Leonardo.it


04 Settembre 2006 - Conferenza Stampa
"L'albero della vita"
Intervista al regista e al cast.
di Elisa Giulidori


Entrano alla chetichella i membri del cast di "The fountain". Alla fine giungono anche il regista Darren Aronofsky e sua moglie Rachel Weisz. Lei è bellissima, molto più bella che sullo schermo; la pelle bianchissima e un sorriso dolcissimo. A differenza di quanto avvenuto in sala, dove il film ha ricevuto contemporaneamente fischi e applausi, qui si sono sentiti solo questi ultimi.

Se aveste una sola goccia d'eternità a chi la dareste? La terreste per voi oppure la donereste a qualcun altro?
Darren Aronofsky: Non so. E' una domanda difficile, veramente non so. Non so se la berrei io. Il film parla di quello che proviamo, quando guardiamo nel fondo della fontana della vita, quando pensiamo sinceramente alla nostra mortalità. Forse se fossimo immortali torneremmo all'Eden. Lì c'erano due alberi: quello della conoscenza e quello della vita. Gli uomini hanno scelto la conoscenza…
Rachel Weisz : Se ne avessi due, una la prendo io e l'altra la do a Darren
Darren Aronofsky: E Henry… (il figlio della coppia n.d.r.)
Rachel Weisz : Già Henry… Bè allora la darei a Micheal Jordan… A madre Teresa di Calcutta… No veramente non lo so. Non vorrei essere l'unico essere umano sulla terra. Non vorrei rimanere sola. No, non la berrei.

Secondo lei gli uomini hanno un destino predeterminato oppure no?
Darren Aronofsky: Nel film tutti i personaggi devono fare una scelta. La vita è un viaggio dove impariamo, facciamo errori e ricominciamo. Le scelte sono importanti, ma il nostro destino è quello di dover fare degli errori.

Gli effetti speciali del suo film non sono realizzati al computer, può raccontarci qualcosa di più su questa scelta?
Darren Aronofsky: Non volevamo fare degli effetti speciali tradizionali. Spesso buoni film vengono soffocati dai troppi effetti. Abbiamo creato gli effetti attraverso l'uso di oggetti tridimensionali. L'idea era quella di prendere immagini reali e poi ricomporle. Volevamo passare da un macrocosmo ad un microcosmo, per sottolineare la circolarità della vita.

L'ultimo suo film è di 6 anni fa, perché c'è voluto tanto tempo per realizzare questo progetto?
Darren Aronofsky: Il film è un misto di tre generi: storia d'amore, azione e fantascienza. Quando presentavamo questo progetto agli studio loro non sapevano come collocarlo. Non erano molto sicuri di quello che volevamo fare così moltissimi ci hanno detto di no. Nel 2002 avevamo già finito una prima parte. Ma poi sono intervenuti diversi fattori che ci hanno fatto ripensare al film. L'abbiamo completamente reinventato e ci sono voluti altri 3 anni. Abbiamo trovato Rachel e Hugh Jackman. E ora siamo qui a Venezia, per noi è incredibile.

Com'è stato lavorare con Rachel e come si sentiva quando baciava Hugh Jackman?
Darren Aronofsky: Girare con lei è stato bello, perché l'intimità che c'è tra noi si è tradotta nel lavoro e ha creato una fantastica combinazione. Per quanto riguarda le scene di sesso, io adoro girarle… In realtà lei è un'attrice, lui un attore è finzione, per quanto c'è intesa quando si dice stop tutto finisce. E poi sono un po' masochista…

Si può definire il suo film un viaggio verso la mortalità e non verso l'immortalità?
Darren Aronofsky: Certo si può dire. Le due cose sono intimamente legate, due facce della stessa medaglia.

Lavorerete ancora insieme? Secondo voi a Hollywood vedono bene questa collaborazione.
Darren Aronofsky: Mi piacerebbe poter lavorare ancora con lei. Qui c'è il suo agente, cercherò di convincerlo…
Rachel Weisz: Non vedo perché a Hollywood dovrebbero osteggiare la nostra collaborazione.
Darren Aronofsky: Molte coppie che lavorano insieme poi si lasciano, noi abbiamo fatto un figlio…

Questo film è uno shock per i tuoi fan. Perché hai così cambiato il tuo punto di vista?
Darren Aronofsky: E' normale che ci siamo paragoni con i miei film precedenti ma io non volevo rifare "Requiem for a dream". Io lavoro su ciò che mi ispira in quel momento, non mi posso preoccupare di ciò che penseranno i fan. Il film rappresenta il mio punto di vista negli ultimi anni. Anche dal punto di vista scenografico ho buttato via tutto quello che avevo fatto nel passato.
Rachel Weisz: Per me è bellissimo vedere il cambiamento. Di solito le persone hanno paura di cambiare. Io, ad esempio ho cambiato punto di vista girando questo film. Prima avevo molta paura della morte. Poi parlando con malati terminali e con persone che le curano mi sono riconciliata con la morte. Purtroppo una volta finite le riprese la mia paura è tornata a farsi viva…

Volevo sapere se per questo soggetto si è ispirato al libro di Michel Houellebecq, "La possibilità di un'isola", dove il protagonista rinuncia alla immortalità proprio come il suo protagonista.
Darren Aronofsky : Mi spiace, ma non conosco questo autore ma mi sembra che siamo arrivati alla stessa conclusione. Magari alla fine se mi segna il nome sarò felice di leggerlo.

Ho letto che dovrebbe dirigere un episodio di Lost, è vero?
Darren Aronofsky: Sono un grande fan della serie Lost. C'era il progetto di dirigere un episodio, poi sono stato preso da eventi personali… Abbiamo avuto un figlio e così non è successo. Spero che nel futuro ci sarà questa possibilità.

La sua recitazione è cambiata dopo questo film?
Rachel Weisz: Per interpretare questo ruolo ho incontrato malati terminali e molte persone che assistono questi malati. E' una realtà che non conoscevo. Solitamente i dottori tendono a somministrare farmaci, a prescriverci analisi. In queste strutture i medici cercano di disturbare i malati il meno possibile, di farli morire in modo sereno. Queste persone hanno un approccio diverso con la morte, è stata un'esperienza formativa.

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Valerian e La città dei Mille Pianeti | Arrival | Classe Z | Sieranevada | Cane mangia cane | L'infanzia di un capo | L'altro volto della speranza | Questione di Karma | La vendetta di un uomo tranquillo | Mamma o Papà? | The War - Il pianeta delle scimmie (V.O.) | La mummia (NO 3D) | The War - Il pianeta delle scimmie (NO 3D) | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Personal Shopper | Sognare è Vivere | Il terzo uomo | Scappa - Get Out | Una doppia verità | Jackie (V.O.) | Aspettando il Re | Il medico di campagna | Sicilian Ghost Story | Snowden | Moda Mia | La bella e la bestia (NO 3D) | Il tuo ultimo sguardo | Anime nere | La verità, vi spiego, sull'amore | USS Indianapolis | Metro Manila | Animali notturni | Baby Boss (NO 3D) | Quello che so di lei | Gli amori di una bionda | The Dinner | Gimme Danger | La Tenerezza | I figli della notte | Io, Daniel Blake | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Song To Song | Jackie | Cuori Puri | Barriere | La ragazza del treno | Paterson (V.O.) | Baywatch | Fortunata | Una Vita, Une vie (V.O.) | Angry Birds - Il Film (NO 3D) | I puffi: Viaggio nella foresta segreta (NO 3D) | Le Stagioni di Louise | Wish Upon | E' solo la fine del mondo | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Gold - La grande truffa | Rosso Istanbul | On the Milky Road - Sulla Via Lattea | Café Society | Alien: Covenant | Indivisibili | La signora della porta accanto | Wonder Woman (NO 3D) | Ballerina | The War - Il pianeta delle scimmie | I magnifici 7 | Lasciati Andare | Civiltà perduta | Lion - La strada verso casa | La luce sugli oceani | Captain Fantastic | Le cose che verranno - L'avenir | 3 Generations - Una famiglia quasi perfetta | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Caro Lucio ti scrivo | Un appuntamento per la sposa | Oceania (NO 3D) | Animali Fantastici e Dove Trovarli (NO 3D) | Loving | Ninnananna | Non c'è più religione | Apes Revolution - Il Pianeta Delle Scimmie (NO 3D) | Alla ricerca di Dory (NO 3D) | Guardiani della Galassia Vol. 2 (NO 3D) | Planetarium | Fuocoammare | Nerve | Forza maggiore (V.O.) | Falchi | Mi chiamo Maya | Savva | Nemesi | Parigi può attendere | The Most Beautiful Day - Il giorno più bello | Collateral Beauty | Parliamo delle mie donne | Robert Doisneau - La lente delle meraviglie | Sing Street | Piccoli crimini coniugali | Transformers - L'ultimo cavaliere (NO 3D) | Vi presento Toni Erdmann | Beata ignoranza | Le mani sulla citta' | Smetto quando voglio | Manhattan | Sole, cuore, amore | Inferno | Smetto quando voglio - Masterclass | Insospettabili Sospetti | T2 Trainspotting | Manchester by the Sea | Maria per Roma | Orecchie | Io Danzerò | Aquarius | I Cancelli del Cielo | Botticelli - Inferno | Black Butterfly | Una Vita, Une vie | Richard - Missione Africa | Your Name | Nocedicocco - Il piccolo drago | 2:22 - Il destino è già scritto | Spider-Man: Homecoming (V.O.) | La Battaglia Di Hacksaw Ridge | Vedete, sono uno di voi | La cena di Natale | Prima di domani | Ascensore per il patibolo | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Alps | Un paese quasi perfetto | Raffaello - Il Principe Delle Arti (NO 3D) | Tutto quello che vuoi | Maryland | La mia vita da Zucchina | L'effetto acquatico - Un colpo di fulmine a prima svista | La tartaruga rossa | Il curioso mondo di Hieronymus Bosch | Bedevil - Non installarla | I Tempi felici verranno presto | Alvin Superstar - Nessuno ci può fermare | Florence | Spider-Man: Homecoming | La La Land | Poveri ma ricchi | Operation Chromite | L'eccezione alla regola | Rogue One: A Star Wars Story (NO 3D) | Allied - Un'ombra nascosta | Lady Macbeth | Alla ricerca di un senso | Pino Daniele - Il tempo resterà | Interstellar | Mal di pietre | 7 minuti | Elle | Moonlight | Spider-Man: Homecoming (NO 3D) | Moglie e marito | Fai bei sogni | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Il diritto di contare | Alamar | Le Ardenne - Oltre i confini dell'amore | Paterson | CHiPs | The Space in Between: Marina Abramovic and Brazil | Il cliente | Wonder Woman (V.O.) | Corniche Kennedy | Revenant - Redivivo | La notte che mia madre ammazzò mio padre | The Founder | Ritratto di Famiglia con Tempesta | Sully | Fargo | Al posto tuo | L'ora legale | Natale col boss | Silence | Footprints - Il Cammino della Vita |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Diario di una schiappa - Portatemi a casa! (2017), un film di David Bowers con Jason Drucker, Alicia Silverstone, Tom Everett Scott.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: