FilmUP.com > Recensioni > T2 Trainspotting
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

T2 Trainspotting

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Sara D'Agostino30 gennaio 2017Voto: 9.0
 

  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
Era il 1996 quando nelle sale usciva Trainspotting, pellicola diretta da un giovane ma già talentuoso Danny Boyle.
Il film, tratto dall'omonimo romanzo dello scozzese Irvine Welsh, segnò un'intera generazione portando sullo schermo in modo del tutto originale ed inedito le vicissitudini di un gruppo di ragazzi di Edimburgo, uniti non solo dall'amicizia ma soprattutto dalla comune dipendenza dall'eroina.
Trainspotting seppe accattivarsi il favore di una gran parte del pubblico che, insieme a quegli strampalati e singolari personaggi, sorrise e rimase sgomento allo stesso tempo, soprattutto di fronte all'inaspettata scena finale: Mark Renton, soprannominato Rent-boy (Ewan McGregor), decide di tradire gli amici e fugge con il ricavato della vendita di una partita di eroina, ben sedicimila sterline. Ed eccoci tornati ai giorni nostri, a distanza di vent'anni, Boyle ci fa rivivere le suggestive atmosfere che ci avevano affascinato e coinvolto nel primo film con un sequel intitolato T2 Trainspotting 2.

Un progetto sicuramente ambizioso che ha richiesto notevole impegno al regista, il quale è riuscito a riunire sul set il vecchio cast al completo che vede spiccare gli ormai noti nomi di Jonny Lee Miller (Sick boy), Ewen Bremner (Spud), Robert Carlyle (Begbie) e il già citato Ewan McGregor.
Il film risponde alla domanda che probabilmente più di qualcuno si pose assistendo alle sequenze finali del primo film riguardo le sorti che toccarono ai protagonisti dopo il tradimento e la rocambolesca fuga di Renton.
Ritroviamo dunque Mark ad Amsterdam che, a causa di problemi di salute e del fallimento del suo matrimonio, decide di far ritorno in quello che forse è il solo luogo che abbia mai considerato casa sua e di far visita ai suoi vecchi amici. Per gli altri l'antica dipendenza non è però solo un ricordo e nemmeno il rancore covato per anni verso il loro ex amico sembra sopito. Solo Spud riserva a Renton un'affettuosa accoglienza e, grazie a quell'inaspettato ritorno, decide finalmente di dare una svolta alla sua vita. Nel farlo però ripercorre, scrivendoli su migliaia di fogli con i quali tappezza casa, tutti i ricordi del passato che in diversi flashback ci consentono di rivivere alcuni dei momenti cult del primo film. È così che il vecchio e il nuovo si intrecciano indissolubilmente, che nel fluire delle meravigliose e poetiche inquadrature di T2 vediamo riaffiorare quelle, forse anche più suggestive, del vecchio Trainspotting, in un susseguirsi di immagini che accompagnano lo spettatore alla scoperta di una nuova storia e alla riscoperta di quella trascorsa.

Danny Boyle riconferma anche in questo film le straordinarie capacità ed abilità, nonché la singolare sensibilità, che hanno sempre contraddistinto il suo lavoro, dalle prime pellicole, forse per lo più sconosciute al grande pubblico (Piccoli omicidi fra amici e Una vita esagerata), a quelle che lo hanno reso via via più famoso sino alla sua definitiva consacrazione con The Millionaire e il premio Oscar.
Bisogna altresì sottolineare l'eccellente bravura del cast e il grande impatto evocativo della fotografia che, come nel primo film, permea di poeticità anche le grigie e desolate ambientazioni scozzesi.
Andando a vedere Trainspotting 2 ci si deve dunque aspettare quello che forse è piuttosto ovvio: un'incursione nel presente di personaggi che avevamo imparato ad amare nel film precedente, con l'occhio e la mente sempre però un po' rivolti ad un passato che non è poi così remoto.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Temporary Road - (Una) vita di Franco Battiato | I segreti di Wind River | Nella tana dei lupi | Il giovane Karl Marx | Peter Rabbit | L'isola dei cani (V.O.) | Dogman | Visages villages | I primitivi | La melodie | La notte del giudizio - Election Year | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Solo: A Star Wars Story (V.O.) | Ultimo tango a Parigi | E' arrivato il Broncio | La terra di Dio | A piedi nudi | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | They | L'isola dei cani | Rabbit School - I guardiani dell’Uovo d’Oro | Parasitic Twin | Le meraviglie del mare (NO 3D) | La settima onda | Ready Player One (NO 3D) | Il filo nascosto | Ex Libris : New York Public Library | Una festa esagerata | Deadpool 2 (V.O.) | Il mio nome è Thomas | Nato a Casal di Principe | Van Gogh - Tra Il Grano E Il Cielo | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | Rampage - Furia Animale (NO 3D) | L'incantesimo del drago | The Happy Prince | Veleno | Giù le mani dalle nostre figlie | Bob & Marys - Criminali a domicilio | Solo: A Star Wars Story | Lady Bird | Cezanne - Ritratti di una Vita | Il senso della bellezza | Tonno spiaggiato | Una Donna Fantastica | Il Tuttofare | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Quanto basta | Mektoub My Love - Canto Uno | Benvenuto in Germania! | Bigfoot Junior | Puoi baciare lo sposo | Sherlock Gnomes | Agadah | Vampiretto | Transfert | La Forma dell'Acqua - The Shape of Water | Anime nere | Al massimo ribasso | Il prigioniero coreano | La Casa Sul Mare | Azur e Asmar | Game Night - Indovina chi muore stasera? | Si muore tutti democristiani | 1945 | L'Amore secondo Isabelle | L'ultimo viaggio | Il Vangelo secondo Mattei | Metti la nonna in freezer | Lovers | A Ciambra | Sergio e Sergej - Il professore e il cosmonauta | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | The Square | Il Viaggio - The Journey | Famiglia allargata | Made in Italy | Solo: A Star Wars Story (NO 3D) | Tu mi nascondi qualcosa | 1945 (V.O.) | Loro 1 | Visages villages (V.O.) | Earth - Un giorno straordinario | Show Dogs - Entriamo in scena | Parigi a Piedi Nudi (V.O.) | Vergine giurata | Le meraviglie del mare | Doctor Strange (NO 3D) | La notte del giudizio | Doppio amore | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | La Tenerezza | L'ora più buia | Insyriated | Io & Annie | Shaun, Vita da Pecora - Il Film | Chiamami col tuo nome | Coco (NO 3D) | C'est la vie - Prendila come viene | Kedi - La Città dei Gatti | Escobar - Il fascino del male | Kong: Skull Island (NO 3D) | Avengers: Infinity War (NO 3D) | La Canzone Del Mare | Il fascino dell'impossibile | Ferdinand (NO 3D) | A Beautiful Day | Avengers: Infinity War | Cosa dirà la gente | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Lasciati Andare | Il sole a mezzanotte | Abracadabra | Il dubbio - Un caso di coscienza | L'Amore secondo Isabelle (V.O.) | Loro 2 | Wajib - Invito al matrimonio | La terra di Dio (V.O.) | L'arte della fuga | Harry Potter e il prigioniero di Azkaban | Nobili bugie | Youtopia | Ammore e malavita | La principessa e l'aquila | Parigi a Piedi Nudi | Stato di ebbrezza | Novecento | Tonya | I Feel Pretty | Deadpool 2 | Arrivano i prof | Animali notturni | Montparnasse femminile singolare | Manuel | Contromano | Il giocatore invisibile | Il Gruffalò & Gruffalò e la sua Piccolina | Hotel Gagarin | Io sono Tempesta | The Silent Man | Un sogno chiamato Florida (V.O.) | Rudy Valentino |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per The Strangers: Prey at Night (2018), un film di Johannes Roberts con Christina Hendricks, Bailee Madison, Martin Henderson.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office

€ 2.653.615

Deadpool 2

€ 566.442

Dogman

€ 518.611

Loro 2



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: