Star Trek: La Nemesi
Si esce dall'anteprima stampa di Star Trek: La Nemesi con la marcata sensazione di avere assistito ad una pellicola, peraltro non amata neppure dal pubblico statunitense che ne ha decretato l'insuccesso al box office U.S.A. con solo 45 milioni di dollari di incasso totale, che sembra abbia ricalcato troppo il plot di Star Trek II: L'ira di Khan del 1982. Nel film di Nicholas Meyer la nemesi personale dell'Ammiraglio Kirk era il Khan interpretato da Ricardo Moltalban, qui la minaccia si chiama Shinzon (Tom Hardy, piuttosto bravo) e proviene dal pianeta Remus, i cui emisferi sono, il primo, bruciato dal sole ed immerso nell'oscurità il secondo. Lo scontro decisivo tra la U.S.S. Enterprise di Kirk e la U.S.S. Reliant rubata e comandata da Khan avveniva nella Mutara Nebula mentre in La Nemesi l'enorme falco da guerra Scimitar combatte le sua ultima battaglia contro la Enterprise E in una zona remota dello spazio dove le difficoltà operative sono quasi le stesse di Star Trek II. Infine, L'ira di Khan terminava con il sacrificio del vulcaniano Spock, La Nemesi con quello, annunciato e non più una sorpresa, dell'androide Data. Per tutti e due i film, inoltre, è presente un finale consolatorio.
Peccato, perchè le premesse per fare bene c'erano tutte. Sceneggiatura di John Logan (Il Gladiatore), bellissima colonna sonora del solito Jerry Goldsmith, fotografia molto creativa di Jeffrey Kimball, i più belli effetti speciali visivi mai visti in Star Trek, realizzati dalla Digital Domain di Venice sotto la supervisione di Mark Forker, impressionante make-up facciale di Michael Westmore (l'attore Ron Perlman apparso in Il Nome della Rosa, Il Nemico alle Porte e Alien: La Clonazione, in Star Trek: La Nemesi nella parte del Tribuno, è irriconoscibile) interpreti ormai collaudati ed amati dai fan, regia affidata a Stuart Baird, grande montatore di tante pellicole di successo.
Invece il problema risiede proprio nello script di John Logan, che su suggerimento del produttore Rick Berman e dell'attore Brent Spiner ha preferito spostare l'enfasi da Klingon, Borg e Dominio, cattivi fin troppo inflazionati, ai meno sviluppati Romulani. Nel dipanarsi della storia, viene infatti rivelato che tempo addietro questi ultimi avevano sviluppato un clone di Jean-Luc Picard, di nome Shinzon, con il quale avrebbero tentato di portare un attacco nel cuore dello spazio federale. Divenuto un problema politico a causa dell'emergere del Dominio e della ridefinizione delle priorità, Shinzon venne bandito sul pianeta gemello di Romulus, Remus. Condannato ai lavori forzati nelle miniere di dilitio, aveva meditato vendetta contro la dirigenza politica dell'Impero Romulano, Starfleet e Picard, costruendo in segreto il vascello Scimitar e sviluppando un'arma di distruzione di massa basata sulle radiazioni talaroniche.
Nella prima scena di Star Trek: La Nemesi, Shinzon riesce ad assassinare tutti i senatori di Romulus ed a prendere il controllo del pianeta per poi rivolgere le proprie mire verso il suo inconsapevole progenitore. Quello che purtroppo non funziona è la sceneggiatura stessa di Logan, intrisa di scene gratuite, come l'attacco degli abitanti di Kolarus III al landing party dell'Enterprise o la passeggiata spaziale di Data che riesce ad entrare nella Scimitar aprendo un portello dall'esterno! O peggio, l'abbordaggio dei Remani che se ne vanno a spasso per i corridoi interni dell'Enterprise facendosi colpire con estrema facilità dai membri della sicurezza. Truppe d'assalto d'elite va bene, ma stupide è davvero troppo!
Alla fine si rimpiange che i produttori non abbiano pensato al simpatico Q per l'ultimo viaggio della nave stellare Enterprise e che, ancora una volta, il film non riesca ad elevarsi dal rango di telefilm in confezione di lusso. Un lungo action-movie spaziale di quasi due ore di durata, mai veramente un cult.
Gli scrittori di The Next Generation e della serie classica hanno saputo fare molto meglio.

Pierfilippo Siena

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Ratatouille | La mia vita con John F. Donovan | Pina 3D | Dolor y Gloria | Van Gogh - Tra Il Grano E Il Cielo | Ladri di biciclette | A spasso con i dinosauri (NO 3D) | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | Un Affare di Famiglia | Be happy - La mindfulness a scuola | Selfie | Alien: Covenant | Rocketman | Easy rider - Liberta' e paura (V.O.) | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Mademoiselle | Stanlio e Ollio | Il Signor Diavolo | Tutta un'altra vita | Spider-Man: Far From Home (NO 3D) | La prima vacanza non si scorda mai | Free Solo | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Nureyev - The White Crow (V.O.) | Il traditore | La mafia non è più quella di una volta | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Easy rider - Liberta' e paura | Il Re Leone | Submergence | Aladdin (NO 3D) | La donna dello scrittore | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Genitori quasi perfetti | Fast & Furious - Hobbs & Shaw (V.O.) | Rosa | Restiamo amici | Tolkien | Charlie says | The Rider - il sogno di un cowboy | The Rider - il sogno di un cowboy (V.O.) | Il Re Leone (NO 3D) | Chiara Ferragni - Unposted | Mio fratello rincorre i dinosauri | Grandi bugie tra amici | Blinded by the Light - Travolto dalla musica (V.O.) | Angry Birds - Il Film (NO 3D) | L'amour flou - Come separarsi e restare amici | La tartaruga rossa | Il Regno | Effetto Domino | Vox Lux | Momenti di trascurabile felicità | A Star Is Born | Edison - L'uomo che Illuminò il Mondo | La mafia uccide solo d'estate | 5 è il numero perfetto | Angry Birds - Il Film | Serenity - L'isola dell'inganno | It - Capitolo due | I morti non muoiono | Tesnota | Good Boys - Quei cattivi ragazzi | L'ospite | Amarcord | C'era una volta...a Hollywood | Fast & Furious - Hobbs & Shaw | Non ci resta che il crimine | Compromessi sposi | La fattoria dei nostri sogni (V.O.) | Arrivederci Professore (V.O.) | It - Capitolo due (V.O.) | Toy Story 4 (NO 3D) | Teen Spirit - A un passo dal sogno | Tutti Pazzi a Tel Aviv | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Crawl - Intrappolati | Martin Eden | Il Re Leone (V.O.) | Attacco al potere 3 - Angel Has Fallen | Il ritratto negato | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | La fattoria dei nostri sogni | E Poi c'è Katherine (V.O.) | E Poi c'è Katherine | La rivincita delle sfigate | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica | Strange But True |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Yesterday (2019), un film di Danny Boyle con Ana de Armas, Lily James, Kate McKinnon.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: