Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > T2 Trainspotting
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

T2 Trainspotting

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Sara D'Agostino30 gennaio 2017Voto: 9.0
 

  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
  • Foto dal film T2 Trainspotting
Era il 1996 quando nelle sale usciva Trainspotting, pellicola diretta da un giovane ma già talentuoso Danny Boyle.
Il film, tratto dall'omonimo romanzo dello scozzese Irvine Welsh, segnò un'intera generazione portando sullo schermo in modo del tutto originale ed inedito le vicissitudini di un gruppo di ragazzi di Edimburgo, uniti non solo dall'amicizia ma soprattutto dalla comune dipendenza dall'eroina.
Trainspotting seppe accattivarsi il favore di una gran parte del pubblico che, insieme a quegli strampalati e singolari personaggi, sorrise e rimase sgomento allo stesso tempo, soprattutto di fronte all'inaspettata scena finale: Mark Renton, soprannominato Rent-boy (Ewan McGregor), decide di tradire gli amici e fugge con il ricavato della vendita di una partita di eroina, ben sedicimila sterline. Ed eccoci tornati ai giorni nostri, a distanza di vent'anni, Boyle ci fa rivivere le suggestive atmosfere che ci avevano affascinato e coinvolto nel primo film con un sequel intitolato T2 Trainspotting 2.

Un progetto sicuramente ambizioso che ha richiesto notevole impegno al regista, il quale è riuscito a riunire sul set il vecchio cast al completo che vede spiccare gli ormai noti nomi di Jonny Lee Miller (Sick boy), Ewen Bremner (Spud), Robert Carlyle (Begbie) e il già citato Ewan McGregor.
Il film risponde alla domanda che probabilmente più di qualcuno si pose assistendo alle sequenze finali del primo film riguardo le sorti che toccarono ai protagonisti dopo il tradimento e la rocambolesca fuga di Renton.
Ritroviamo dunque Mark ad Amsterdam che, a causa di problemi di salute e del fallimento del suo matrimonio, decide di far ritorno in quello che forse è il solo luogo che abbia mai considerato casa sua e di far visita ai suoi vecchi amici. Per gli altri l'antica dipendenza non è però solo un ricordo e nemmeno il rancore covato per anni verso il loro ex amico sembra sopito. Solo Spud riserva a Renton un'affettuosa accoglienza e, grazie a quell'inaspettato ritorno, decide finalmente di dare una svolta alla sua vita. Nel farlo però ripercorre, scrivendoli su migliaia di fogli con i quali tappezza casa, tutti i ricordi del passato che in diversi flashback ci consentono di rivivere alcuni dei momenti cult del primo film. È così che il vecchio e il nuovo si intrecciano indissolubilmente, che nel fluire delle meravigliose e poetiche inquadrature di T2 vediamo riaffiorare quelle, forse anche più suggestive, del vecchio Trainspotting, in un susseguirsi di immagini che accompagnano lo spettatore alla scoperta di una nuova storia e alla riscoperta di quella trascorsa.

Danny Boyle riconferma anche in questo film le straordinarie capacità ed abilità, nonché la singolare sensibilità, che hanno sempre contraddistinto il suo lavoro, dalle prime pellicole, forse per lo più sconosciute al grande pubblico (Piccoli omicidi fra amici e Una vita esagerata), a quelle che lo hanno reso via via più famoso sino alla sua definitiva consacrazione con The Millionaire e il premio Oscar.
Bisogna altresì sottolineare l'eccellente bravura del cast e il grande impatto evocativo della fotografia che, come nel primo film, permea di poeticità anche le grigie e desolate ambientazioni scozzesi.
Andando a vedere Trainspotting 2 ci si deve dunque aspettare quello che forse è piuttosto ovvio: un'incursione nel presente di personaggi che avevamo imparato ad amare nel film precedente, con l'occhio e la mente sempre però un po' rivolti ad un passato che non è poi così remoto.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Civiltà perduta | I puffi: Viaggio nella foresta segreta (NO 3D) | La fratellanza | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Happy Family | Kingsman - Il cerchio d'oro (V.O.) | Domani | Overdrive | L'inganno (V.O.) | Un profilo per due | Barry Seal - Una storia americana | L'Atalante | Il colore nascosto delle cose | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | King Arthur: Il potere della spada (NO 3D) | Noi siamo infinito | Dunkirk | La vita in comune | Rock Dog | Bedevil - Non installarla | Libere, disobbedienti, innamorate - In Between | Lasciati Andare | Ozzy cucciolo coraggioso | La corrispondenza | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | Father and son | Baby Boss (NO 3D) | Le donne e il desiderio | Cars 3 (V.O.) | Valerian e La città dei Mille Pianeti | Leatherface | Kubo e la spada magica | Annabelle 2: Creation | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | L'altro volto della speranza | Alamar | Non c'è più religione | Easy - Un viaggio facile facile | Cars 3 (NO 3D) | A Ciambra | Processo alla citta' | Gatta Cenerentola | Kung Fu Panda 3 (NO 3D) | Walk with Me | Orecchie | Anime nere | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | The Devil's Candy | Alla ricerca di Dory (NO 3D) | Prima di tutto | La musica del silenzio | L'ordine delle cose | Cars - Motori ruggenti | La La Land | Cattivissimo me 3 | The War - Il pianeta delle scimmie (NO 3D) | Veleno | Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Single ma non troppo | Tiro libero | Deepwater - Inferno sull'Oceano | Saint Amour | La Torre Nera | Appuntamento al parco | Valerian e La città dei Mille Pianeti (V.O.) | Parigi può attendere | Nocedicocco - Il piccolo drago | La teoria svedese dell'amore | Mediterranea | Cars 3 | All Eyez On Me | Eraserhead - La mente che cancella | Spider-Man: Homecoming (NO 3D) | Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse | Che Dio ci perdoni | Diario di una schiappa - Portatemi a casa! | Aspettando il Re | L'inganno | Robert Doisneau - La lente delle meraviglie | Miss Sloane - Giochi di potere | Attacco al potere 2 | Baby Driver - Il genio della fuga | Split | Tutto quello che vuoi | Fottute! | Guardiani della Galassia Vol. 2 | Il medico di campagna | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | In questo angolo di mondo | Dunkirk (V.O.) | La tartaruga rossa | The Teacher | Il diritto di uccidere | Incontri ravvicinati del terzo tipo | Le Fidèle | Taranta on the Road | Atomica Bionda | Open Water 3 - Cage Dive | Fortunata | Kong: Skull Island (NO 3D) | Foxtrot | L'equilibrio | Ballerina | Captain Fantastic | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | La Tenerezza | Neve nera | 2 biglietti della lotteria | Noi Siamo Tutto | La storia dell'amore | Perfetti sconosciuti | La principessa e l'aquila | Cattivissimo me 3 (V.O.) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Un ferragosto all'italiana (2017), un film di Christian Canderan con Alessio Gambon, Vito Zucchi, Lucia Messina.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: