La famiglia Savage
La famiglia Savage non è la tipica famiglia americana che si ritrova tutta insieme il giorno del ringraziamento per mangiare il tacchino, a cui ci ha abituato tanto cinema, anche indipendente, americano.
I Savage sono una famiglia disintegrata, dove ogni membro vive isolato dagli altri, lontano, chiuso nel suo bozzolo di sofferenza ed egoismo, quasi dimentichi l’uno dell’altro. Fino al giorno in cui Wendy e Jon si ritrovano a dover affrontare insieme la malattia del padre, colpito da demenza senile.
Un padre che non è mai stato amorevole con loro e che ha vissuto la propria vita disinteressandosi di quella dei due figli.
Inizia così un viaggio tra case di cura e reciproche ripicche, un viaggio nella propria sofferenza.

Tamara Jenkins affronta questo tema in modo adulto, crudo, realista con una buona dose di ironia e tantissima umanità. La sua scrittura è diretta, non ci porta in nessun mondo fantastico o enigmatico. I suoi personaggi sono persone reali, ricche, complesse, sfaccettate, piene di contraddizioni, incapaci di affrontare la vita. Wendy ha cercato di esorcizzare il proprio passato scrivendo commedie autobiografiche che però non trovano sovvenzioni e sopravvive tra lavori improvvisati e una relazione senza futuro e senza passione con un uomo sposato. Jon vive attraverso i suoi studi, terrorizzato all’idea di impegnarsi in prima persona.
Attraverso le sofferenze del padre, davanti alla difficile decisione di farlo internare in una casa di cura i due fratelli imparano ad uscire dal proprio isolamento e iniziano a pensare nuovamente le proprie vite.
Nel mettere in scena questa vicenda è bravissima la Jenkins a non lasciarsi mai prendere la mano da momenti di facile commozione, anzi cerca di mantenere sempre una certa distanza critica, proprio come Brecht, autore amato da Jon, in modo che lo spettatore possa riflettere su quello che vede in scena. Certo è impossibile non rimanere coinvolti emotivamente dalla vicenda dei tre personaggi, dalla loro fragilità e non immaginarsi un giorno a dover affrontare sia come figli, che un giorno come genitori bisognosi d’aiuto, una situazione simile.
Fortunatamente ci sono anche lampi di graffiante ironia all’interno del film, come la raffigurazione di Sun City, città per over ’60, dove tutto è pulito, asettico e inquietante, come in un film di Lynch, l’utilizzo delle canzoni in contrapposizione alla situazione narrata o durante la proiezione del film “Il cantante di jazz” davanti agli inservienti e agli infermieri di colore.
“La Famiglia Savage” certo non sarebbe stato così coinvolgente senza le magistrali interpretazioni di Laura Linney, Philip Seymour Hoffman e Philip Bosco nel difficile ruolo del padre.


La frase:
- "Finalmente, sei arrivato. Tu sei un dottore, vero?"
- "Sì, dottore in filosofia".

Elisa Giulidori

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Bohemian Rhapsody - Sing along | Notti magiche | X-Men: Dark Phoenix (NO 3D) | Takara - La notte che ho nuotato | Tutti Pazzi a Tel Aviv (V.O.) | Oro verde - C'era una volta in Colombia | Capri-Revolution | Diktatorship | Dumbo (NO 3D) | Soledad | John McEnroe - L'impero della perfezione | Go Home - A Casa Loro | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Ted Bundy - Fascino criminale | 10 giorni senza mamma | Stanlio e Ollio | Selfie | Christo - Walking on Water | Polaroid | John Wick 3: Parabellum | Godzilla II - King of the Monsters | Fiore gemello | Quando eravamo fratelli (V.O.) | Godzilla II - King of the Monsters (NO 3D) | Red Lights | Pallottole in libertà | L'Angelo del Male - Brightburn | The Breadwinner | Pets - Vita da animali (NO 3D) | American Animals (V.O.) | Il Corpo della Sposa - Flesh Out | I morti non muoiono (V.O.) | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Il castello errante di Howl | Red Joan | Wonder Park (NO 3D) | American Animals | Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile | Opera senza autore | The Children Act - Il verdetto | Les miserables | I morti non muoiono | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Il ritorno di Mary Poppins | L'uomo fedele | L'Angelo del crimine | Il traduttore | Un Affare di Famiglia | I fratelli Sisters | A mano disarmata | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica | Shelter - Addio all'Eden | Aladdin | Il traditore | Gloria Bell | Avengers: Endgame (NO 3D) | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro | Le invisibili | Solo cose belle | La Caduta dell'Impero Americano | Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto (NO 3D) | Maryam of Tsyon - Cap I Escape to Ephesus | Pets 2: Vita da animali (V.O.) | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | Tonya | Il grande spirito | Dolor y Gloria (V.O.) | Blue My Mind - Il segreto dei miei anni | Border - Creature di confine | X-Men: Dark Phoenix (V.O.) | Gordon & Paddy | Toro scatenato | Se son rose | Juliet, Naked - Tutta un'altra musica (V.O.) | A spasso con Willy | Il profeta | X-Men: Dark Phoenix | Il campione | Quel giorno d'estate | Pets 2: Vita da animali | Il grande salto | Bangla | Climax | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Dolor y Gloria | Momenti di trascurabile felicità | Bohemian Rhapsody | L'uomo che comprò la luna | Sorry We Missed You | Coco (NO 3D) | Godzilla (NO 3D) | Takara - La notte che ho nuotato (V.O.) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Il professore e il pazzo | Euforia | Rocketman (V.O.) | Cafarnao - Caos e miracoli | Aladdin (NO 3D) | Io ballo da sola | Tutti Pazzi a Tel Aviv | Aladdin (V.O.) | Le Grand Bal | Attenti a quelle due | I villeggianti | Beautiful Boy | Green book | Tutti i battiti del mio cuore | Dilili a Parigi | Noi | Beautiful Boy (V.O.) | Rocketman |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2019 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: