Leonardo.it


Lady Vendetta

Tutto sul film:   La Scheda/Trama  |  La Recensione  |  I Trailers  |  Il Poster


Lady Vendetta.
di Elisa Giulidori

LA TRILOGIA
Lady Vendetta è il terzo ed ultimo capitolo della trilogia che il regista coreano Park Chan-wook ha dedicato alla vendetta, iniziata nel 2002 con Mr. Vendetta (in Italia apparso solo in dvd, Lucky Red) e continuata con Old Boy, vincitore del Gran premio della giuria al Festival di Cannes 2004.
I tre film non sono stati pensati subito come una trilogia: "Sono venuti uno in seguito all'altro un po' per caso, a distanza, ma con un tema comune: la vendetta, appunto. Credo faccia parte integrante dell'anima di ogni uomo. È una pulsione naturale per la bestia umana".
Ogni film analizza un tipo diverso di vendetta; nel primo il protagonista, Ryu rapisce una bambina per salvare la sorella gravemente malata. Il suo gesto porterà alla morte prima della sorella e poi della bambina. Il padre di quest'ultima ucciderà Ryu per vendicarsi. Quello rappresentato è un mondo privo di morale, sospinto verso una vendetta inevitabile, che trova nelle parole del padre rivolte a Ryu prima che lo uccida la chiave di lettura: "so che sei un bravo ragazzo, ma io devo vendicarmi".
In Old Boy viene esercitata una vendetta catartica, è la storia di Dae-su, imprigionato per 15 anni senza sapere perché, e della sua implacabile rivalsa una volta libero. Con Lady Vendetta Park Chan-wook vede la vendetta come mezzo verso l'espiazione. "In questo terzo film ho cercato di raggruppare il tema del rapimento e quello della prigionia che caratterizzavano i due episodi precedenti. Ciononostante non esagererei nel cercare continui riallacci fra le opere: la storia è raccontata in altra forma e la protagonista in realtà non cerca la vendetta, ma la salvezza".


IL REGISTA
Park Chan-wook nasce a Seoul il 23 agosto 1963 da una famiglia cattolica e borghese. Laureato in filosofia preso la Sogang University racconta: "volevo studiare estetica come forma di comunicazione e non come semplice "scienza del bello", ma mi sono ritrovato impelagato in criptici discorsi di filosofia analitica . In compenso ho maturato una crescente passione per l'immagine e sono entrato a far parte del club degli amici della fotografia. Poi una sera ho visto "La donna che visse due volte" di Alfred Hitchcock e ho avuto una sorta di epifania: il mio destino era diventare regista cinematografico".
Dal 1988 lavora nei set cinematografici svolgendo i compiti più diversi e piuttosto rapidamente diventa primo aiuto regista di Kwak Jae-young. Nel frattempo si sposa e, per arrotondare lo stipendio, lavora per una ditta che importa film stranieri. Con l'appoggio di una casa cinematografica di proprietà di un amico, nel 1992 debutta dietro alla macchina da presa con The Moon is… The Sun's Dream, di cui firma anche la sceneggiatura. Il film passa piuttosto inosservato e inizia a scrivere alcune sceneggiature nel tentativo di trovare un produttore, ma è costretto ad aspettare ben cinque anni prima di tornare sul set. Nel 1997 dirige Trio, accolto meglio della sua opera prima, ma pur sempre deludente. Inizia a scrivere di cinema e partecipare a trasmissioni televisive e radiofoniche commentando i film.
Nel 2000 viene proposto a Park di curare l'adattamento per il grande schermo del romanzo di Park Sang-yun DMZ. Nasce così il giallo politico JSA - Joint Security Area, girato in super 35mm, straordinario successo in patria e all'estero diventato istantaneamente uno dei classici della produzione contemporanea. Park diventa improvvisamente un cineasta acclamato e nel 2002, sfruttando la sua fama, riesce a trovare i finanziamenti per un progetto a cui stava lavorando da cinque anni: l'estremo Sympathy for Mr. Vengeance. Definito dallo stesso regista un omaggio a La vendetta è mia (1979) di Imamura Shohei, il film divide profondamente il pubblico coreano ma diviene un cult presentato in numerosi festival internazionali.
E' il 2004 l'anno della sua consacrazione, Old Boy fa registrare ottimi incassi al botteghino nazionale e vince il Gran Premio della giuria al Festival di Cannes (il riconoscimento più prestigioso mai ricevuto da un'opera coreana nei festival occidentali). In quell'occasione Quentin Tarantino, presidente della giuria del festival, suggerì, abbastanza a sproposito, un'analogia tra questo e i suoi film così Park arriva in occidente con la falsa etichetta di pulp ( "Io non cerco il bello nelle scene di vendetta. Sono quel che sono: truculente, sanguinose, violente. Quentin Tarantino estetizza la violenza. Tutte le scene di combattimento sono dei quadri. C'è una differenza etica ed estetica importante. Io cerco le ragioni di un sentimento profondo e come questo agisce.").
La violenza dei suoi film nasce invece da una società analizzata nelle sue oppressioni e Park si affida più a Edipo re di Sofocle che alla cinofilia dei b-movie.
Nel 2005 porta a termine quella che lui stesso definisce la "trilogia della vendetta" con Sympathy for Lady Vengeance, invitato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. [continua...]



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
L'incredibile vita di Norman | Una scomoda verità 2 | Geostorm (V.O.) | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | Per amor vostro | L'inganno | La bocca del lupo | 120 battiti al minuto | Una questione privata | Agnus Dei | The Broken Crown - La corona spezzata | Mister Felicità | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Parigi può attendere | Geostorm (NO 3D) | Babylon Sisters | Paddington 2 (V.O.) | La corazzata Potemkin | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | La storia dell'amore | Blow-up (V.O.) | Justice League | Shining | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Nico, 1988 | Il contagio - The Contagion | Ogni tuo respiro | The Brown Bunny | Ho amici in paradiso | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no (V.O.) | Manifesto (V.O.) | Gifted - Il dono del talento | Easy - Un viaggio facile facile | L'intrusa | Renegades - Commando d'assalto | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | Noi Siamo Tutto | Monster Family | The Place | Gatta Cenerentola | Tosca | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Saw: Legacy | Mazinga Z - Infinity | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | The Paris Opera | Una Donna Fantastica | Il palazzo del Viceré | It | Blade Runner 2049 (NO 3D) | Madre! (V.O) | Terapia di coppia per amanti | Il cittadino illustre | Loving | La signora dello zoo di Varsavia | L'equilibrio | Borg McEnroe (V.O.) | Jukai - La foresta dei suicidi | Cars 3 (NO 3D) | The Broken Key | Justice League (NO 3D) | La luce sugli oceani | Amleto | Vampiretto | Good Time | My Italy | Il domani tra di noi | Elle | Un profilo per due | Una storia semplice | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Vittoria e Abdul | Capitan Mutanda: Il film | Manifesto | Justice League (V.O.) | La battaglia dei sessi | Mistero a Crooked House | Dove non ho mai abitato | Pearl Jam: Let's Play Two | Vittoria e Abdul (V.O.) | Paddington | I'm - Infinita come lo spazio | Thor: Ragnarok (NO 3D) | The Square | La Tenerezza | Il viaggio Di Arlo (NO 3D) | Tutto quello che vuoi | Anime nere | Quello che so di lei | Gomorra 3 - La serie | La casa di famiglia | Gli asteroidi | Agadah | La Battaglia Di Hacksaw Ridge (V.O.) | Nove lune e mezza | L'uomo di neve | Finché c'è prosecco c'è speranza | Bosch - Il giardino dei sogni | A Ciambra | My Name Is Emily | A United Kingdom - L'amore che ha cambiato la storia | Il colore nascosto delle cose | L'esodo | La vita in comune | Ammore e malavita | Non c'è campo | Tanna | Chi m'ha visto | Borg McEnroe | I'm - Infinita come lo spazio (NO 3D) | Lasciati Andare | Barry Seal - Una storia americana | Dunkirk | Mr. Ove | Freaks | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Kong: Skull Island (NO 3D) | La ragazza nella nebbia | Auguri per la tua morte | Loving Vincent | L'ordine delle cose | Zona d'ombra - Una scomoda verità | Orecchie | Mamma o Papà? | L'altra metà della storia | Addio Fottuti Musi Verdi | Good Time (V.O.) | Paddington 2 | Malarazza | Veleno | Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite | Miss Sloane - Giochi di potere | Eraserhead - La mente che cancella |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Fratelli bastardi (2016), un film di Lawrence Sher con J. K. Simmons, Owen Wilson, Glenn Close.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: