Leonardo.it


Oscar
Introduzione

Si è conclusa verso le 23.00 ora locale, la manifestazione cinematografica più attesa dell'anno. In uno spettacolo tutto all'americana, presentato dall'attore Billy Cristal, che non ha risparmiato nessuno, ne attori, ne rampolli presidenziali, la creme del cinema mondiale ha sfilato davanti alle telecamere dello Shrine Auditorium in tutto il suo splendore.
Per chi ha non seguito lo spettacolo in diretta c'è da dire che tante sono le sensazioni e le emozioni che tutto lo spettacolo ha emanato, a parte il doppiaggio un po' stentato.
Tanto per cominciare ci ha fatto piacere la presenza della bella Claudia Gerini, rappresentante, come spettatrice, del Bel Paese, e di un Benigni che ha dovuto recitare la parte dell'uomo serio, perché l'Academy gli ha proibito di esultare come l'anno passato, per evitare danni all'arredamento, così almeno ha detto prima di premiare la scoperta del secolo Hilary Swank come MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA, per "Boy's don't Cry".
Ci ha entusiasmato l'esultanza, tutta latina, di Banderas e Penelope Cruz alla scoperta del vincitore come miglior film straniero, forse perché siamo contenti per i nostri cugini iberici, che portano a casa un Oscar per il MIGLIOR FILM STRANIERO con "Tutto su Mia Madre" di Pedro Almodovar, visto che nessuno degli italiani in gara è stato premiato. Ci ha un po' annoiato il discorso di propaganda di Warren Beatty vincitore dell'IRVING THALBERG AWARD.
Comunque il resoconto della serata non ha portato molte novità, già prima dell'annuncio delle nomination, a metà febbraio, si sapeva chi avrebbe portato a casa la tanto ambita statuetta. Che "American Beauty", Oscar per il MIGLIOR FILM, avrebbe fatto incetta, ormai era stato detto e ridetto, e infatti si è portato a casa ben cinque statuette, anche se forse proprio colei che lo meritava di più, Annette Bening, non ha ricevuto il tanto atteso riconoscimento, se non altro è riuscita a non partorire durante la manifestazione! Kevin Spacey ha rischiato lo svenimento quando è andato a ritirare il premio come MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA, per "American Beauty", nonostante questa fosse la sua "seconda volta", avendo infatti vinto nel 1996 per "I Soliti Sospetti" l'Oscar come miglior attore non protagonista. Angelina Jolie, altra rivelazione dell'anno, è salita sul palco per ritirare il premio come MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA, per "Girl Interrupted" ripercorrendo le orme del padre Jon Voight, premio Oscar come miglior attore protagonista per "Tornando a Casa"(1978). Il premio come MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA è andato a Michael Caine, per "Le Regole della Casa del Sidro" che si è così aggiudicato un doppione visto che nel 1987 ha vinto lo stesso premio per "Hannah e le sue sorelle". Come MIGLIOR REGISTA è stato acclamato l'esordiente Sam Mendes, per "American Beauty".
I premi per i migliori effetti li ha presi tutti "Matrix", che sicuramente avrebbe meritato qualcosa in più vista l'innovazione che ha portato nel cinema mondiale, sia come contenuti che come tecnica, comunque ci si accontenta di ben quattro Oscar, come MIGLIOR MONTAGGIO, MIGLIOR SONORO, MIGLIORI EFFETTI SONORI, MIGLIORI EFFETTI SPECIALI VISIVI.
La serata, comunque molto simile alle altre 71, è stata un po' movimentata da quel mattatore di Robin Williams, che cantando la tanto chiacchierata canzone tratta dal film "South Park: bigger, longer and uncut" si è lasciato scappare una di quelle tre, chiamiamole parole offensive, che quei perbenisti dell'Academy avevano indiscutibilmente censurato.
Comunque noi abbiamo resistito fino alla fine, per regalarvi questo speciale ricco di dati e immagini su tutti i candidati, sperando di leggere tra le nostre pagine anche le vostre opinioni sul Gala più discusso di tutto l'anno.


  

   - Introduzione
   - I vincitori
   - Foto dagli Oscar
   - Nominations
   - I film presenti
   - Le vostre opinioni
   - Dai la tua opinione



I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Sognare è Vivere | Finché c'è prosecco c'è speranza | Un mercoledì di maggio | La ruota delle meraviglie (V.O.) | Assassinio sull'Orient Express (V.O.) | L'incredibile vita di Norman | In guerra per amore | Manifesto (V.O.) | Benedetta Follia | La battaglia dei sessi | Morto Stalin se ne fa un altro (V.O.) | Il senso della bellezza | Jumanji: Benvenuti nella Giungla | Vittoria e Abdul | Ogni tuo respiro | L'ora più buia | Vi presento Christopher Robin | The Place | Gatta Cenerentola | Nove lune e mezza | Lasciati Andare | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | La ragazza nella nebbia | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Morto Stalin se ne fa un altro | Human Flow | The Midnight Man | The Square | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Coco (V.O.) | Collateral Beauty | La signora dello zoo di Varsavia | Come un gatto in tangenziale | Musei Vaticani 3D | Noi Siamo Tutto | La ruota delle meraviglie | The Greatest Showman (V.O.) | Alla ricerca di Van Gogh | L'Insulto | The Greatest Showman | Tutti i soldi del mondo | Ferdinand (NO 3D) | Detroit | L'intrusa | Ammore e malavita | Star Wars: Gli ultimi Jedi | Good Time | Dunkirk | Kong: Skull Island (NO 3D) | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (NO 3D) | Coco (NO 3D) | L'inganno | Vasco Modena Park - Il film | Tre manifesti a Ebbing, Missouri (V.O.) | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (V.O.) | Una questione privata | Ella & John - The Leisure Seeker | La Mano Invisibile | Napoli velata | Il Viaggio - The Journey | Anime nere | Justice League (NO 3D) | Happy End | Il ragazzo invisibile - Seconda generazione | Wonder | Dickens - L'uomo che inventò il Natale | Deepwater - Inferno sull'Oceano | A Ciambra | Loveless | Il mistero dell'acqua | Un tirchio quasi perfetto | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Gifted - Il dono del talento | L'Atalante | Due sotto il burqa (V.O.) | Point break - Punto di rottura (1991) | Loving Vincent | Mr. Ove | Mistero a Crooked House | The Conjuring - Il caso Enfield | Aspettando il Re | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Il Premio | Suburbicon | Corpo e anima | Natale da Chef | Il diritto di contare | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | Smetto quando voglio - Ad Honorem | 50 Primavere | Il Ragazzo Invisibile | Veleno | Due sotto il burqa | Seven Sisters | La pelle dell'orso | Sami Blood | A Casa Nostra | L'ordine delle cose | Poveri ma ricchissimi | La Tenerezza | Bella addormentata | Seven Sisters (V.O.) | Assassinio sull'Orient Express | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Notte italiana (1987) | Wonder (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Sono tornato (2018), un film di Luca Miniero con Massimo Popolizio, Frank Matano, Stefania Rocca.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: