutti lo sanno | L'uomo che uccise Don Chisciotte (V.O.) | Il complicato mondo di Nathalie | La donna elettrica | Ricchi di fantasia | Disobedience | Roma | Montparnasse femminile singolare | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald | Sulla mia pelle | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Paulina | The Deep Blue Sea (V.O.) | In viaggio con Adele | Sulle sue spalle (V.O.) | A Star Is Born | Toro scatenato | Cento anni | Tutti in piedi | Il settimo sigillo | Widows - Eredità criminale | Opera senza autore | Ti presento Sofia | Ride (di Jacopo Rondinelli) | La ruota delle meraviglie | La ragazza dei tulipani | Il Grinch | Abracadabra | Ciao Amore, Vado a Combattere | Lucky | Morto Stalin se ne fa un altro | Santiago, Italia | Bohemian Rhapsody | Johnny English colpisce ancora | Cosa fai a Capodanno? | Come un gatto in tangenziale | Lo sguardo di Orson Welles | Hotel Gagarin | Una storia senza nome | Sono tornato | Le Ninfee di Monet - Un Incantesimo di Acqua e Luce | La melodie | Euforia | La donna dello scrittore | Il Grinch (NO 3D) | Summer | Il giorno della civetta | Non ci resta che vincere (V.O.) | Animali Fantastici e Dove Trovarli (NO 3D) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | Ovunque proteggimi | Don't Worry | Klimt e Schiele - Eros e Psiche | A Private War | Il Grinch (V.O.) | Il vegetale | La Casa dei Libri | The Children Act - Il verdetto | L'albero dei frutti selvatici | First Man - Il primo uomo | Van Gogh - La Grande Arte al cinema |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Lontano da qui (2018), un film di Sara Colangelo con Maggie Gyllenhaal, Gael García Bernal, Ato Blankson-Wood.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: