22 marzo 2001 - Conferenza stampa
Pupi Avati
Intervista con il regista de "I cavalieri che fecero l'impresa"
di Valeria Chiari


Un film d'avventura allora, con la A maiuscola?
Si, con l'aiuto di Franco Caldini, per garantire una verosimiglianza storica a gran parte della vicenda, ho cercato di fare un film avventuroso, evitando tutti gli approfondimenti psicologici dei personaggi, che si deducono così solo dai comportamenti, riducendo i dialoghi all'essenziale. Attraverso l'intrecciarsi di eventi che conducono questi cinque ragazzi privi di prospettive, frustrati da un presente che non garantisce loro nulla di eccezionale, ad una opportunità attraverso la quale riempiono la loro vita, acquisendo così un senso che precedentemente non aveva, ho cercato di raccontare una storia che avesse diversi livelli di decodificazione.
Una storia che potesse essere seguita da un pubblico anche ignaro di quello che è il Medioevo, dei Templari, del mondo cavalleresco delle saghe di Chrétien de Troyes, quelle del Sacro Graal o le storie sulla Sindone, fruendone solo come film d'avventura. Allo stesso tempo a seconda della sensibilità e del livello culturale, questo film si presta anche a delle attenzioni maggiori suggerisce una ipotesi verosimile riguardo al buco nero della sparizione della Sacra Sindone, 150 anni, durante i quali la reliquia scompare da Costantinopoli nel 1204 e riappare misteriosamente nello Champagne nel 1356: un lavoro che potrebbe piacere a chi è informato, stimolandolo ad andare avanti nella ricerca d'una spiegazione.

C'è molta efferatezza in alcune scene, era necessaria?
Tutto quello che ho messo nel film è assolutamente vero storicamente. Il Medioevo è uno dei periodi più attentamente analizzati: gli storici francesi soprattutto hanno fatto uno studio straordinario sugli usi e costumi quotidiani del periodo. Gli orrori che mostro nel film sono orrori che si vivevano quotidianamente all'epoca. C'era un efferatezza e una truculenta estrema e già con Magnificat ne avevo dato numerosi esempi: certamente potevo ridurla, come d'altronde ho fatto, ma non eliminarla, a meno di rischiare di perdere il senso e soprattutto la contestualizzazione dell'intera vicenda. E' stato un periodo indubbiamente violento ma che è riuscito a produrre ugualmente momenti di altissima poesia e arte: il Dolce Stil Novo, Dante...


  

Intervista a Pupi Avati


I film più recenti:

I cavalieri che fecero l'impresa

La via degli angeli







I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Piccole donne (V.O.) | Il traditore | La Belle Époque (V.O.) | Escher - Viaggio nell'infinito | Un Giorno di Pioggia a New York (V.O.) | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | Joker | Paw Patrol Mighty Pups - Il film dei super cuccioli | La famiglia Addams (NO 3D) | Dio è donna e si chiama Petrunya | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker | Pinocchio | I due Papi | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (V.O.) | Richard Jewell | Cena con delitto - Knives Out | Sorry We Missed You (V.O.) | The Lodge | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) | Cetto c'è senzadubbiamente | Jumanji - The Next Level | Richard Jewell (V.O.) | Herzog incontra Gorbaciov | Jojo Rabbit | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Sorry We Missed You | Il Primo Natale | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Doctor Sleep | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Tolo Tolo | Piccole donne | Aspromonte - La terra degli ultimi | Dio è donna e si chiama Petrunya (V.O.) | Spie sotto copertura | The Farewell - Una Bugia Buona | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Frozen - Il Regno di Ghiaccio (NO 3D) | De reditu - Il ritorno | L'albero degli zoccoli | La Dea Fortuna | La ragazza d'autunno | Manaslu - La Montagna Delle Anime | Il paradiso probabilmente | 18 regali | La Belle Époque | C'era una volta...a Hollywood | City of Crime | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle | Ploi | Che fine ha fatto Bernadette? (V.O.) | Un Giorno di Pioggia a New York | Jojo Rabbit (V.O.) | L'immortale | Hammamet | L'ufficiale e la spia | Sulle ali dell'avventura | Ritratto della giovane in fiamme | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | La mafia non è più quella di una volta | Il mistero Henri Pick | Playmobil The Movie | Scherza con i fanti |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Lontano lontano (2019), un film di Gianni Di Gregorio con Ennio Fantastichini, Giorgio Colangeli, Gianni Di Gregorio.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 5.251.936

Tolo Tolo

€ 2.244.772

Hammamet

€ 1.597.772

Piccole Donne



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: