The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte Prima

Tutto sul film:   La scheda, Recensione, Trailer


The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte Prima

Il terreno è minato. Impossibile avvicinarsi al filone fanta-Harmony in generale e a Twilight in particolare senza ferire mortalmente il fandom, ormai lo sappiamo: il fenomeno è su scala tanto vasta che appare inarrestabile, secondo (e non è detto) solo a quello potteriano quanto alla potenza del marchio pop.

È tutta una questione d'età, probabilmente, non anagrafica ma interiore. Bisogna infatti essere teenager dentro per lasciarsi conquistare da una storia non particolarmente originale - i succhiasangue ci mordono, non solo sul collo, già da un po' - ma senz'alcun dubbio romantica: boy meets girl, peripezie vorranno dividerli ma l'amore trionfa su ogni altra cosa, morte (violenta) compresa. Certo il fatto che lui abbia diciassette anni da più di un secolo e lei sia invece realmente all'ultimo anno di liceo sarebbe considerato reato in diversi stati, ma tant'è: il fascino vampirico non accenna a tramontare e anzi rifiorisce. In principio era Stephanie Meyer: autrice dei quattro volumi finora dedicati alle avventure di Bella Swan ed Edward Cullen, oggi è una vera e propria guru per le adolescenti terrestri (su quelle aliene non ce la sentiamo di sbilanciarci).


La scrittrice mormona ha rielaborato su carta gli arcinoti archetipi della donzella in pericolo e del tenebroso amante/protettore, riportando in auge un trend che al giorno d'oggi suona quantomeno anacronistico - se non dannoso. Ma mettiamo da parte il discutibile valore letterario (resta storico il commento del maestro dell'horror Stephen King: "Stephenie Meyer can't write worth a darn. She's not very good") e l'edulcorazione dei temi, laddove il vampiro - somma icona di lussuria in qualunque epoca - diventa un represso pro-chastity degno dell'amministrazione Bush. Femministe di tutto il globo hanno aspramente condannato il prodotto in virtù dell'apparente incapacità della protagonista di difendersi da sé - o di combinare alcunché di utile, in diversi casi - se non in funzione del suo beau, il che riporta le pulzelle lettrici a uno stadio d'imbarazzante regressione socioculturale.

Già, ma al cinema, direte voi? La lunga serie di rapine a mano armata finora inflitte al botteghino non esita a interrompersi. Esce oggi nelle sale il penultimo episodio - anzi, per la precisione, la prima parte dell'ultimo episodio - che finalmente allevia la tensione sessuale irrisolta e regala una gravidanza splatter che fornirà traumi indelebili ai preadolescenti in sala. Il problema è l'autoironia, indispensabile a un prodotto del genere per non rischiare di prendersi troppo sul serio e invece costantemente mancante. Ciò detto, per chi si stesse ancora chiedendo dove risiede la formula magica necessaria per tenere avvinto tanto pubblico in poltrona, gli ingredienti sono pochi e fondamentali: un lieto fine supremo, cioè un "per sempre felici e contenti" dove il "per sempre" sia preso alla lettera, e un sacco di lacca per capelli sul protagonista maschile, improbabilmente parruccato. Tutto qua.


Domitilla Pirro



Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash

Guarda tutti i video correlati


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Escobar - Il fascino del male | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Kedi - La Città dei Gatti | Harry Potter e il prigioniero di Azkaban | Al massimo ribasso | Abracadabra | Transfert | La settima onda | Si muore tutti democristiani | La Tenerezza | Show Dogs - Entriamo in scena | Detroit | Montparnasse femminile singolare | Tonno spiaggiato | Ballerina | Io sono Tempesta | Il giovane Karl Marx (V.O.) | Le meraviglie del mare (NO 3D) | Manuel | Il giovane Karl Marx | Avengers: Infinity War | Parigi a Piedi Nudi | Peter Rabbit | Deadpool 2 | L'arte della fuga | Giù le mani dalle nostre figlie | Lasciati Andare | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | Famiglia allargata | A piedi nudi | Il prigioniero coreano | Loro 2 | 1945 | Hotel Gagarin | Solo: A Star Wars Story (V.O.) | Stato di ebbrezza | Kong: Skull Island (NO 3D) | Rudy Valentino | Tonya (V.O.) | La Canzone Del Mare | La terra di Dio | Ready Player One (NO 3D) | Avengers: Infinity War (NO 3D) | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | A Beautiful Day | Volevo solo vivere | Il Vangelo secondo Mattei | Earth - Un giorno straordinario | Napoli velata | Mektoub My Love - Canto Uno | Loveless | Benvenuto in Germania! | Anime nere | Parasitic Twin | I segreti di Wind River | Le meraviglie del mare | Sergio e Sergej - Il professore e il cosmonauta | La Banalità del Crimine | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Game Night - Indovina chi muore stasera? | Nome di donna | Equals | I Feel Pretty | Solo: A Star Wars Story (NO 3D) | Veleno | Sherlock Gnomes | Il dubbio - Un caso di coscienza | Puoi baciare lo sposo | Una festa esagerata | Hollywood party | Solo: A Star Wars Story | Youtopia | Parigi a Piedi Nudi (V.O.) | Made in Italy | Arrivano i prof | Visages villages | Nobili bugie | Quello che non so di lei | Wajib - Invito al matrimonio | Deadpool 2 (V.O.) | Ultimo tango a Parigi | Il giocatore invisibile | Tonya | The Rocky Horror Picture Show | Il Tuttofare | Il Viaggio - The Journey | La Casa Sul Mare | L'isola dei cani | Il figlio sospeso | Loro 1 | The Space in Between: Marina Abramovic and Brazil | Poesia senza fine | The Square | Quanto basta | Nella tana dei lupi | Il filo nascosto | E' arrivato il Broncio | Io & Annie | Bob & Marys - Criminali a domicilio | Rampage - Furia Animale (NO 3D) | The Happy Prince | Doctor Strange (NO 3D) | Tu mi nascondi qualcosa | Doppio amore | Agadah | Cezanne - Ritratti di una Vita | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Nato a Casal di Principe | Una Donna Fantastica | L'Amore secondo Isabelle | Ferdinand (NO 3D) | 1945 (V.O.) | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Ex Libris : New York Public Library | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | L'ora più buia | Lovers | Ammore e malavita | Bigfoot Junior | Il senso della bellezza | Dogman | L'isola dei cani (V.O.) | Cosa dirà la gente | Van Gogh - Tra Il Grano E Il Cielo | La melodie | La terra di Dio (V.O.) | Un sogno chiamato Florida (V.O.) | Il mio nome è Thomas | Lady Bird |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per La terra dell'abbastanza (2018), un film di Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo con Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 2.653.615

Deadpool 2

€ 566.442

Dogman

€ 518.611

Loro 2



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: