15 Novembre 2005 - Conferenza stampa
"The Big White"
Intervista a Robin Williams.
di Francesco Lomuscio


Sugli schermi italiani con la commedia nera The big white, diretta da quel Mark Mylod di cui sentimmo parlare, nel 2002, per Ali G, l'attore Robin Williams è approdato a Roma per presentare il film alla stampa, provvedendo ad enfatizzare un piacevole clima buffonesco e dichiarando, tra l'altro, di amare molto andare in bicicletta.

Signor Williams, lei ha visto Ali G, il precedente film del regista Mark Mylod?
Robin Williams: Sì, e dopo aver visto Ali G ho capito che quello con cui avrei lavorato sarebbe stato un regista che ha senso dell'umorismo. E' bello lavorare con un regista che possiede il senso dell'umorismo, lavorare con uno che non ne ha sarebbe come avere un direttore della fotografia cieco.

Come mai negli ultimi anni ha lavorato soprattutto in queste piccole produzioni indipendenti?
Robin Williams: Beh, faccio questi piccoli film indipendenti perché grossi non me ne hanno più proposti; quando fai questi film, il difficile è poi venderli, trovare una sala che li proietti, ti senti come chi distribuisce i volantini sulla quarantaduesima strada, che cerca di convincerti ad andare a far visita ad un determinato, nuovo posto. Poi, però, i film pornografici trovano magari più facile distribuzione. La cosa positiva di queste produzioni è che hanno sostanza, stoffa, elementi che quelle grosse non possiedono più. Poi, anche il fatto che non devi avere a che fare con i grossi distributori è già una cosa positiva.

Secondo lei, perché un attore come Robin Williams, il quale ha iniziato la carriera con folgoranti performance comiche, ora viene sempre scelto per film in cui a dominare sono amore e malinconia?
Robin Williams: Ovviamente, all'inizio mi ingaggiavano per le commedie perché sono un comico. Il fatto della malinconia credo rispecchi l'attuale stato d'animo dell'America, però, ultimamente, ho interpretato anche R.V., una commedia di Barry Sonnenfield.

Conosce la Commedia all'italiana? Se sì, c'è un film che avrebbe voluto interpretare?
Robin Williams: Ovviamente, conosco bene Bob Benigni, mi piace molto, lo considero un grande comico ed il fatto che abbia una vena politica me lo fa apprezzare tanto. Se potessi, sceglierei di lavorare con lui, lo farei molto volentieri, ma, se me lo proponessero, lo farei anche per altri registi italiani attivi in questo genere.

Quanto dista la sua personalità dall'attore di Good morning Vietnam a quello di The big white?
Robin Williams: In realtà, in questo caso si tratta di un amore molto stretto, molto forte, mentre in Good morning Vietnam è un amore che il personaggio vuole, ma che, a causa delle diverse culture e della differenza di lingua, non s'incontra mai. Alla fine, quindi, i due personaggi si lasciano e, come gli americani quando si sono allontanati dal Vietnam, non capiscono veramente cosa sia successo.

Negli Anni Ottanta, il telefilm Mork e Mindy ebbe un successo strepitoso. Le è mai venuto in mente che, come è successo agli attori di serial del calibro di Happy days e Friends, sarebbe potuto rimanere incastrato in quel ruolo?
Robin Williams: Beh, la paura non mi è mai venuta, in quanto dopo quattro anni Mork e Mindy è finito, prima, quindi, che diventasse una serie. Se una serie va' avanti, l'elemento positivo è che guadagni tanti quattrini, ma quello negativo, appunto, è che rimani intrappolato nel personaggio in questione. Il che, quindi, mi ha consentito di liberarmi del personaggio di Mork e fare altro, da Popeye in poi. E, comunque, Ron Howard non se la passa poi tanto male, si è trovato altro da fare (ride).

I personaggi femminili presenti in The big white rappresentano, in un certo senso, due creature molto buone che fanno da fondamentale sostegno agli uomini. Secondo lei, ciò rispecchia la realtà?
Robin Williams: Sì, mia moglie mi salva tutti i giorni, se non ci fosse lei non sarei qui ora. Credo che noi uomini non saremmo in grado di allevare i bambini come lo fanno le donne, pensate se dovessimo allattarli noi… basta, finita (ride)! La donna riesce a capire situazioni complesse che l'uomo non affronta mai in profondità. Inoltre, se non ci fosse mia moglie, avrei cento biciclette, ma non una casa (ride).

Giunto a questo punto della sua carriera, lei sente il bisogno di fare un film da regista?
Robin Williams: No, non ne sento il bisogno, ho lavorato con grandi registi e conosco la pressione, è un talento che hanno alcuni attori ed altri no; io non ho intenzione di prendere quella strada, magari potrei esplorare quella del catering, non lo ha mai fatto nessuno. Di attori che fanno i registi ed i produttori, poi, ce ne sono a bizzeffe, guardate George Clooney, lui fa tutto. E tutti (ride).


  

Intervista per il film "The Big White".


La scheda


Robin Williams:

Filmografia
Biografia













I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Loro 2 | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Deadpool 2 (V.O.) | Vergine giurata | Il senso della bellezza | Ultimo tango a Parigi | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Parigi a Piedi Nudi | Kedi - La Città dei Gatti | Abracadabra | La notte del giudizio - Election Year | I segreti di Wind River | Il filo nascosto | Le meraviglie del mare (NO 3D) | Animali notturni | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Mektoub My Love - Canto Uno | The Happy Prince | The Silent Man | Agadah | A Ciambra | Peter Rabbit | Una Donna Fantastica | Io sono Tempesta | Solo: A Star Wars Story (V.O.) | Montparnasse femminile singolare | Il giocatore invisibile | Youtopia | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | C'est la vie - Prendila come viene | Visages villages | Lady Bird | Loro 1 | L'isola dei cani (V.O.) | La Casa Sul Mare | Transfert | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | La Tenerezza | La notte del giudizio | Tonno spiaggiato | Il Gruffalò & Gruffalò e la sua Piccolina | Metti la nonna in freezer | Benvenuto in Germania! | Azur e Asmar | Deadpool 2 | L'incantesimo del drago | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Made in Italy | L'ora più buia | Al massimo ribasso | Si muore tutti democristiani | Giù le mani dalle nostre figlie | Sergio e Sergej - Il professore e il cosmonauta | Lasciati Andare | Contromano | Nella tana dei lupi | Hotel Gagarin | Arrivano i prof | Doctor Strange (NO 3D) | Ex Libris : New York Public Library | Bigfoot Junior | Il giovane Karl Marx | Solo: A Star Wars Story | 1945 (V.O.) | Il Vangelo secondo Mattei | 1945 | Coco (NO 3D) | Una festa esagerata | Solo: A Star Wars Story (NO 3D) | Il sole a mezzanotte | I primitivi | Harry Potter e il prigioniero di Azkaban | Un sogno chiamato Florida (V.O.) | Show Dogs - Entriamo in scena | Lovers | Tonya | La melodie | L'isola dei cani | Il Viaggio - The Journey | Anime nere | Temporary Road - (Una) vita di Franco Battiato | Rabbit School - I guardiani dell’Uovo d’Oro | Insyriated | L'arte della fuga | A piedi nudi | Avengers: Infinity War (NO 3D) | Puoi baciare lo sposo | Ammore e malavita | L'Amore secondo Isabelle (V.O.) | Il dubbio - Un caso di coscienza | La principessa e l'aquila | Il Tuttofare | Ready Player One (NO 3D) | Famiglia allargata | Quanto basta | Chiamami col tuo nome | Nato a Casal di Principe | Van Gogh - Tra Il Grano E Il Cielo | They | Le meraviglie del mare | Stato di ebbrezza | Manuel | La terra di Dio (V.O.) | Ferdinand (NO 3D) | Avengers: Infinity War | E' arrivato il Broncio | I Feel Pretty | Visages villages (V.O.) | Nobili bugie | Cosa dirà la gente | Escobar - Il fascino del male | Vampiretto | L'ultimo viaggio | Il prigioniero coreano | Kong: Skull Island (NO 3D) | L'Amore secondo Isabelle | Sherlock Gnomes | Doppio amore | Tu mi nascondi qualcosa | A Beautiful Day | La terra di Dio | Il mio nome è Thomas | Parigi a Piedi Nudi (V.O.) | La settima onda | Wajib - Invito al matrimonio | Rudy Valentino | Io & Annie | Earth - Un giorno straordinario | Cezanne - Ritratti di una Vita | Parasitic Twin | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Dogman | The Square | Novecento | Veleno | Game Night - Indovina chi muore stasera? | Rampage - Furia Animale (NO 3D) | La Canzone Del Mare | Il fascino dell'impossibile | Bob & Marys - Criminali a domicilio |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Déi (2018), un film di Cosimo Terlizzi con Luigi Catani, Andrea Arcangeli, Martina Catalfamo.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 2.653.615

Deadpool 2

€ 566.442

Dogman

€ 518.611

Loro 2



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: