Leonardo.it

FilmUP.com > Recensioni > Valerian e La città dei Mille Pianeti
HomePage | Prossimamente | Settimana precedente | Archivio x settimana | Archivio

Valerian e La città dei Mille Pianeti

La recensione del film a cura della Redazione di FilmUP.com

di Rosanna Donato12 settembre 2017Voto: 6.0
 

  • Foto dal film Valerian e La città dei Mille Pianeti
  • Foto dal film Valerian e La città dei Mille Pianeti
  • Foto dal film Valerian e La città dei Mille Pianeti
  • Foto dal film Valerian e La città dei Mille Pianeti
  • Foto dal film Valerian e La città dei Mille Pianeti
  • Foto dal film Valerian e La città dei Mille Pianeti
Un mondo nuovo, fantastico, per lo spettatore viene mostrato in “Valerian e La città dei Mille Pianeti”, la pellicola diretta da Luc Besson e interpretata da Dane DeHaan, Cara Delevingne, Clive Owen, Rihanna e Ethan Hawke. Il film vede protagonisti Valerian e Laureline, due agenti speciali che lavorano per il governo dei territori umani e sono incaricati di mantenere l'ordine in tutto l’universo. Se da una parte Valerian vorrebbe che la sua relazione con Laureline si trasformasse in un vero e proprio rapporto sentimentale, il suo passato con le donne e i valori tradizionali di Laureline non glielo permettono. Quest’ultima, infatti, tende a rifiutare le sue proposte.
I due devono affrontare una missione per la città intergalattica di Alpha, abitata da migliaia di specie diverse. La popolazione unisce i loro talenti, tecnologie e risorse per creare un mondo migliore. Ma come accade in tutte le realtà esistenti, anche ad Alpha non tutti i residenti hanno gli stessi obiettivi e alcune forze nemiche cercano di mettere la razza umana in grande pericolo.
Se Luc Besson aveva convinto il pubblico con la pellicola “Cose nostre - Malavita”, con “Valerian e La città dei Mille Pianeti” ci riesce meno. Non è certo legato alla scelta di inquadrature il problema, anzi con esse riesce a rendere le interpretazioni dei protagonisti più vere e sentite. L’ostacolo sta nella scelta del ritmo narrativo altalenante, che oscilla tra un andamento più serrato e uno meno incisivo, eccessivamente lento, che spesso è data dalla scelta del regista di inserire sequenze troppo lunghe e non necessarie. Questo problema si verifica soprattutto verso il suo finale.
Anche la sceneggiatura colpisce a metà: da una parte si sentono dialoghi affascinanti, pieni di poesia e ben studiati; dall’altra alcune battute sono banali, già sentite e risentite e, talvolta, non aggiungono nulla alla pellicola. Un vero peccato, insomma, che il film sia riuscito solo in parte, ma certamente possiamo dire che gli effetti speciali (sia usati per la costruzione del mondo, sia per alcuni dei suoi abitanti) hanno avuto un ruolo fondamentale in questo.
Ciò che affascina è il connubio di luci e colori che mostra questo mondo fantastico ancora più magico. Il regista ha voluto enfatizzare questo aspetto, rendendo “Valerian e La città dei Mille Pianeti” più spettacolare a livello visivo di quanto si possa pensare. Non manca inoltre una colonna sonora che segue il ritmo della narrazione ed è volta ad intrattenere il pubblico, risultando in rare occasioni un elemento portante del film. Solo un’impressione, perché in realtà non è in grado di restare nella memoria dello spettatore.
Da notare la poca caratterizzazione dei personaggi, principali e secondari, che il più delle volte non riescono ad empatizzare con il pubblico a causa dello loro evidente freddezza nel parlare, nel muoversi, nel pensare. Anche nei momenti che dovrebbero essere più dolci e intensi, non riescono a suscitare grandi reazioni nello spettatore, il quale difficilmente si sentirà coinvolto appieno a livello emotivo. È proprio per questi motivi che anche gli attori stessi, in particolare Cara Delevingne, non sono molto convincenti.
Anzi, appaiono del tutto distanti dai personaggi da loro interpretati, se non fosse per l’espressione di quest’ultima (in primis) che si addice al carattere “indifferente” (a ciò che lo circonda) della figura da lei impersonata. Buone le scene d’azione, ma non particolarmente suggestive, se non in un paio di momenti.
Non si può certo dire che “Valerian e La città dei Mille Pianeti” pecchi di prevedibilità, ma ciò non toglie che Luc Besson avrebbe potuto fare molto meglio, magari inserendo qualche scena in più carica di ironia, di cui il film non è del tutto privo.


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.


I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Lasciati Andare | Monster Trucks (NO 3D) | L'uomo di neve (V.O.) | L'altra metà della storia | Silence | Blade Runner 2049 (V.O.) | Il palazzo del Viceré | Una famiglia | Indizi di felicità | Anime nere | Il libro della giungla | LEGO Batman Il Film (NO 3D) | It (V.O.) | Renegades - Commando d'assalto | Come ti ammazzo il bodyguard | Il viaggio di Fanny | Tangerines - Mandarini | Gatta Cenerentola | Blade Runner - The Final Cut | Loving | A Casa Nostra | Noi Siamo Tutto | L'intrusa | L'uomo dai mille volti | Lego Ninjago Il Film | 120 battiti al minuto | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | Una Donna Fantastica | On air - Storia di un successo | L'incredibile vita di Norman | Nico, 1988 | Il viaggio Di Arlo (NO 3D) | Cars 3 (NO 3D) | Ammore e malavita | Lego Ninjago Il Film (NO 3D) | Made in China Napoletano | Kong: Skull Island (NO 3D) | La mummia (NO 3D) | Miss Sloane - Giochi di potere | Dunkirk | Blade Runner 2049 (NO 3D) | It | Nemiche per la pelle | Cars 3 | Brutti e cattivi | The Teacher | L'inganno | Il colore nascosto delle cose | Blade Runner 2049 | Madre! | Nemesi | Walk with Me | Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar (NO 3D) | Emoji - Accendi le Emozioni (NO 3D) | L'uomo di neve | Jukai - La foresta dei suicidi | La Tenerezza | Lion - La strada verso casa | La vita in comune | Chi m'ha visto | Nonno scatenato | La notte dei morti viventi | Amityville: Il risveglio | La storia dell'amore | La battaglia dei sessi (V.O.) | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Cuori Puri | Veleni | Appuntamento al parco | Safari | Vita da giungla: alla riscossa! - Il film | A Ciambra | Monster Family | Kingsman - Il cerchio d'oro (NO 3D) | Inside Out (NO 3D) | Parliamo delle mie donne | Tutto quello che vuoi | Ritorno in Borgogna | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Emoji - Accendi le Emozioni | Un profilo per due | Nove lune e mezza | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Richard - Missione Africa | L'ordine delle cose | Il sogno di Francesco | La battaglia dei sessi | 40 sono i nuovi 20 | Ballerina | Veleno | UP | Barry Seal - Una storia americana | La principessa e l'aquila | USS Indianapolis | Dove non ho mai abitato |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per L'Insonne - Ouverture (2016), un film di Alessandro Giordani con Chiara Gensini, Francesco Montanari, Olga Shapoval.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: