The Hitcher
Un giovane C. Thomas Howell, in viaggio in automobile attraverso le desertiche strade americane, alle prese con un autostoppista psicopatico magistralmente interpretato da Rutger Hauer.
Questa, nel 1986, fu l’idea alla base di "The hitcher - La lunga strada della paura", moderno western camuffato da polveroso thriller on the road dal sapore Anni Settanta che, sicuramente debitore nei confronti di precedenti titoli del calibro di "Duel" (1971) e "La macchina nera" (1977), segnò l’esordio dietro la cinepresa per il promettente Robert Harmon, poi abbandonatosi ad una indefinibile carriera registica per tornare al servizio dell’alta tensione soltanto nel nuovo millennio, con i mediocri "They-Incubi dal mondo delle ombre" (2002) e "Highwaymen" (2003).
Ora, dopo un sequel apocrifo ("Paura nel buio" alias "Hitcher 2-Hitcher in the dark" di Umberto Lenzi, 1989) ed uno ufficiale ("Hitcher 2-Ti stavo aspettando" di Louis Morneau, 2003), è la Platinum Dunes di Michael Bay – già curatrice degli apprezzabili remake di "Non aprite quella porta" e "Amityville horror" – a finanziare il rifacimento del film di Harmon, primo lungometraggio diretto dallo specialista in videoclip e spot pubblicitari Dave Meyers.
Quindi, mentre storiche sequenze come quella della famiglia inconsapevolmente in auto con il folle assassino vengono fedelmente riproposte, la principale differenza, rispetto all’originale, risiede nel fatto che il protagonista Jim Halsey, nei cui panni troviamo questa volta Zachary Knighton ("Un principe tutto mio"), viaggia insieme alla fidanzata Grace Andrews, con il volto di Sophia Bush ("Il mio ragazzo è un bastardo").
Purtroppo, però, Sean Bean (la trilogia de "Il Signore degli Anelli") si trova inadeguatamente a dover sbrigare il compito di rimpiazzare la memorabile figura di Hauer, della quale non riesce in alcun modo a replicare la carica inquietante, mentre, tra lamiere contorte ed automobili distrutte, risultano decisamente aumentati gli spargimenti di liquido rosso.
Ne viene fuori una rilettura indirizzata in maniera evidente al pubblico di teen-ager in vena di riscoperta del cinema di genere del passato, quasi priva della necessaria tensione (onnipresente nel capostipite) all’interno delle numerose sequenze drammatiche e che si presenta nelle semplici vesti di compitino appena sufficiente di cui non si sentiva davvero il bisogno.

La frase:
- "Da dove vieni?"
- "Da dovunque".

Francesco Lomuscio

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Antropocene - L'epoca umana | Opera senza autore | Good bye Lenin! | Psicomagia - Un'arte per guarire | The Irishman (V.O.) | Deep - Un'avventura in fondo al mare | Il segreto della miniera | Pupazzi alla Riscossa - UglyDolls | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business | Le Mans '66 - La grande sfida (V.O.) | Non succede, ma se succede... | The Irishman | Manta Ray | Io, Leonardo | The Danish Girl | Jesus Rolls - Quintana è tornato | Il traditore | Zombieland - Doppio Colpo (V.O.) | Il Bambino è il Maestro - Il Metodo Montessori | Le ragazze di Wall Street - Business Is Business (V.O.) | Downton Abbey (V.O.) | L'uomo che comprò la luna | Mother's Day | L'uomo del labirinto | Il cielo sopra Berlino | Martin Eden | Scary Stories to Tell in the Dark | La Famosa Invasione degli Orsi in Sicilia | #AnneFrank. Vite parallele | Grazie a Dio (V.O.) | L'età giovane (V.O.) | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città (V.O.) | Miserere | Zombieland - Doppio Colpo | Midway | Gemini Man (NO 3D) | C'era una volta...a Hollywood | Parasite | C'era una volta...a Hollywood (V.O.) | Aquile randagie | Sole | Se mi vuoi bene | Il giorno più bello del mondo | Joker (V.O.) | Tutto il mio folle amore | BlacKkKlansman | Una canzone per mio padre | Sono Solo Fantasmi | Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre | Attraverso i miei occhi | Ermitage - Il Potere dell'arte | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Mio fratello rincorre i dinosauri | IRA | Il Piccolo Yeti | Gli uomini d'oro | Separati ma non troppo | Le Mans '66 - La grande sfida | La famiglia Addams (NO 3D) | Come se non ci fosse un domani | Bangla | Le verità | L'età giovane | Yuli - Danza e libertà | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Parasite (V.O.) | Downton Abbey | Joker | Tuttapposto | Vivere | Il colpo del cane | The Informer - Tre secondi per sopravvivere | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Grazie a Dio | Il Corriere - The Mule | Ad Astra | Troppa grazia | Vicino all'Orizzonte | Domani è un altro giorno | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | La Scomparsa di mia Madre | Il mio profilo migliore | Le invisibili | Tutti Pazzi a Tel Aviv | La paranza dei bambini | Manta Ray (V.O.) | Maleficent (NO 3D) | La Belle Époque | Non ci resta che vincere | Doctor Sleep | La Belle Époque (V.O.) | Miserere (V.O.) | The Bra - Il reggipetto | Finchè morte non ci separi | L'unione falla forse | Terminator: Destino Oscuro | Gemini Man (V.O.) | Maleficent - Signora del Male (NO 3D) |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: