FilmUP.com > Recensioni > Un tirchio quasi perfetto
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Un tirchio quasi perfetto

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato06 marzo 2017Voto: 8.0
 

  • Foto dal film Un tirchio quasi perfetto
  • Foto dal film Un tirchio quasi perfetto
  • Foto dal film Un tirchio quasi perfetto
  • Foto dal film Un tirchio quasi perfetto
  • Foto dal film Un tirchio quasi perfetto
  • Foto dal film Un tirchio quasi perfetto
Quando si è abituati a vivere in un certo modo, diventa difficile modificare il proprio stile di vita, almeno finché all’improvviso non subentrano delle inaspettate novità che rendono necessario il cambiamento. Questo è quanto avviene in “Un tirchio quasi perfetto” a François Gautier, uno degli uomini più avari della Francia. Risparmiare gli dà gioia, la prospettiva di dover pagare lo fa sudare freddo. La sua vita è scandita in funzione di un unico obiettivo: non mettere mai mano al portafoglio. Tutto ciò però viene completamente sconvolto in un solo giorno: si innamora di una donna e scopre di avere una figlia. Costretto a mentire per riuscire ad occultare il suo terribile difetto, per François cominciano i problemi poiché a volte mentire può costare caro, molto caro. Nel cast del film di Fred Cavayé, Dany Boon (nelle vesti del protagonista), Laurence Arné, Noémie Schmidt, Patrick Ridremont e Christophe Canard tra i tanti.

“Un tirchio quasi perfetto” potrebbe diventare la commedia francese dell’anno in quanto ricca di sfaccettature che normalmente difficilmente riescono ad amalgamarsi alla perfezione in una pellicola volta principalmente a intrattenere.
Eppure, nel film di Fred Cavayé trova largo spazio una profonda riflessione su ciò che è davvero importante nella vita, la famiglia, e su cosa siamo disposti a fare per il bene dei suoi componenti.
Non è cosa da poco visto l’impianto comico che riecheggia per tutta la durata della pellicola, ma il regista ha colto nel segno il messaggio che avrebbe potuto coinvolgere maggiormente un possibile spettatore e farlo sentire parte integrante della storia. Difficile è infatti non provare empatia per un padre che, dato i propri limiti, viene giudicato male dagli altri, come se fossero tutti migliori di lui.
Nel film però vedremo che in realtà il protagonista dimostra di essere molto diverso da come poteva apparire inizialmente. Questo è merito soprattutto di Cavayé e dell’attore stesso, Dany Boon, che sono riusciti a dare vita ad un personaggio di grande spessore, soprattutto a livello emotivo e a caratterizzarlo al meglio.

La regia è molto curata e fatta di inquadratura che sottolineano ogni sfumatura di “Un tirchio quasi perfetto”, creando equilibrio tra scene comiche e drammatiche. Ciò permette allo spettatore di immergersi appieno nella vita del protagonista e, talvolta, di capire i suoi atteggiamenti.
I dialoghi sono pervasi di una forte e intelligente ironia, elemento che porta il pubblico a ridere di gusto e a voler proseguire nella visione per vedere cosa accadrà di altrettanto esilarante di lì a poco.
La fotografia, che mantiene per gran parte del film tonalità fredde (sarà per il riscaldamento e le luci sempre spente?!), è pulita e la colonna sonora non è mai fuori luogo e segue con grazia il susseguirsi delle scene.
Tutti gli attori sono perfettamente in parte, ma una menzione speciale va all’interprete di “Giù al nord”. Lo aveva già dimostrato più volte al cinema: Dany Boon è il re della commedia francese. Infatti, anche in questo caso non delude affatto, anzi dimostra di poter essere credibile sia in ruoli comici sia in quelli drammatici, grazie soprattutto alla sua straordinaria espressività.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
2001: Odissea nello spazio | Mary Shelley - Un amore immortale (V.O.) | L'ape Maia - Le olimpiadi di miele | Up&Down - Un film normale | Sono tornato | La donna dello scrittore | In guerra (V.O.) | Gli Incredibili 2 (NO 3D) | Ibi | Tutti lo sanno | Colette (V.O.) | La prima pietra | Sulle sue spalle | La morte legale | La Strega Rossella e Bastoncino | Estate 1993 | Assassinio sull'Orient Express | La donna elettrica | Il testimone invisibile | La mia vita da Zucchina | Un figlio all'improvviso | Lucky | Il Grinch (V.O.) | In guerra | Chesil Beach - Il segreto di una notte | Petit Paysan - Un eroe singolare | Summer | Conversazioni Atomiche | Girl | Styx | Tutti in piedi | Lo schiaccianoci e i quattro regni (NO 3D) | Richard - Missione Africa | A Private War | Sulla mia pelle | A Quiet Passion | Euforia | Shark - Il primo squalo (NO 3D) | Macchine mortali | Un sacchetto di biglie | Roma | Il Grinch (NO 3D) | Io e te | Come un gatto in tangenziale | Tonya | Lontano da qui | Il castello di vetro | Bohemian Rhapsody | Santiago, Italia | Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi | Un giorno all'improvviso | Il complicato mondo di Nathalie | Il mistero della casa del tempo | Opera senza autore | La truffa dei Logan | L'atelier | The Wife - Vivere nell'ombra | Don Chisciotte | Michelangelo - Infinito | La Casa dei Libri | Zanna Bianca (NO 3D) | Le Fidèle | Soldado | Il Banchiere Anarchico | Tito e gli Alieni | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (V.O.) | La fuitina sbagliata | Charley Thompson | Alpha - Un'amicizia forte come la vita (NO 3D) | Widows - Eredità criminale (V.O.) | Corpo e anima | A Star Is Born | Senza lasciare traccia | Se son rose | Resta con me | Menocchio | Dickens - L'uomo che inventò il Natale | Angel face | Ulysses: A Dark Odyssey | BlacKkKlansman | Halloween | A Voce Alta - La Forza della Parola | First Man - Il primo uomo | Troppa grazia | Un Affare di Famiglia | Ti presento Sofia | Non dimenticarmi | Red Land (Rosso Istria) | Una storia senza nome | L'appartamento | Cosa dirà la gente | La ragazza dei tulipani | Un piccolo favore | Ride | Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza | Ella & John - The Leisure Seeker | La casa delle bambole - Ghostland | Il dubbio - Un caso di coscienza | Colette | Terra Bruciata! il Laboratorio Italiano della Ferocia Nazista | Bohemian Rhapsody (V.O.) | Dogman | Chiamami col tuo nome | Un marito a metà | Il Tuttofare | Una gita a Roma | The Post | Ovunque proteggimi | Omicidio al Cairo | Macchine mortali (NO 3D) | Animali Fantastici - I Crimini di Grindelwald (NO 3D) | Quasi nemici - L'importante è avere ragione | Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa (NO 3D) | Klimt e Schiele - Eros e Psiche | Tre volti | Widows - Eredità criminale | Alpha - Un'amicizia forte come la vita | Non ci resta che vincere | L'apparizione | Roma (V.O.) | Il vizio della speranza | Cosa fai a Capodanno? | Il filo nascosto (V.O.) | In viaggio con Adele | Tutti lo sanno (V.O.) | L'uomo che rubò Banksy | Un nemico che ti vuole bene | Hell Fest | Beate | Robin Hood - L'origine della leggenda | The Children Act - Il verdetto | Conta su di me |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Mowgli - Il Figlio della Giungla (2019), un film di Andy Serkis con Rohan Chand, Matthew Rhys,.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2018 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: