Leonardo.it

HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

The Endless River











E' il sangue (sangue che scorre, un gran fiumicello) a far sì che si incrocino le esistenze di Gilles e Tiny: lui, francese di nascita e in Sud Africa da un anno, si ritrova la famiglia sterminata (moglie e due figli) da tre balordi appartenenti a gang malavitose della zona (siamo in un paese imprecisato che molto probabilmente non dista troppo da Città del Capo); lei è la moglie di un criminale (un tipo misterioso che ha appena finito di scontare quattro anni di galera per rapina a mano armata) sospettato di essere il responsabile proprio della strage nella fattoria di Gilles e ritrovato morto vicino alla fattoria stessa (sulla sua innocenza ci sono davvero pochi dubbi fin dal principio, ma va detto che la scelta di andare a rapinare come sciacalli proprio la casa incriminata non era propriamente brillante).
“The Endless River” distrugge e ricostruisce le vite di due anime travagliate, come quelle di Gilles e Tiny, e ne narra le vicissitudini post-lutto, la loro unione come coppia e la loro elaborazione del dolore segnata dal sospetto della donna sulle responsabilità del nuovo compagno proprio nella morte del marito (una forma di vendetta per via di un avventata dritta del capitano della polizia).
Ad irrompere prepotentemente sullo schermo è, in tempi alternati per l'intero film, l'acqua in ogni sua forma, il movimento della materia in relazione alle tempeste o alle pause emotive dei due protagonisti, la vastità della manifestazione naturale dell'acqua (e il Sud Africa pare una cornice ideale e mozzafiato) giustapposta alla scansione del racconto di Tiny e Gilles, prima come singole vittime di un omicidio e poi come realtà affettiva che tenta di condividere tutto (un racconto scandito in modo esplicito dalla frammentazione e successiva denominazione di capitoli).
La sinergia tra tutti gli ambienti, interni ed esterni, che accolgono il dramma e lo aiutano ad evolversi in modo abbastanza compatto è certamente il punto di forza di una pellicola parzialmente riuscita e condita da quella che sembra essere una naturale propensione del regista ai lunghi tempi dialogici, a corpi di sequenze silenziose (lo si intuisce dopo dieci secondi di proiezione), ad un lavoro di scrittura orientato all'apertura di grandi varchi visivo-naturalistici, accantonando i grossi confronti dialettici che aiuterebbero di certo i personaggi a spingersi oltre, a conoscere meglio sé e l'altro (il riferimento è, ancora una volta, a Tiny e Gilles). E' un po' questo il problema del film: la grande ricerca e il profondo studio sull'ambiente e sulle figure dei personaggi all'interno dell'ambiente sacrifica parti di narrazione pura che invece darebbero linfa vitale a passaggi cruciali della vicenda, passaggi che allo stato delle cose talvolta faticano ad ingranare e paiono prematuri o ritardati. Tutto particolarmente evidente negli ultimi due capitoli.
Ben calibrata è invece la delicata (ma non troppo velata) critica ai sistemi sociali di mancata integrazione “razziale” in un paese, come il Sud Africa, in cui i contrasti e le differenze si fanno sempre sentire, soprattutto in piccole realtà cittadine come quella del film. Gli attori protagonisti non sfigurano (pur non impressionando), ma nel complesso il film resta a galla con dignità nel grande fiume emotivo che racconta. E se non si annega il risultato è buono a prescindere.

La frase:
"Ho bisogno di andare via da qui. Vieni con me?".

a cura di Riccardo Favaro

Scrivi la tua recensione!



FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Manifesto (V.O.) | Don't Blink - Robert Frank | Detroit | La signora dello zoo di Varsavia | Le Ardenne - Oltre i confini dell'amore | Star Wars - Episodio I - La Minaccia Fantasma (NO 3D) | Non uno di meno | Mr. Ove | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | L'intrusa | L'età imperfetta | Gomorra 3 - La serie | Finche' nozze non ci separino | My Little Pony: Il Film | Gifted - Il dono del talento | Good Time | Star Wars: Gli ultimi Jedi | La ruota delle meraviglie | Vado a scuola: Il grande giorno | Smetto quando voglio - Ad Honorem | Il diritto di contare | Appuntamento al parco | L'ordine delle cose | Nut Job - Operazione Noccioline (NO 3D) | 120 battiti al minuto | La forma della voce | La La Land | Amore e inganni | Gli sdraiati | Sami Blood | Le energie invisibili - Da Milano a Roma in cammino | L'altra metà della storia | L'arte viva di Julian Schnabel | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | Paddington 2 | Vampiretto | Amori che non sanno stare al mondo | Easy - Un viaggio facile facile | Malarazza | The Teacher | Due sotto il burqa (V.O.) | Il colore nascosto delle cose | Loving Vincent | Ammore e malavita | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Suburbicon (V.O.) | Daddy's Home 2 | Sicilian Ghost Story | The Void - Il vuoto | Gli eroi del Natale | Assassinio sull'Orient Express (V.O.) | La battaglia dei sessi | L'equilibrio | Raffaello - Il principe delle Arti | L'Insulto (V.O.) | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Barriere | Seven Sisters | Il figlio sospeso | Egon Schiele: Death and the Maiden | Il domani tra di noi | The Place | Veleno | Io Danzerò | Due sotto il burqa | Mistero a Crooked House (V.O.) | La febbre del sabato sera | Happy End (V.O.) | Lion - La strada verso casa | La storia dell'amore | Ovunque tu sarai | King Arthur: Il potere della spada (V.O.) | Gabo - Il mondo di Garcia Marquez | Free Fire | Riccardo va all'inferno | Good Time (V.O.) | Naples '44 | Nico, 1988 | Parigi può attendere | Aspettando il Re | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Caccia al tesoro | La botta grossa | Non lasciarmi | Parliamo delle mie donne | Kong: Skull Island (NO 3D) | The Big Sick - Il matrimonio si può evitare, l'amore no | La febbre del sabato sera (V.O.) | 50 Primavere | Justice League | Bad Moms - Mamme Molto Cattive | Suburbicon | Star Wars: Gli ultimi Jedi (V.O.) | Il Gruffalò & Gruffalò e la sua Piccolina | Il palazzo del Viceré | Vittoria e Abdul | Happy End | Il mio Godard (V.O.) | La corazzata Potemkin | Ogni tuo respiro | Patti Cake$ | Vasco Modena Park - Il film | Manchester by the Sea | Le cose che verranno - L'avenir | Una questione privata | Mistero a Crooked House | Fuori c'è un mondo | Revolution - La Nuova Arte per un Mondo Nuovo | Vi presento Toni Erdmann | Nut Job 2: Tutto molto divertente | Quello che so di lei | Una famiglia | Flatliners - Linea mortale | Florence | The Tribe | Daddy's Home | Era d'estate | Anime nere | Auguri per la tua morte | La Tenerezza | Lasciati Andare | Love Is All | Captain Fantastic | Gatta Cenerentola | Barbiana '65 | Chiedo asilo | Collateral Beauty | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Il Viaggio - The Journey | La casa di famiglia | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | A Ciambra | Finché c'è prosecco c'è speranza | Il mio Godard | L'inganno | Thor: Ragnarok (NO 3D) | Manifesto | L'Insulto | Il Premio | Star Wars: Il Risveglio della Forza (NO 3D) | Borg McEnroe | Lo sconosciuto del lago | The Wicked Gift | Assassinio sull'Orient Express | The Paris Opera | Justice League (NO 3D) | American Assassin | The Square | Noi Siamo Tutto | Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive | Pipì Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite | I figli della notte | La ragazza nella nebbia | Il senso della bellezza | Cuori Puri | Un altro me | Loveless | Addio Fottuti Musi Verdi | Terapia di coppia per amanti | Mister Universo |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Teaser trailer in italiano (it) per Black Panther (2018), un film di Ryan Coogler con Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: