Leonardo.it


Teza
Presentato alla 65^ Mostra del cinema di Venezia, un film come Teza ha sulla carta tutte le potenzialità per vincere un premio prestigioso.
Non, come spesso accade, per meriti artistici ma per valori del tutti extra cinematografici.

Teza è un lungo excursus storico sull’Etiopia degli ultimi trent’anni, dall’ascesa e caduta di Hailé Selassié, passando alla dittatura di Menghistu, fino alla caduta del muro di Berlino e alle nuove sfide per il futuro. Il protagonista è Anberber, un giovane idealista che spera, grazie agli studi di medicina seguiti in Germania, di guarire il suo popolo da ogni malattia che normalmente si può sconfiggere in occidente. Idealista ma passivo, Anberber testimonia impotente alla violenza, all’oscurantismo e al fanatismo imperanti nel suo paese (ma anche all’estero e nella civilissima Germania). Cambiano le bandiere e le stagioni in Etiopia, sembra dire il regista, ma c’è un male sottile onnipresente che sembra volersi nutrire solo di sangue, in una follia omicida che non riesce mai a dissetarsi delle vite che spegne.

Del resto anche la fiducia di Anberber nell’occidente è mal riposta.
Un sogno è rivelatore da questo punto di vista. Anberber sogna di trovarsi all’interno di un granaio in cui si aprono fessure che lasciano fuoriuscire i chicchi del cereale fino a soffocarlo. Il giovane cerca di otturare le fessure strappando le pagine di un libro (simbolo del sapere acquisito all’estero), ma invano. Da questo quadro emerge dunque una poetica di dolore e annientamento, in cui l’unico barlume di speranza viene dato, come spesso succede al cinema e in letteratura, da una nuova nascita al termine della pellicola.

Teza (che vuol dire rugida, ma che forse ha anche un doppio senso con il nostro "Tesi"), è un film dallo svolgimento convenzionale, ma robusto e intellettualmente onesto. Le scene di violenza sono però rappresentate con insolita crudezza, senza dubbio per l’eccessivo contatto con situazioni di estrema brutalità. Lo sviluppo del racconto è affidato alla voce narrante del protagonista (non sorprendente in un paese prevalentemente di tradizione orale) e in un certo senso la storia si caratterizza come una sorta di rituale terapeutico per tutta l’Etiopia. Anberber ritorna nel suo paese nel 1990 ed è terribilmente mutilato fisicamente e psichicamente, ma non ne ricorda la ragione.
Creduto posseduto dai demoni viene sottoposto a un rituale di esorcismo in cui il soggetto viene esposto a getti di acqua ghiacciata, come venivano spesso trattati i casi di isteria nelle atroci terapie psichiatriche di un passato fin troppo prossimo. Solo allora Anberber riesce a ricordare. Evidentemente a questo punto, secondo le speranze del regista, anche l’Etiopia e il mondo intero dovrebbero ricordare.

Presentato dunque alla 65^ Mostra del cinema di Venezia, in Italia e con una presidenza di giuria tedesca (Wim Wenders) Teza sembra fatto apposta per far leva sulla coscienza dell’Europa. Eppure il regista dovrebbe conoscere bene il pericolo di fare affidamento all’Europa; certo, potrebbe persino ricevere un premio prestigioso, ma la verità è che gli europei amano sentirsi buoni, e un’onorificenza di valore culturale – si sa - spazza sotto il tappeto tutti i mali del mondo.
Con buona pace dei tanti, troppi paesi africani ancora in guerra nell’indifferenza più totale.

La frase: "Dopo aver incontrato una serpe ti spaventi a vedere un pezzo di corteccia".

Mauro Corso

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.












I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
I miei giorni più belli (V.O.) | Il piccolo principe (NO 3D) | Perfect Day | Diario di un maniaco per bene | Forever Young | Il sale della terra | My Father Jack | Julieta | Angry Birds - Il Film (NO 3D) | Il libro della giungla (NO 3D) | Ave, Cesare! | Suffragette | Now You See Me 2 | Paradise Beach: Dentro L'incubo | Nemiche per la pelle | Mai stati uniti | Home - A casa (NO 3D) | La pazza gioia | Ma ma - Tutto andrà bene | Freaks | La foresta dei sogni | La grande scommessa | The Legend Of Tarzan (NO 3D) | Era d'estate | Skiptrace - Missione Hong Kong | Money Monster - L'altra faccia del denaro | Ghostbusters | The Dressmaker - Il diavolo è tornato | Gli invisibili | Creed - Nato per combattere | La mossa del pinguino | Ma loute | Piccoli brividi (NO 3D) | Oggi insieme domani anche | Tom à la ferme | The Danish Girl | New York Academy | Lights Out - Terrore Nel Buio | Equals | Revenant - Redivivo | Lo chiamavano Trinita' | Il viaggio Di Arlo (NO 3D) | L'era glaciale: In rotta di collisione | Il ponte delle spie | Una Spia e Mezzo | Il diritto di uccidere | L'era glaciale: In rotta di collisione (V.O.) | Buena Vista Social Club | Veloce come il vento | La prima cosa bella | In nome di mia figlia | Quo vado? | Remember | La felicità è un sistema complesso | Il Clan | Il Piano di Maggie - A cosa servono gli uomini | Noah (NO 3D) | Un Padre, Una Figlia | Dio esiste e vive a Bruxelles | Il Drago Invisibile (NO 3D) | Si Vis Pacem, Para Bellum | Carol | Il figlio di Saul | Un Ultimo Tango | 1001 Grammi | Captain America: Civil War (NO 3D) | Paradiso + Inferno | Il condominio dei cuori infranti | Troppo napoletano | Grosso guaio a Chinatown | L'uomo che vide l'infinito | Conspiracy - La cospirazione | Fuocoammare | Torno da mia madre | The Zero Theorem - Tutto è vanità | La vita è facile ad occhi chiusi | Suicide Squad (V.O.) | Stalker | The Witch | L'abbiamo fatta grossa | Il caso Spotlight | Star Trek Beyond (NO 3D) | Sotto Assedio - White House Down | Ghostbusters (NO 3D) | La notte del giudizio - Election Year | Suicide Squad (NO 3D) | Il fascino dell'impossibile | Escobar | Belli di papà | Un mercoledì di maggio | Il segreto dei suoi occhi | Anime nere | Assolo | El abrazo de la serpiente | Tartarughe Ninja: Fuori dall'ombra (NO 3D) | Tutti vogliono qualcosa | Sopravvissuto - The martian (NO 3D) | Kiki & i segreti del sesso | Eddie the Eagle - Il coraggio della follia | Dheepan - Una nuova vita | The Pills - Sempre meglio che lavorare | Taxi Teheran | L'era glaciale: In rotta di collisione (NO 3D) | Lo chiamavano Jeeg Robot | Alice attraverso lo specchio (NO 3D) | Il Drago Invisibile | Fiore | Inside Out (NO 3D) | The Music of Strangers: Yo-yo ma and the Silk Road Ensemble | Mia madre fa l'attrice | Suicide Squad | Lo Stato contro Fritz Bauer | Perfetti sconosciuti | Brooklyn | La comune |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano 1 (it) per Bridget Jones's Baby (2016), un film di Sharon Maguire con Renée Zellweger, Colin Firth, Patrick Dempsey.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: