Leonardo.it


Zucker! ...come diventare ebreo in 7 giorni
Di commedie oggigiorno il mondo della produzione ne sforna a iosa. C'è voglia di divertirsi, di poter vedere situazioni mestamente ordinarie da un punto di vista ironico, capace di rendere l'ordinario extra-ordinario. Alla luce di questa esigenza mai venuta meno del mercato-cinema, si è sempre sfornato un numero esagerato di quei prodotti che rientrano banalmente sotto il nome di "commedia".
E parlando di Zucker! Proprio di questo ci troviamo a parlare. Di una classica commedia che mescola, incrociandole e sovrapponendole, situazioni grottesche e personaggi improponibili. A suo onore e merito, si deve osservare che esercita questa pretesa dissacrante in modo intelligente e costruttivo, due caratteristiche abbastanza lontane dalla media attuale del genere.
Il partecipe regista, Dani Levy, scrive di un mondo tipicamente ebreo, in bilico tra aderenza all'ortodossia e adeguamento ai più banali costumi correnti. Lo fa attraverso il rapporto/non-rapporto di due fratelli, i bravi Henry Hubchen (Jackie) e Udo Samel (Samuel), incosciente e scapestrato devoto del biliardo l'uno, fervente seguace dei testi e della tradizione del popolo di Abramo l'altro. On limitandosi ai semplici sentimenti dei due personaggi. Levy introduce gradualmente, attraverso i familiari dei due, un incontro/scontro tra due realtà, due culture e due modi di concepire la vita totalmente differenti.
Quasi inutile dire che fra un sorriso e l'altro si arriverà ad una fusione quasi perfetta delle due realtà.
Il film procede a momenti alterni e, seppur presenti una comicità garbata e non sempre immediatamente accessibile, rifugge dalla tentazione di introdurre punti di svolta narrativa e comica forzati e innaturali. Tutto scorre con molta naturalezza, senza calcare la mano da una parte sulla risata ad ogni costo, dall'altra sulla ricerca di una morale spicciola e di un happy-end consolatorio.
Interessantissima anche la costruzione fotografica, che ricopre le immagini di una patina sorda e pastosa contemporaneamente, che a livello di significazione è perfettamente funzionale alla descrizione di un mondo disilluso e dissacrante come quello dell'ex-comunista della Ddr.
Vale la pena dare un'occhiata a Zucker!, nonostante il pessimo sottotitolo affibiatogli dalla distribuzione italiana. Di commedie costruttive e intelligenti in giro se ne vedono poche.

La frase: "Solo in questo film un socialista dell'ex Germania dell'est, oggettivamente perdente, nel suo piccolo può risultare il migliore dei vincenti" (Dani Levy).

Pietro Salvatori

Scrivi la tua recensione!


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale: interviste.












I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Ammore e malavita | Assolo | Valerian e La città dei Mille Pianeti (NO 3D) | Easy - Un viaggio facile facile | Poveri ma ricchissimi | Tutti i soldi del mondo | The Greatest Showman (V.O.) | Coco | Il palazzo del Viceré | Human Flow | Un sacchetto di biglie | Assassinio sull'Orient Express | The Greatest Showman | Due sotto il burqa | Wonder (V.O.) | Wonder | Slam - Tutto per una ragazza | La signora dello zoo di Varsavia | L'Insulto | Kong: Skull Island (NO 3D) | Un tirchio quasi perfetto | Il ragazzo invisibile - Seconda generazione | Nove lune e mezza | Anime nere | Billy Lynn: Un giorno da eroe | La ruota delle meraviglie | Ballerina | Tir | Rams - Storia di due fratelli e otto pecore | Jumanji: Benvenuti nella Giungla (NO 3D) | Loving Vincent | Tre manifesti a Ebbing, Missouri (V.O.) | Vista Mare | Natale da Chef | Loveless | In guerra per amore | L'altro volto della speranza | Borg McEnroe | Star Wars: Gli ultimi Jedi | Tre manifesti a Ebbing, Missouri | Morto Stalin se ne fa un altro (V.O.) | Ella & John - The Leisure Seeker | La Tenerezza | Star Wars: Gli ultimi Jedi (NO 3D) | Poesia senza fine | The Paris Opera | Amori che non sanno stare al mondo | Bastille Day - Il colpo del secolo | Jumanji: Benvenuti nella Giungla | Leo da Vinci - Missione Monna Lisa | Napoli velata | The Midnight Man | Insidious: L'ultima chiave | Glory - Non c'è tempo per gli onesti | Essere Gigione - L'incredibile storia di Luigi Ciaravola | The Square | Dickens - L'uomo che inventò il Natale | Suburbicon (V.O.) | Smetto quando voglio - Ad Honorem | Ritorno in Borgogna | Lasciati Andare | Looking for Oum Kulthum | Gli sdraiati | Capitan Mutanda: Il film (NO 3D) | L'inganno | La pelle dell'orso | My Generation | Barbiana '65 | Coco (NO 3D) | Il vegetale | Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (NO 3D) | Cattivissimo me 3 (NO 3D) | L'Atalante | Gatta Cenerentola | The Place | La Mano Invisibile | In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi | L'ora più buia (V.O.) | A Casa Nostra | Lady Macbeth | L'ora più buia | Manchester by the Sea | Manifesto | Come un gatto in tangenziale | Veleno | Benedetta Follia | Ferdinand (NO 3D) | Noi Siamo Tutto | Oltre i confini del male - Insidious 2 | Maurizio Cattelan: Be Right Back | A Ciambra | Morto Stalin se ne fa un altro | 50 Primavere | Appuntamento al parco | Corpo e anima | L'incredibile vita di Norman | L'esodo | Alla ricerca di Van Gogh | Il Premio | Safari | Il senso della bellezza | Aspettando il Re |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Bigfoot Junior (2017), un film di Jeremy Degruson, Ben Stassen con Cinda Adams, George Babbit, Laila Berzins.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2016 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: