27 Settembre 2008 - Conferenza stampa
"Mamma Mia!"
Intervista alla protagonista Meryl Streep.
di Andrea Gerolamo D'Addio (Foto powered by: Andrea Cioffi)

A Roma, per presentare Mamma mia, musical con le musiche degli ABBA che sta riscuotendo uno straordinario successo ovunque, c'è la one woman show, Meryl Streep. Le domande non possono che essere per quella che è una delle più grandi attrici della storia del cinema.

Ha avuto mai paura del successo?
Meryl Streep: Per fortuna il fatto di avere una famiglia con quattro figli, tre femmine e un maschio, rimette tutto nella giusta prospettiva. L'amore nei loro confronti mi permette di non sentire il tempo che passa. Come molte donne della mia età poi ho ancora molta vitalità. Del resto noi donne sappiamo amare di più e vogliamo anche di più. A volte mi accorgo che le giovani attrici sono un po' intimidite da me sul set, ma appena vedono che anch'io, come tutti, a volte dimentico le battute, capiscono che sono umana.

Oltre che la specifica preparazione fisica per l'interpretazione di questa parte che richiedeva anche delle doti da ballerina, lei sembra sempre in forma…
Meryl Streep: È straordinario ciò che la paura ti fa fare come arrivare a saltare in alto nelle scene: ci sono delle persone che nella vita quotidiana hanno un aspetto mentre se vanno in discoteca si comportano in un altro modo perché la musica ti infonde energia. Non sono un'atleta ma se devo sostenere un ruolo allora mi predispongo in maniera da fare e dare il meglio per affrontarlo. La mia vera medicina è la consapevolezza della gratitudine per essere ancora qui, per la gioia di avere la mia famiglia e la mia carriera. Talvolta mi accorgo del passare del tempo, mi sento più stanca alla fine del giorno, ho qualche dolorino alle ginocchia. Ma, come tante donne, sono ancora piena di risorse. Con l'avanzare dell'età diventiamo più consapevoli, sappiamo dare di più, anche amare di più, ma vogliamo anche di più.

Al cinema in queste settimane se la vedrà con il film con De Niro e Pacino…
Meryl Streep: Con Bob abbiamo lavorato varie volte e con Al solo più recentemente, in Angels of America. Sono per me due amici e due grandi attori, forse un po' machisti: diciamo della vecchia scuola.

Ha rimpianti per qualche no detto in passato o un film realizzato che non avrebbe voluto fare?
Meryl Streep: Non guardo indietro ma penso ai progetti futuri. Considero la mia carriera come un album di famiglia da sfogliare.

Se la cava bene con il canto. Quale il prossimo progetto in questa veste?
Meryl Streep: Non esageriamo, conosco molti cantanti e capisco il mio vero livello. Sono solo un'attrice, non ho certo la forza di esprimere la mia anima attraverso le canzoni come fanno i veri professionisti. Farò comunque una registrazione in studio di Madre coraggio.

A quarant'anni si lamentò che non c'erano film per donne di quell'età. Eppure lei è più impegnata che mai…
Meryl Streep: Le cose sono cambiate, a Hollywood sono molte, rispetto al passato, le donne che fanno le produttrici, le registe, le sceneggiatrici, per questo ci sono più ruoli adatti a noi. Ammetto però che ho sempre pensato che il successo dovesse finire da un momento all'altro, lo ripetevo a mio marito ogni volta che terminavo le riprese di un film. Invece è passato molto tempo, e io sono ancora qui, forse non bisogna mai dire mai.

In passato ha detto che sua madre per lei è stata un'ispirazione per la sua carriera. Come mai?
Meryl Streep: Mia madre avrebbe voluto fare la cantante di pianobar e una delle mie figlie vuole diventare un'attrice. L'aspirazione allo show business è di famiglia..

Nel film "Mamma mia" il suo personaggio soffre al pensiero che la figlia possa andare via. E' accaduto anche a lei?
Meryl Streep: L'avverto ogni giorno, è normale che sia così. Il primo giorno di scuola per esempio è stato il primo grande momento di separazione oppure quando ho conosciuto la prima ragazza di mio figlio. I genitori devono essere pronti ad affrontare questo: due mie figlie che si sono laureate sono però tornate a vivere con me e quindi ho la casa piena.

Per chi voterà alle prossime elezioni USA?
Meryl Streep: Obama, naturalmente!

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Dark Crimes | Io & Annie (V.O.) | Tonya | The Happy Prince (V.O.) | Wajib - Invito al matrimonio | C'est la vie - Prendila come viene | Il sacrificio del cervo sacro | Resta con me | Asino vola | Papillon | Un sogno chiamato Florida | Jurassic World - Il Regno Distrutto (NO 3D) | Hotel Gagarin | Slender Man | La ragazza dei tulipani (V.O.) | The Nightingale | Dog Days | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (V.O.) | A Voce Alta - La Forza della Parola (V.O.) | Un amore così grande | Lola + Jeremy | 1945 | A Voce Alta - La Forza della Parola | Il prigioniero coreano | Mamma mia! Ci risiamo (V.O.) | I segreti di Wind River | La profezia dell'armadillo | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | The Woman Who Left | Una storia senza nome | Un marito a metà | Ant-Man and the Wasp (NO 3D) | Toro scatenato (V.O.) | Saremo giovani e bellissimi | Come vincere la guerra | Il Viaggio - The Journey | Favola | Gli Incredibili 2 | La Casa Sul Mare | Ken il guerriero - La Leggenda del vero salvatore | Fire Squad: Incubo di Fuoco | Teen Titans Go! Il film | Un figlio all'improvviso | Mektoub My Love - Canto Uno | Revenge | L'incredibile viaggio del Fachiro | Salvador Dalì - La ricerca dell'immortalità | The Nun: La Vocazione del Male | Mamma mia! Ci risiamo | Ocean's 8 | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | The Equalizer 2 - Senza perdono | Montparnasse femminile singolare | Sembra mio figlio | Mary Shelley - Un amore immortale | The Equalizer - Il Vendicatore | Michelangelo - Infinito | Sulla mia pelle | Mamma o Papà? | La ragazza dei tulipani | Dogman | Beate | Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto | Loro 1 | Ritorno al Bosco dei 100 Acri | La Banda Grossi | Ride | The Equalizer 2 - Senza perdono (V.O.) | Toro scatenato | Don't Worry | Mission Impossible: Fallout (V.O.) | Piazza Vittorio | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Bogside Story | La stanza delle meraviglie | Visages villages (V.O.) | Bande A Part | Nato a Casal di Principe | New York Academy - Freedance | Mission Impossible: Fallout | Nel nome di Antea | Dream team | La terra dell'abbastanza | Lucky | Kedi - La Città dei Gatti | The Nun: La Vocazione del Male (V.O.) | I villeggianti | La ragazza dei miei sogni | Isis, tomorrow. The lost souls of Mosul | Un Affare di Famiglia (V.O.) | Sconnessi | La Settima Musa | Estate 1993 | Gotti - Il primo padrino | Il maestro di violino | Resina | Il giovane Karl Marx | Padre | Come ti divento bella! | Puoi baciare lo sposo | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Lazzaro Felice | Gli Incredibili 2 (V.O.) | Humandroid (V.O.) | Resident Evil: The Final Chapter (NO 3D) | Un Affare di Famiglia | Mission Impossible: Fallout (NO 3D) | La quietud | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | L'affido - Una storia di violenza |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Macchine mortali (2018), un film di Christian Rivers con Robert Sheehan, Hugo Weaving, Stephen Lang.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: