08 Settembre 2009 - Conferenza
"L'uomo che fissa le capre"
Intervista al regista e al cast.
di Francesco Lomuscio

Sicuramente una delle star più attese della 66ª edizione della Mostra d'arte cinematografica di Venezia, George Clooney è approdato al lido, affiancato da Ewan McGregor e dal regista Grant Heslov, per presentare alla stampa "The men who stare at goats".

Signor McGregor, come fa un cavaliere Jedi a interpretare un film in cui non sa cosa sia un cavaliere Jedi?
Ewan McGregor: Ci sono persone che, come il mio personaggio in questo film, non hanno visto "Guerre stellari" (ride).

Signor Clooney, crede che, dopo questo film, la telecinesi possa diventare un'arma di distruzione di massa?
George Clooney: Sì, certo, alla premiere passerò attraverso il muro, questo è il mio nuovo lavoro (ride). Quello che ci ha divertito di questo film è che le parti più stupide sono le più vere.

Ci può parlare dell'aspetto gioioso del film?
George Clooney: Fin dall'inizio abbiamo visto il film come una commedia e pensavamo fosse divertente, forse, però, ne potrebbe parlare meglio di me il regista.
Grant Heslov: Il film è tratto da un libro di Jon Ronson, che è qui seduto tra voi; questi personaggi ci hanno fatto innamorare perché credono veramente nell'idea di poter passare attraverso i muri e ho cercato d'infondere la stessa sensazione nel film, proprio come erano descritti nella sceneggiatura.

Questo film ricorda sia i suoi lavori interpretati per i fratelli Coen che film come "M.A.S.H." e "Comma 22"…
George Clooney: Ci sono somiglianze nella sceneggiatura, ma Grant e io ci siamo incontrati nel 1992, ai tempi della scuola di recitazione, e mi ha prestato dei soldi (ride). Poi, un altro punto di contatto con i fratelli Coen è nel fatto che lui è ebreo e lavorarci non è molto differente.

Guardando il film torna alla mente anche "Three kings", che interpretò qualche anno fa. Secondo lei, per parlare di temi come la guerra bisogna passare necessariamente attraverso la farsa?
George Clooney: "Three kings" era molto ben fatto, ma, quando abbiamo fatto il film, la guerra era già finita, perché, di solito, è più facile riflette quando il conflitto è concluso. Per esempio, anche negli Anni Settanta, la maggior parte dei film sull'argomento hanno riscosso successo quando la guerra è finita. Questo film è una commedia che si occupa di idee folli emerse dopo la guerra del Vietnam.

Crede che un giorno sia possibile che lei si innamori e sposi un uomo?
George Clooney: Sì, certo, io e Grant stiamo per annunciare il nostro matrimonio (ride).

E' vero che, per un attore, rappresenti una difficoltà maggiore recitare in una commedia?
Ewan McGregor: E' difficile recitare nelle commedie, il trucco sta nel cercare di recitare sul serio, non da commedia, altrimenti si finisce con il non riuscire a dare la sensazione che vorremmo. Qui avevamo un ambiente grigio intorno, quindi è stato facile.
George Clooney: Io sono d'accordo con Ewan, ma recito per ridere e ho fatto molta sitcom, dove si recita proprio per quello.

Signor Clooney, sono diverse volte che lei viene al Festival di Venezia; quale è il fascino che vi trova?
George Clooney: Mi piace tantissimo questa mostra del cinema, "Out of sight" è stato il primo film che portai qui e andò benissimo anche "Michael Clayton", poi, è l'unica premiere alla quale si arriva in barca e il fascino della città, una delle più belle al mondo, non è ignoto a nessuno dei presenti.

Il film termina in maniera piuttosto curiosa; quale messaggio volevate lanciare?
George Clooney: Il messaggio è che ballare fa bene e che dovete assumere più droghe possibili e volare sugli elicotteri (ride). No, il periodo non è fantastico e non è facile, perché c'è la guerra in corso e la crisi finanziaria, quindi il messaggio risiede nel fatto che bisogna avere persone che credono ancora in qualcosa.

FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Escape Room | Il ragazzo che diventerà re | Captain Marvel (NO 3D) | Copia originale | Shazam! (V.O.) | Il gioco delle coppie | L'uomo fedele | Alexander McQueen - Il genio della moda | Border - Creature di confine | La conseguenza | Shazam! (NO 3D) | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | A spasso con Willy | Free Solo | La Llorona - Le lacrime del male | Dafne | Tutte le mie notti | Il campione | Un'Avventura | The Lego Movie 2: Una Nuova Avventura (NO 3D) | Beautiful Things | 10 giorni senza mamma | Green book | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Dumbo (V.O.) | A un metro da te | L'agenzia dei bugiardi | La Gabbianella e il Gatto | Cyrano mon amour | Roma | After | Tonya | Noi | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Peterloo | Peppermint - L'Angelo della Vendetta | Dove bisogna stare | Il Corriere - The Mule | La favorita | La favorita (V.O.) | La donna elettrica | Go Home - A Casa Loro | Noi (V.O.) | Quello che i social non dicono - The Cleaners | Rex - Un Cucciolo a Palazzo | La Casa di Jack | Cyrus | Gloria Bell | Bohemian Rhapsody | Ralph Spacca Internet (NO 3D) | Domani è un altro giorno | Captive State | Il museo del Prado - La corte delle meraviglie | Croce e Delizia | Bentornato Presidente! | Il professore e il pazzo | Book Club - Tutto può succedere | Kusama: Infinity | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Pets - Vita da animali (NO 3D) | Arbëria | Peter Rabbit | Ricordi? | La mia seconda volta | Eldorado | Cocaine - La vera storia di White Boy Rick | Sulla mia pelle | Dumbo (NO 3D) | Cafarnao - Caos e miracoli (V.O.) | Mia e il Leone Bianco | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Spider-Man: Un Nuovo Universo (NO 3D) | Dolceroma | Non sposate le mie figlie 2 | Wonder Park | Kreuzweg - Le stazioni della fede | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | After (V.O.) | L'altro volto della speranza | Un giorno all'improvviso | La promessa dell'alba | Bene ma non benissimo | La conseguenza (V.O.) | Le invisibili | Il viaggio di Yao | Magdalene | L'uomo che comprò la luna | Non ci resta che il crimine | Ma cosa ci dice il cervello | Rapiscimi | Wonder | Momenti di trascurabile felicità | Border - Creature di confine (V.O.) | La Llorona - Le lacrime del male (V.O.) | Una giusta causa | L'educazione di Rey (V.O.) | Parlami di te (V.O.) | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | The Prodigy - Il figlio del male | Scappo a casa | Se la strada potesse parlare | Quello che veramente importa | Il colpevole - The Guilty | Green book (V.O.) | Roma (V.O.) | Wonder Park (NO 3D) | L'educazione di Rey | C'era una volta il Principe Azzurro | Cafarnao - Caos e miracoli | Sofia | Asterix e il Segreto della Pozione Magica | Shazam! | Dumbo | Hellboy | Book Club - Tutto può succedere (V.O.) | Remi | Il primo re | Sofia (V.O.) | La promessa dell'alba (V.O.) | Un viaggio a quattro zampe |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Stanlio e Ollio (2018), un film di Jon S. Baird con Steve Coogan, John C. Reilly, Nina Arianda.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 3.287.664

After

€ 1.374.316

Dumbo

€ 830.259

Shazam!



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: