Leonardo.it


Volver (tornare)
Donne, donne, donne, ancora e solo donne, nessuno come Almodovar sa raccontarle, renderle così affascinati e meravigliose, forti e fragili ad un tempo, generose e spietate.
Nell'universo di "Volver" gli uomini sono banditi, solo comparse fugaci, figure evocate dal ricordo. Dopo il cupo e maschile "La mala education" il regista madrileno ritrova la leggerezza, grazie ad un gruppo di meravigliose attrici, ad una storia personale, ma non autobiografica, dove l'unico fantasma realmente presente è quello della madre del regista. "Sono stati i miei ricordi personalissimi ad ispirarmi questo film - ha confessato Almodovar - i primi otto anni della mia vita che ho vissuto a La Mancha, dove il cortile diventava il mio mondo, tutto al femminile, che mi permetteva di vedere la vita dal vivo. Guardavo la vita di mia madre, delle mie sorelle. Era un grande spettacolo. E la vicina di casa era un elemento essenziale in questa piccola organizzazione".

Il film ruota attorno a tre donne dalla vita complessa: Raimunda, sposata con un operaio disoccupato e con una figlia adolescente; sua sorella Sole, timida e paurosa che si guadagna da vivere con un negozio di parrucchiere abusivo e la loro madre, Irene, presumibilmente morta in un incendio insieme al marito. Ma importante è anche la figura di Augustine, la vicina di casa delle ragazze che nella primissima scena è intenta a sistemare la sua tomba, in un cimitero spazzato da un vento fortissimo e incessante, dove moltitudini di donne cercano di sistemare i fiori e pulire le lapidi. Una scena che pare surreale e invece è realistica, una visione spiazzante della morte, vissuta con naturalezza e serenità. Fin da questa scena si evidenziano i due elementi caratterizzanti dell'intero film: la morte e la visione femminile della vita che contiene l'origine di tutte le cose, il luogo in cui tutto comincia e a cui tutto ritorna.
E' straordinario il modo in cui Almodovar è riuscito, partendo da ricordi personali, ad arrivare a raccontare temi universali, che riescono a toccare le corde più profonde di ognuno di noi. I tagli delle scene, la scelte delle inquadrature, la costruzione dello spazio denotano una capacità registica rara: è talmente bravo che riesce ad emozionare anche solo mostrando la Cruz che lava i piatti. Le sue immagini, sono talmente eloquenti che non hanno mai bisogno di una voce fuori campo per spiegare situazioni o personaggi.
Anche la direzione delle attrici è mirabile, mai la Cruz è stata così intensa, il suo personaggio è un omaggio alle nostre attrici più brave: la Loren e la Magnani, quest'ultima espressamente citata da alcune scene tratte da "Bellissima".
Un film da non perdere.

La frase: "E' molto doloroso che una figlia non ami sua madre".

Elisa Giulidori

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.














I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Bridget Jones's Baby | Hai paura del buio | Io prima di te | Al posto tuo | Perfetti sconosciuti | Independence Day: rigenerazione (NO 3D) | Lo chiamavano Jeeg Robot | Mai stati uniti | Tommaso | Florida | Liberami | Le ultime cose | Mr. Gaga | Il libro della giungla (NO 3D) | Condotta | Dio esiste e vive a Bruxelles | Un Padre, Una Figlia | Ben-Hur | Ma loute | Taxi Teheran | Torno da mia madre | Abel - Il figlio del vento | Il primo incarico | Ben-Hur (NO 3D) | Ossidiana | Loro chi? | Jason Bourne | Domani | Black - L'amore ai tempi dell'odio | Frantz | Safari | Trafficanti | Elvis & Nixon | The Nice Guys | Una Diecimilalire | The Beatles A Hard Day's Night | La corte | Mia madre fa l'attrice | Tra la terra e il cielo | Il fiume ha sempre ragione | I magnifici 7 | Frantz (V.O.) | Alla ricerca di Dory | Come Saltano I Pesci | I magnifici 7 (V.O.) | Top Cat e i gatti combinaguai | La famiglia Fang | The Duel Of Wine | Café Society (V.O.) | Robinson Crusoe | Questi giorni | Il sale della terra | Billy il Koala - Le avventure di Blinky Bill | L'amore di Marja | Man in the Dark | Porno & Libertà | El abrazo de la serpiente | S Is for Stanley | L'era glaciale: In rotta di collisione (NO 3D) | Fuocoammare | The Artist | L'uomo che vide l'infinito | Bad Moms - Mamme Molto Cattive | Alla ricerca di Dory (V.O.) | Angry Birds - Il Film (NO 3D) | The assasination | Un amore all'altezza | Laurence Anyways (V.O.) | L'estate addosso | La mossa del pinguino | Lo and Behold - Internet: il futuro è oggi | La teoria svedese dell'amore | Bridget Jones's Baby (V.O.) | Qualcuno volo' sul nido del cuculo | Noah (NO 3D) | I Cancelli del Cielo | Indivisibili | L'effetto acquatico - Un colpo di fulmine a prima svista | Suicide Squad (NO 3D) | The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years | Troppo napoletano | X-Men: Apocalisse (NO 3D) | Assolo | The Assassin | Il Clan | Il diritto di uccidere | Heart of a Dog | Demolition - Amare e Vivere | Sotto Assedio - White House Down | Lolo - Giù le mani da mia madre | Escobar | Ben-Hur (V.O.) | Giorno di festa | Café Society | New York Academy | Anime nere | Prima di lunedì | Alla ricerca di Dory (NO 3D) | Il Drago Invisibile (NO 3D) | La Canzone Del Mare | La vita possibile | Fiore | Se permetti non parlarmi di bambini! | La pazza gioia | Blair Witch | Independence Day: rigenerazione | Il fascino dell'impossibile |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Le Clair Ruisseau - Bolshoi Ballet 16-17 (2016), un film di Dimitri Shostakovich con Svetlana Lunkina, Mikhail Lobukhin, Maria Alexandrova.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: